C’è aria di elezioni e il Pd si inventa “una discussione col popolo viola”

8 Lug

C’è aria di elezioni anticipate e il Partito Democratico risorge improvvisamente con una delle sue geniali e più memorabili intuizioni: si inventa un rapporto, anzi “una discussione” con i movimenti, in particolare col popolo viola. Una discussione che non esiste (e che viene sparata in home-page sul sito del quotidiano del Pd) se non nella fervida fantasia dell’autrice dell’articolo e di chi l’articolo ha commissionato. Ma come, dove avverrebbe questa “discussione”? E tra chi? Semplice alla Festa de L’Unità di Roma dove a stringere il rapporto partiti movimenti ci sarebbero Ivan Scalfarotto del Pd e un dipendente di Italia dei Valori, Gianfranco Mascia, il Forrest Gump del movimentismo, uno che un giorno si qualifica come MoveOn, un altro come Boicotta il Biscione e un altro ancora come popolo viola. A seconda di ciò che serve. Stasera Mascia, più volte diffidato dall’usare il movimento per fini personali (grazie al movimento è già stato assunto da Italia dei Valori e ha pubblicato un libro) spiegherà alla platea dell’Unità come costruire una relazione tra se stesso e il Pd. Non è che Idv lo vuole liquidare?

Ovviamente il popolo viola, assolutamente autonomo da tutti i partiti (anche quelli che considera rispettabili), con questo ménage à trois (Mascia-Scalfarotto-Fornario) non c’entra nulla ma se volete andarlo a dire a L’Unità cliccate qui

74 Risposte to “C’è aria di elezioni e il Pd si inventa “una discussione col popolo viola””

  1. enrico luglio 8, 2010 a 1:33 pm #

    I quadri dirigenti del Partito Democratico hanno promosso la politica veramente sociale del popolo Viola come una loro propaggine.

  2. ilaria luglio 8, 2010 a 1:38 pm #

    Scusate ma visto il periodo vi pare una cosa così deprorevole??? finalmente qualcuno che vuole comunicare con il popolo. Io davvero non capisco quando potrebbero vedersi delle soluzioni o delle possibilità bisogna fare per forza i tendenzioni, gli autonomi senza provare a vedere che succede

  3. violapost luglio 8, 2010 a 1:41 pm #

    Il problema è che se vogliono parlare con il popolo viola non devono dialogare con mascia che è dipendente di italia dei valori e rappresenta solo se stesso

    • Pauline luglio 8, 2010 a 5:42 pm #

      Ok, non devono parlare con Mascia perchè rappresenta solo sè stesso, con chi devono parlare allora? C’è qualcuno ELETTO dai “seguaci” del popolo viola in grado di interfacciarsi con partiti e media?

      Questo non è il primo incontro tra PD e Popolo viola, dov’eravate voi quando Toscano parlava bellamente con quelli del pd, spiegando che lui li votava da millenni e blablabla, dov’eravate quando Tuffu partecipava ad incontri con associazioni varie a nome del pv, dov’eravate quando Mascia (già dall’inizio) veniva additato come leader da ogni giornale e tv?
      Dov’eravate quando il giornale del “L’AMICO MELLO” dedicava uno spazio quotidiano al gruppetto viola di montecitorio?

      Oggi improvvisamente vi accorgete che Mascia è rappresenta un problema? Proprio ora che, invece, si sta facendo gli affari suoi? Strani siete…

      Non approvo moltissimi suoi comportamenti, ma devo ammettere che lui è l’unico che in piazza ci va veramente. Non ci manda gli altri…

      • Franz Mannino luglio 8, 2010 a 10:11 pm #

        Dato che usi il “voi” mi sento chiamare in causa.
        Puoi dire quello che vuoi ma non che in piazza ci mandiamo gli altri.

        Mascia è stato assunto dall’IdV, ma tutto può fare tranne portare in dote il PV al suo partito di riferimento.
        Non lo permetteremo mai.
        Noi non saremo stati “eletti”, ma trecentomila utenti ci seguono su facebook e migliaia di visitatori frequentano giornalmente questo blog (ed anche molti giornalisti).

        Cosa votasse Emanuele Toscano (o chiunque altro) prima del No B day non ci riguarda e se togli al popolo viola gli elettori PD, IdV, SEL e 5stelle ti rimangono Tony Troja e Lamberto Roberti il parlamentare indipendente.

        Abbiamo protestato apertamente quando Mascia veniva presentato come “il leader del PV”, lui incolpava le semplificazioni giornalistiche. Esasperato, ho scritto un paio di note che evidentemente non hai letto… evidentemente eravamo in pochi ad avvertire la cosa come un problema.

        Il “gruppetto viola a Montecitorio” è stata una bella e coraggiosa iniziativa del PV di Roma, non capisco perchè la tiri in ballo.

        Personalmente trovo che il “problema Mascia” sarà un problema grosso se e quando vedremo lo stesso Mascia usare il popolo viola in campagna elettorale. Cosa che nessuno può sentirsi di escludere.
        Tu te la senti?

        Saluti

  4. lightingcloud luglio 8, 2010 a 1:41 pm #

    se questo Mascia usa il movimento per il suo bene privato allora non è che un altro dei politici che bisogna mandar via a calci :)

  5. vincenzo serra luglio 8, 2010 a 1:58 pm #

    ciao , piccola considerazione ma chi pensiate che siano quelli del popolo viola , coloro che votano nei vari partiti e coloro che a votare non ci vanno.
    chi si impegna di più nel movimento è uno (o più si spera…)che vuole fare politica attiva nel parlamento oltre che nelle piazze, o è solo uno che ce prova a mettersi a capo?
    non capisco perchè non si debba dialogare poi è normale che nel movimento ci siano state delle divergenze sul cosa fare (Iskra viola)….(sempre in Italia siamo….)
    saluti

  6. Anonimo luglio 8, 2010 a 2:01 pm #

    sono totalmente estranea alle queste dinamiche di gruppo…mi piace il popolo viola e lo sostengo perchè mi rappresenta…e sopratutto condivido “le idee”…
    ma sono perplessa quando affiorano scontri all’interno,da una parte mi dico “è normale”,dall’altra penso “cazzo,ma la storia si ripete…sempre e comunque”
    Prima San precario,ora Mascia… …certo,mi sono fatta un’idea sul (posso chiamarlo nostro…)movimento e spero sia un modo di coinvolgere più persone possibili ad avere sensibilità verso ciò che sta portando alla disgregazione del nostro paese…per questo penso che sia importante ascoltare tutte le opinioni,senza discriminazioni… …per farne tesoro…
    non importa se uno si impone come “capo”,non bisogna avere paura di questo…alla fine è ognuno di noi che decide chi seguire…i pensieri sono la più grande verità che ci appartiene…contorti,fantasiosi o distruttivi,positivi o negativi…cerchiamo di realizzare il meglio.
    Per me il meglio è una società equo-solidale.

  7. Robs luglio 8, 2010 a 2:07 pm #

    Autonomo ? il 5/12 i soldini dei partiti (ossia soldi pubblici) vi sono piaciuti.

  8. stefania luglio 8, 2010 a 2:09 pm #

    non mi sono identificata…sono Ste :)

  9. violapost luglio 8, 2010 a 2:11 pm #

    Certo il 5/12 i partiti ci hanno restituito i nostri soldi (pubblici) contribuendo alle spese per il palco. Adesso invece non vogliamo nemmeno quelli. E comunque non ce l’abbiamo con i partiti (che peraltro sono riconosciuti dalla Costituzione), quello che non ci piace sono le manovrine tra qualche esponente di partito e qualche dipendente di partito. Ma il post è molto chiaro (per chi lo legge prima di commentare)

    • Pauline luglio 8, 2010 a 5:44 pm #

      Ci hanno? i soldi del 5 12, che per inciso ARRIVAVANO DA IDV, sono andati all’associazione 5 12, di cui faceva parte GIANFRANCO MASCIA all’epoca… in compenso non c’era quasi nessuno dei San Precari e del nazionale…. Cos’è in quel caso vi era comodo sia Mascia che l’IDV?

      Se le cose le dovete dire, ditele tutte

  10. carlo cosmelli luglio 8, 2010 a 2:12 pm #

    Non so se chi ha scritto l’articolo è solo disinformato/a, lo spero. Perchè se fosse informato dovrebbe sapere, e scrivere, che G. Mascia è un “dipendente” dell’Italia dei Valori, non un “politico” che fa politica con l’IDV.
    Dovrebbe sapere che è stato assunto non “grazie al movimento” ma perchè ha una serie di competenze tecniche per cui qualcuno pensa che valga la pena di pagarlo. Dovrebbe sapere che il fatto di aver pubblicato un libro sul No-B-day non è ancora un reato. Dovrebbe sapere che da un libro del genere l’autore ricava, talvolta e se va bene, qualche scarso migliaio di euro.
    E dovrebbe evitare di fare il Fede della situazione: con battutine inverosimili su chi parla e cosa dirà.
    Che alla Festà dell’Unità a Roma si “discuta” cioè si parli pubblicamente dell’esistenza e dei rapporti fra movimenti e partiti della sinistra…a me sembra normale e democratico.
    O No?

    • Anonimo luglio 8, 2010 a 2:23 pm #

      ma fammi a cortesia , come fa uno che è indipendente o meno dell’ idv a parlare a nome di un movimento apartitico.
      Come sta usando il nome del movimento lui non lo sta facendo nessun altro causando malumori a tutti.
      Se vuole fare politica ativa la faccia nessuno glielo vieta ma la deve finire di parlare in nome del popolo viola.

  11. violapost luglio 8, 2010 a 2:22 pm #

    Cosmelli siccome l’italiano non è un’opinione potrai rilevare, rileggendo con più attenzione l’articolo che abbiamo qualificato Mascia come “dipendente Idv”. La cosa ci fa piacere come tutto ciò che riduce il tasso di disoccupazione in italia Ciò che non ci piace è che mascia venga usato (con suo grande piacere) come il manichino (con l’abito del popolo viola taroccato) da esibire in vetrina.Che poi alla Festa de L’Unità si confrontino partiti e movimenti è un fatto più che naturale. Solo che in questo caso, tra esponenti di partiti e dipendenti, vediamo solo i partiti e non i movimenti. Mascia non rappresenta il popolo viola come sanno tutti quelli che conoscono il movimento e persino lui. Forse avrebbe dovuto informare Scalfarotto e l’autrice dell’articolo

    • salvatore luglio 8, 2010 a 2:28 pm #

      l’ennesima panzana ci sono fior di interviste in tv con mascia che si definisce leader del popolo viola , e se non lo si definisce lui lo definiscono gli altri e lui non li smentisce mai.
      Questa è disinformazione pura che state facendo!!

      • Zio Guglia luglio 10, 2010 a 10:08 am #

        Mascia “si” definisce? Caro salvatore, me ne sai indicare una (1) in cui “si” definisce, in cui dice “sono il leader del PV”?

  12. vincenzo luglio 8, 2010 a 2:44 pm #

    se è vero che Mascia non vi rappresenta, perchè non criticate Mascia e invece criticate il Pd che ha organizzato un incontro pubblico su un tema importante e interessante? non capisco perchè le critiche vanno al PD solo perchè apre un confronto. Se Mascia non vi rappresenta perchè i “veri” rappresentanti del popolo viola non vanno stasera alla festa dell’unità e glielo dicono pubblicamente in faccia, magari con una domanda dal pubblico??? oltre alle parole, facciamo seguire dei fatti, se si hanno le palle ovviamente

    • salvatore luglio 8, 2010 a 2:49 pm #

      semplicemente perchè on ha organizzato nulla :D se per il PD parlare con mascia che rappresenta solo se stesso vuol dire parlare con il popolo viola sta parlando proprio con nessuno.
      E poi francamente io al pd non ho nulla da dire visto che qui in sicilia hanno fatto cagare!!
      Hanno permesso a uno del centro destra di governare quando dovevano fare opposizione.
      Dialogo PD popolo viola ma per che cosa? se avessero fatto opposizione come si deve il popolo viola non sarebbe mai nato.
      Da quando manifestiamo in piazza a palermo non si sono mai visti e mo vogliono dialogare? ma andassero a dialogare con altri.

  13. massimo luglio 8, 2010 a 2:53 pm #

    Finchè continuate con questi distinguo,e queste sterili polemiche,Berlusconi puo stare tranquillo.Non ha certo paura di quelli come voi,incapaci di larghe vedute,e incapaci di superare steccati ideologici, per far fronte unico,nell’interesse del paese.Massimo.

    • salvatore luglio 8, 2010 a 4:14 pm #

      si votiamo turandoci il naso mentre siamo seppelliti dalla merda!!! larghe vedute ahahhaha le larghe vedute hanno portato all’ italia a quello che è oggi!!

  14. pesce luglio 8, 2010 a 2:58 pm #

    per la serie: continuiamo a farci del male. ma cosa c’è di male se il PD intavola una discussione? non sarebbe il caso di imcominciare a pensare di avanzare proposte anzichè attaccare a testa bassa? mah

  15. vincenzo luglio 8, 2010 a 3:14 pm #

    Per pesce: non avanzano proposte per una ragione molto semplice: non ce ne sono. Si urla e si dice di no.. questo è il popolo viola, almeno fin’ora ho visto sol oquesto in piazza, quando sono stato alle manifestazioni

  16. Sandro Di Carlo (STATO LAICO) luglio 8, 2010 a 3:18 pm #

    MASCIA RAPPRESENTA SE STESSO MA ANCHE MOLTI CHE HANNO CONDIVISO CON LUI LE MANIFESTAZIONI DEL POPOLO VIOLA DI CUI FA PARTE A PIENO TITOLO.
    Sicuramente Mascia è molto più rappresentativo della tua Bartolini o Mazza o chi altri ti sei chiamato a fare da comparsa.

    • salvatore luglio 8, 2010 a 4:15 pm #

      lol :D infatti uno che sta inciuciato coi partiti puo’ rappresentare giusto te caro sandro :D
      Tienitelo stretto ;D

    • Pauline luglio 8, 2010 a 5:45 pm #

      esatto

  17. giorgio luglio 8, 2010 a 3:28 pm #

    Prima o poi però dobbiamo decidere che fare. Perchè se rimaniamo un movimento di opinione, astenendoci o annullando la scheda, la sinistra rimane quella di oggi e di ieri, magari ripescando l’amore con Mastella.

    • salvatore luglio 8, 2010 a 4:17 pm #

      Cosa vuoi fare politica attiva ? formare un partito e diventare l’ennesima minoranza che non si piega o che per arrivare allo scopo deve inciuciare?
      NO GRAZIE !! il popolo viola nasce come movimento di denuncia e tale deve restare , sta facendo il lavoro che non fa l’opposizione e che non fanno i media.
      Il Popolo viola deve essere un collante fra i vari movimenti cittadini protestare uniti puo’ cambiare le cose , andarsi a buttare in politica attiva oggi non serve a nulla!!
      Almeno fin quando saremo governati da ladri e disonesti.

  18. Federico luglio 8, 2010 a 4:22 pm #

    è la prima volta che scrivo in questo blog e lo faccio perchè mi sento toccato da vicino. Ho quasi diciannove anni e da ormai quasi un anno faccio parte del coordinamento Pd del mio paese, ma al tempo stesso seguo il Popolo Viola e mi sento parte di questo movimento. Come faccio? Sono un alieno? No.
    Ho preso atto che non basta criticare se a questa critica non si accompagna l’azione, non basta una manifestazione o il semplice disgusto verso questa politica palesato in un commento sulla pagina facebook dov’è il Popolo Viola è nato, ma spinto dalla voglia fare veramente qualcosa mi sono iscritto al Pd.
    Conosciamo tutti i limiti del Pd, i suoi problemi, ma come facciamo a cambiarlo? Non certo facendo solo critiche o esprimendo solo le nostre opinioni negative, occorre scendere in campo, cambiarlo dal basso, e da lì partire per una nuova forza del centrosinistra che sappi essere l’alternativa a questa destra che sta portando l’Italia nel declino, anestetizzata dalle Tv. Certo, si protrebbe dire: fondiamo un nuovo partito! è bella l’idea ma è poco fattibile; il Pd ha il vanto di avere migliaia e migliaia di sezioni già presenti in tutta l’Italia, da Nord a Sud per questo il Pd deve essere lo strumento attraverso il quale noi, Popolo Viola, portiamo avanti le nostre idee, confrontandoci e proponendo, se veramente vogliamo far qualcosa di concreto per l’Italia. Perchè nella nostra democrazia i partiti ne sono la linfa, non facciamo abbindolare da chi i partiti gli odia e poi ne fonda uno..
    Credo nella legalità, nella giustizia, nella solidarietà sociale, nell’uguaglianza dei cittadini, nella difesa dell’ambiente.Sono viola e sono democratico: sono un’ anomalia?

    • Ubaldo luglio 8, 2010 a 7:17 pm #

      No non sei un alieno, ne conosco tanti del PD che al dialogo credono veramente, peccato che siano solo nella base, i vertici, la casta se ne sbatte le tasche, il dialogo serve solo ad ottenere dei voti che altrimenti andrebbero persi, ma il potere lo vogliono loro, i Bersani, i D’Alema, i Fassino, Uolter….
      Quando Beppe Grillo propose la sua candidatura a segretario del PD (ai vertici) subito ci fu il “vade retro Satana” dei vari concelebranti….poi quando in Piemonte il Movimento 5 stelle prese il 4% e lor signori persero la regione subito i lai e le reprimende….. ora ci provano col Popolo Viola…. io mi ricordo sempre un bel cartello a Roma il 5/12 “Ok il No B.Day, ma quando il NO D’Alema Day?”… come al solito non hanno capito un emerito ca**o.

  19. ciccio luglio 8, 2010 a 4:25 pm #

    haahhah….che discussionse divertente…

    tre domande:

    – con chi bisogna interloquire per avere un rapporto con questo “popolo viola”?( la mancanza di organizzazione e di quadri dirigenti precisi è uno dei problemi dei movimenti)

    – voi schifate ogni tentativo di creare un rapporto con le forze di opposizione?( il pd no, idv no , udc no… l’isolamento è una gran brutta bestia!!)

    – arrocandovi sulle vostre posizioni, negando ogni possibile scambio con i partiti , cosa pensate di ottenere? di rimanere quelli duri puri? bella soddisfazione…..restate pure un movimeto di denuncia così otterete un bello zero(periodico) nei risultati

    • salvatore luglio 8, 2010 a 4:49 pm #

      esilarante :D noi manifestiamo con chi vuole manifestare senza per quello fare parte di un partito ne appoggiarlo.
      Ci sono partiti che hanno capito la cosa , altri che ci vogliono speculare sopra .
      NOI NON SIAMO IN VENDITA!!!
      VENDETEVI PURE VOI A NOI NON INTERESSA!!

    • Pauline luglio 8, 2010 a 5:39 pm #

      Completamente d’accordo con te!

  20. Giov65 luglio 8, 2010 a 4:45 pm #

    Non vorrei ripetere quanto già scritto su FB, ma concordo sul fatto che Mascia può parlare solo a titolo personale in quanto non rappresentato il movimento denominato “popolo viola”. Al massimo può rappresentare l’Italia dei Valori.

    • Roxanne luglio 11, 2010 a 7:53 am #

      Allo stesso modo non possono parlare a nome del popolo viola mazza batolini, mannino e co…, che si sono autoproclamati rappresentanti senza legittimazione alcuna.

  21. Pauline luglio 8, 2010 a 5:38 pm #

    Ok, non devono parlare con Mascia perchè rappresenta solo sè stesso, con chi devono parlare allora? C’è qualcuno ELETTO dai “seguaci” del popolo viola in grado di interfacciarsi con partiti e media?

    Questo non è il primo incontro tra PD e Popolo viola, dov’eravate voi quando Toscano parlava bellamente con quelli del pd, spiegando che lui li votava da millenni e blablabla, dov’eravate quando Tuffu partecipava ad incontri con associazioni varie a nome del pv, dov’eravate quando Mascia (già dall’inizio) veniva additato come leader da ogni giornale e tv?
    Dov’eravate quando il giornale del “L’AMICO MELLO” dedicava uno spazio quotidiano al gruppetto viola di montecitorio?

    Oggi improvvisamente vi accorgete che Mascia è rappresenta un problema? Proprio ora che, invece, si sta facendo gli affari suoi? Strani siete…

    Non approvo moltissimi suoi comportamenti, ma devo ammettere che lui è l’unico che in piazza ci va veramente. Non ci manda gli altri…

    • Giov65 luglio 8, 2010 a 6:21 pm #

      Perchè divaghi ? Io ho semplicemente detto che Mascia non può parlare a nome del PV. Ma forse è un incontro PD-IdV !

  22. Matteo luglio 8, 2010 a 6:57 pm #

    La discussione non c’è perché il popolo viola non risponde alle e-mail e non vuole parlare con il PD!

    Io ho cercato disperatamente di contattare il popolo viola per aprire una discussione e non ho MAI avuto alcuna risposta!

    Buona educazione vorrebbe almeno che si rispondesse agli inviti rivolti…

    Ma il popolo viola (la sua dirigenza), evidentemente, non ha alcuna buona educazione…

    Saluti
    M.

    • paola luglio 8, 2010 a 8:58 pm #

      Matteo a chi hai scritto?E soprattutto cosa chiedevi? Per le spiegazioni personali, tu capisci bene che essendo una pagina di oltre 300000 persone e noi dei volontari con lavoro e famiglia diventa un pò complicato rispondere a tutti personalmente. Più che una questione di educazione è un caso di forza maggiore
      Per quanto riguarda il PD non mi risulta che ci abbia mai contattato o invitato a qualche cosa

    • Roxanne luglio 11, 2010 a 7:55 am #

      Non esiste una dirigenza del popolo viola…esistono solo dei rappresentanti di una pagina che si arrogano il ruolo di guida politica, censori e capetti…

  23. sergio luglio 8, 2010 a 10:20 pm #

    Ma il PD merita fiducia? Da quella parte non sento grandi proposte, anzi se siamo arrivati a questo punto lo dobbiamo all’inconsistenza politica della sua classe dirigente. E che dire dell’IDV? Meno peggio, ma anche con minori responsabilità. Se è nato il Popolo Viola è stato nel tentativo di riempire un vuoto a tutt’oggi incolmabile e se nascerà qualcosa sarà faticosamente grazie ai Movimenti e non certo per i dibattiti di corto respiro alle feste di partito.

  24. Alex luglio 8, 2010 a 10:30 pm #

    Proprio perchè si va a ELEZIONI ANTICIPATE :
    DIVIDIAMOCI….
    PRESENTIAMO TANTE LISTE L’UNA CONTRO L’ATRA….
    FACCIAMOCI LA GUERRA…..
    solo così il NANO vincerà,anzi stra-vincerà !!!!!!!!!!!!!!!!
    ma forse quello che ci basta è una ragione sociale per vivere,per continuare a esistere ???????????
    L’articolo è tendenzioso, bastava dire che Mascia non rappresenta il Popolo Viola e che il Popolo Viola non partecipa a elezioni,a chi giova montare tutta sta polemica inutile, se non al Presidente Ferroviere!?
    Ma pensano i Movimenti di poter rovinare Berlusconi senza “sentire” il PD e l’IDV ?

    Io ho sempre pensato che il Popolo Viola non avesse altro obbiettivo che mettere in rete le iniziative dei tanti che ripudiano il Presidente Operaio. Il Popolo Viola è una sorta di SENTINELLA della Democrazia che vigila, accetta la pluralità e non si schiera. Si schierano gli Individui.
    Dovremmo essere un po’ come la Chiesa Cattolica che definisce un decalogo ma non sostiene,almeno esplicitamente,un Partito………………………………………………..oddio, sto vaneggiando, buona notte. Sto sparando cazzate………….meglio andare a dormire.

  25. Andrea Orto luglio 8, 2010 a 11:19 pm #

    basta bla bla bla.
    ognuno agisce individualmente….la Costituzione è il nostro programma…ognuno si muove come il buon senso gli indica…niente e nessuno obbliga gli altri…mascia fa come gli pare…ha lavorato al no b day e per il popolo viola come tutti noi e di più di noi e può dire di essere uno di noi…se per far si che le nostre idee e questa nostra aspirazione, nella sua essenza più profonda, divengano patrimonio di tutti, sarà necessario relazionarsi con chicchessia io lo farò senza risparmiarmi. Che ognuno continui a fare il suo lavoro e si eviti la metadiscussione che ha già impegnato fin troppo…un caro abbraccio e un saluto a tutti.

  26. Andrea Orto luglio 8, 2010 a 11:25 pm #

    e poi…noi abbiamo sempre e soltanto mirato a stimolare la base dei partiti, i giovani, quelli inascoltati ma capaci, le persone qualunque, che sono milioni e, peraltro, tra quella minoranza di cittadini che ama e si occupa, a volte con miopia, della politica. se mascia parla coi dirigenti, con la vecchia guardia infame non lo so, ma penso e spero, avendoci scambiato una infinità di esperienze, che agisca come deve.

  27. Manuela G. luglio 9, 2010 a 12:33 am #

    Forse molti che hanno commentato non hanno ben letto il post.
    Non si critica il dialogo, si critica il fatto che Mascia si dica rappresentante del popolo viola che, fino a prova contraria, è tutto ciò che “risiede” alla pagina FB http://www.facebook.com/popviola . Dunque i riferimenti sono quelli indicati nella colonna a sinistra.
    Non mi pare difficile da capire. io il nome di Mascia non lo vedo tra quelli a sinistra, né credo che sia tra quelli dell’Associazione appena fondata, dunque mi chiedo perché dica di rappresentare il popolo viola.

    Che riferimento è all’interno del PV? Io so che è un dipendente IdV oggi. Potrebbe anche essere dipendente IdV e far parte del popolo viola, niente lo vieta, ma sicuramente non potrebbe esserne un referente, così è stato scelto quando ha cominciato nell’IdV. Dunque…???!

    Voglio comunque precisare che potrebbe anche darsi che Mascia di tutto questo non ne sappia nulla e che, come spesso accade, è il giornalista che mischia le carte! Può essere?

    • Roxanne luglio 11, 2010 a 7:58 am #

      Non può essere.. è!
      I giornalisti nella loro semplificazione cercano leader, ed essendo mascia stato tra i più attivi e fattivi (a differenza dio qualcuno che si comporta da leader senza aver fatto mai nulla di concreto) talvolta lo “taggano” come tale.
      A piazza navona ha parlato a nome di MOVE ON e non di pv.

  28. vincenzo luglio 9, 2010 a 7:49 am #

    ieri ho assistito alla prima parte dell’incontro PD con Viola. Mascia si è definito come rappresentante del Popolo Viola: si è anche detto che si poteva definire a pieno titolo un rappresentante dei viola in quanto ne ha condiviso le lotte. Del resto se non sbaglio era o non era lui che ha passato giorni al camper davanti a Montecitorio? O ce ne siamo dimenticati? E poi: chi è il Popolo Viola? Da chi è rappresentato? Ci sono incarichi ufficiali che permettono di dire chi è e chi non è rappresentante? Si faccia prima una bella chiarezza su questo, e poi critichiamo. Ho sentito Mascia dire delle cose direi abbastanza condivisibili, logiche e concrete. Sarebbe il caso di sentire quanto meno cosa abbia da dire prima di sparlare come al solito.

  29. unbeinger luglio 9, 2010 a 8:18 am #

    La nuova P2
    http://unbeinger.wordpress.com/vignette/

  30. cristiana alicata luglio 9, 2010 a 11:03 am #

    Il PD è dentro il popolo viola da sempre…è naturale. E parla con il Popolo Viola da sempre…almeno QUEL PD, che magari fosse il PD.

    Mi sarei arrabbiato di più che bersani non è venuto a salutare Mascia. La dice lunga.

    • vincenzo.. dornetti luglio 9, 2010 a 11:49 am #

      beh si anche se spesso non si sà o si fa finta di non saperlo. Si forse poteva essere un segnale. Ma bisogna vedere se poi la cosa era voluta o totalmente fortuita: alla fine lui era l’ospite e probabilmente qualcuno doveva pur dirglielo che c’era quell’incontro in quel momento. Comunque sia non vedo questa una tragedia: vedo invece l’incontro di ieri una buona prova di dialogo e di voglia di costruire piuttostoche di criticare in modo disfattista.. credo sia lo spirito giusto.

  31. vincenzo serra luglio 9, 2010 a 11:52 am #

    come dicevo il problema è propio questo trovandoci in Italia si litiga subito e ciò che all’inizio era unitario poi si è moltiplicato e non essendoci organismi ognuno fa come gli pare avendo fatto molte lotte con il popolo viola e siccome ci sono state delle divisioni tra quelli vicino ai partiti idv verdi pd sel fed sinistra e potrei continaure .. .e quelli che propio non votano… o vorrebbero fare del popoloviola una cosa a sè non organizzata e fuori dal parlamento mi sembra di capire..
    (democrazia di base della rete possiamo chiamare il popoloviola?)allora la crasi è alle fondamenta come si trova un comune agire ta tutta questa confusione
    Grande è il disordine sotto il cielo la situazione è dunque eccellente.. dicevano i cinesi ma ne approfitta solo il dittatore delle barzellette…
    forse tutte le anime del popoloviola devono quantomeno incontrarsi e chiarirsi per far scoccare un agire diversificato ma non dimenticando il bene collettivo del movimento di base che agisce bene nelle diverse forme dei territori…
    saluti

  32. vincenzo serra luglio 9, 2010 a 11:56 am #

    Mascia è dei verdi quello che una volta era una federazione di movimenti stile popoloviola

  33. mercedes luglio 9, 2010 a 11:57 am #

    Come simpatizzante del popolo viola, mi pongo ora una domanda angosciante – visto che la probabilità di avere risposte è pressocchè nualla – Che cos’è il popolo viola? come dialoga? chi lo può rappresentare in un ipotetico confronto? si sta preparando qualcosa sottobanco? tra poco un coniglio sbuccherà dal cilindro del mago? chi è il Mago?
    Intanto continuo a ritenere che “I partiti sono l’unico strumento democratico per arrivare ad amministrare lo Stato, e quindi migliorare la vita delle persone, garantendo loro più tutele e più diritti, e questa è (…)[la] prospettiva che mi sta(…)a cuore.

  34. Sandro-DiCarlo STATO-LAICO luglio 9, 2010 a 12:32 pm #

    Non parlate qui di democrazia che al Santo Precario viene l’orticaria.
    Questo quello che avevo scritto prima e mi è stato cassato dagli Unti dal sacro speme del Precario:

    Bravo Federico, la penso anch’io come te. Bisogna sporcarsi le mani per cambiare le cose e non lanciare solo proclami “contro” in maschera e gettando merda su chi la faccia ce la mette.

    Mascia ci mette la faccia, lo posso anche mandare a quel paese guardandolo negli occhi e non un vigliacco con la maschera che non si sa manovrato da chi (anzi io lo so ma ve lo lascio immaginare).
    Quindi Mascia mi può anche rappresentare se condivido quello che dice ma non mi rappresenterà mai un santo fantoccio e le sue veline chi si dicono paladini della costituzione e poi non mi permettono di dirgli in faccia ciò che penso di loro sulla fantomatica pagina “nazionale”.
    Nazionale de che? La pagina della cricca che si definisce anche blog “ufficiale” del Popolo Viola.
    Ufficiale de che?

    • sergio luglio 9, 2010 a 12:41 pm #

      “unti dal sacro speme del precario”. Ma cosa dici? Usi le parole ‘acaso’? Per assonanza? Per suggestioni?
      Mascia, mascia, mascia… suona bene, E poi? Sante veline? ma di che parli? Il Popolo Viola è un’altra cosa….

      • BERTHOLD luglio 11, 2010 a 8:01 am #

        Vero popolo viola è un altra cosa rispetto a questa PAGINA “NAZIONALE” che si arroga il ruolo per cuio mai è stata nominata di guida politica del popolo viola.

  35. unbeinger luglio 9, 2010 a 2:06 pm #

    La nascita di Brunetta…
    http://unbeinger.wordpress.com/vignette/

  36. vincenzo.. dornetti luglio 9, 2010 a 2:46 pm #

    Beh Sandro ha ragione: Mascia quanto meno è un nome e cognome, ha un sito, lo puoi criticare, lo puoi vedere di persona e ci scambi due parole se vuoi.. Io ancora non vedorappresentanti del popolo viola, nel senso che non si sa chi siano. Quanto meno mettessero dei visi on line, che so io, una pagina dove scrivi direttamente a qualcuno che abbia nome e cognome.. insomma, la faccia qualcuno deve mettercela e cominciare a fare l’adulto

  37. Daniella Ambrosino luglio 9, 2010 a 5:01 pm #

    Violapost si indigna perché Mascia non può parlare a nome del Popolo viola, né il PD può dire che ha dialogato col popolo Viola se dialoga con Mascia. Bene. A me risulta che Mascia dichiari regolarmente che lui NON rappresenta il popolo viola e tantomeno è un suo leader, ma solo un Viola più noto di tanti; ma non è questo il punto. Il punto è che Violapost, Franz Mannino, Pauline non ci vedrebbero nulla di strano a parlare loro, a nome del Popolo Viola. E si sentono chiamati in causa quando Matteo si lamenta della Dirigenza viola che non risponde! Insomma loro si sentono i rappresentanti autentici del Popolo Viola. E perché? Perché ci sono 300.000 iscritti a una Pagina Facebook. Alla quale essi non hanno procurato alcun iscritto: ciascuno di noi si è iscritto spontaneamente, all’indomani del 5 dicembre, non certo per delegare alcunché agli amministratori della pagina, ma solo per mantenere un punto di contatto tra noi. Gli amministratori e il proprietario della pagina non hanno ricevuto alcun mandato, e rimanere iscritti a Facebook significa solo che gli iscritti vogliono continuare a restare informati e a poter pubblicare post (possibilmente senza venire bannati da amministratori che si sono rivelati in realtà censori). Anche gli amministratori di Facebook rappresentano solo se stessi; ma, mentre accusano Mascia di leaderismo, si accreditano arbitrariamente dovunque come portavoce del Popolo viola, invitano a parlare dal palco a nome del Popolo Viola, danno vita a una cosiddetta Associazione del Popolo viola guardandosi bene da consultare il suddetto popolo, nemmeno in quella che dovrebbe essere una Cabina di consultazione.
    Se qualcuno vuole parlare con il Popolo Viola, si rivolga ai gruppi locali, dove funzionano assemblee e decisioni democratiche.
    Quanto a Mascia, la cosa più ridicola è che gli amministratori di PV Facebook hanno tranquillamente collaborato con lui, o forse si sono serviti di lui, senza il minimo problema, fino ai primi di luglio, pur conoscendo di lui tutto quello che adesso gli rinfacciano.
    in realtà hanno bisogno di un capro espiatorio per deviare l’attenzione e il malcontento che serpeggiano alla base del movimento viola, e deviare su un altro accuse di leaderismo che altrimenti si rivolgerebbero molto più fondatamente contro di loro.

    • vincenzo dornetti luglio 10, 2010 a 12:39 am #

      grazie Daniela per aver un pò spiegato queste storie di cui la maggior parte di noi non è al corrente. Sono la dimostrazione del fatto che, alla fine, serve avere una organizzazione con un minimo di regole e di gerarchie. Perchè poi quando qualcuno vuole interpellare il Popolo Viola, ci deve pur esser eun modo per poter essere certi di avere quello come interlocutore e non altro..
      Il PV non ha nulla di tutto ciò e forse, come dici te, bisogna rivolgersi ai gruppi locali. E’ comunque una carenza questa, tutto perchè si vuole fare i”puri” per non rischiare di cadere nei meccanismi in cui stanno gli altri. non so se questo è giusto, vale la pena di mettersi in gioco di più credo, quanto meno chi pensa di essere fra gli “organizzatori” del movimento. Ma sarebbe utile una maggiore chiarezza anche su questo aspetto.
      Condivido infine la difesa che fai di Mascia come eprsona che comunque ha lavorato dentro il Popolo Viola contribuendo a portare avanti iniziative del movimento di cui tutti sono a conoscenza.

    • Arianna luglio 10, 2010 a 1:12 pm #

      Ecco, brava

      • BERTHOLD luglio 11, 2010 a 8:02 am #

        Complimenti daniela!

    • ada luglio 12, 2010 a 1:38 am #

      tutto questo è chiaro

  38. Arianna luglio 10, 2010 a 1:10 pm #

    Io trovo molto scorretto che si parli di “manovrina” a ridosso delle elezioni. Ma quali elezioni? Dài, ragazzi è un semplice dibattito alla festa dell’Unità, perché cercar sempre lo sporco dietro qualsiasi cosa?

  39. Paolo Margari luglio 11, 2010 a 1:41 pm #

    inquietante, ma non c’è modo di istituzionalizzare in un certo senso il popolo viola? capisco che perderebbe il suo modo di essere, ma sarebbe al riparo da speculazioni che, in campagna elettorale, sono all’ordine del giorno, soprattutto per i pseudo-attivisti con le pezze al culo che puntano a scalare l’impegno disinteressato degli altri per garantirsi angoli di visibilità.

    postato su reset italia:
    http://www.reset-italia.net/2010/07/11/pd-popolo-viola-mascia-scalfarotto-accordo-dialogo-unita-coalizione/

  40. vincenzo dornetti luglio 12, 2010 a 9:07 am #

    non capisco l’insistenza su questa ipotesi di complotto o di ricerca disperata di voti. Ma chi credete di essere? il Popolo viola non è nessuno, se non una pagina facebook con un pò di iscritti. La maggior parte dei partecipanti ha una sua identità politica ed è già elettore del Pd come di altri partiti. Quindi sta polemica è davvero inutile e, ai miei occhi, rappresenta solo un modo per fare “l’Intellettuale di sinistra” che fa la “lotta” indipendente da tutto e tutti perchè si crede migliore di tutti… E dove volete andare con questo atteggiamento? mah..

  41. unbeinger luglio 12, 2010 a 12:59 pm #

    Come non sprecare la Precarietà di un Precario…
    http://unbeinger.wordpress.com/2010/07/12/come-non-sprecare-la-precarieta-di-un-precario/

  42. giuliocara luglio 15, 2010 a 3:03 pm #

    Dopo aver letto, con fatica, quasi tutti i commenti e repliche,, Finalmente ho un Idea del Popolo Viola che ho, sinceramente ammirato.Dunque immägino esso ,movimento, pare desideri restare un Movimento di Opinione o, se vuoi di Pensiero.Non ci vedo niente di male- cosi sia se vi pare-. Certo non saprei niente di Socrate se Platone non ne avesse parlato, scrivendone…Puö anche essere che Plato-Socrate fossero lo stesso “pensare”…amiconi come si suol dire.Alla mia non veneranda etä, non ho capito molto di me stesso….figuriamoci di quel che passa nelle teste altrui.Sö, che l’idea di una macchina per spostare le montagne comincia con il Pensiero che si trasforma in uno Schizzo, poi in un disegno, poi con le prove della macchina nata da una idea o, pensiero. Ma, in questo caso, pare a me, che qualcuno sia convinto che il Pensiero, Libero e giocondo, Sposterä la montagna a forza di Pensarlo…..A meno che’,,e non e’ impossibile,,io non abbia capito niente del Movimento Viola e, ancora una volta , ce l’ho fatta….a non farcela…..Penso -comunista-(solidarietä e Giustizia sociale) ma voto il PD)….Indovino?? sbaglio?? ?Oltre al pensare c’e’ l’agire del creare una macchina….prima che la macchina, impari a creare noi. E, se sbaglio, imparerö piü tardi. G. emigrante…non all’Asinara per fortuna

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il PD, alla disperata ricerca di voti, s’inventa un dialogo col Popolo Viola. Ma la verità è un’altra… | Reset Italia - luglio 11, 2010

    […] volentieri un post pubblicato sul sito ufficiale del Popolo Viola (ilpopoloviola.eu) in cui si sottolinea come le voci secondo cui il Partito Democratico stia […]

  2. Antonio Di Pietro annuncia: il 29 luglio presenteremo le firme dei referendum in Cassazione | Reset Italia - luglio 15, 2010

    […] Mascia il quale, oltre a presentare l’evento, parlava apertamente a nome dell’IdV. Solo pochi giorni fa invece incontrava il vicepresidente del Partito Democratico, Ivan Scalfarotto, in qu…, facendo andare su tutte le furie gli stessi componenti del Popolo Viola i quali non gli […]

  3. Il PD, alla disperata ricerca di voti, s'inventa un dialogo col Popolo Viola. Ma la verità è un'altra... - marzo 18, 2016

    […] volentieri un post pubblicato sul sito ufficiale del Popolo Viola (ilpopoloviola.eu) in cui si sottolinea come le voci secondo cui il Partito Democratico stia […]

  4. Antonio Di Pietro annuncia: il 29 luglio presenteremo le firme dei referendum in Cassazione - marzo 19, 2016

    […] Mascia il quale, oltre a presentare l’evento, parlava apertamente a nome dell’IdV. Solo pochi giorni fa invece incontrava il vicepresidente del Partito Democratico, Ivan Scalfarotto, in qu…, facendo andare su tutte le furie gli stessi componenti del Popolo Viola i quali non gli […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: