Le ministre del Bunga Bunga – Ecco i nomi

30 Ott

Veline, star, attrici e due ministre. Nel racconto di Ruby, la minorenne marocchina protagonista della nuova saga del Bunga Bunga, c’è un dettaglio su cui cominciano ad accendersi i riflettori dei media e dell’opinione pubblica. Chi erano le due ministre che si sottoponevano, nude, al fantomatico rito del Bunga Bunga organizzato dal premier nella sua villa di Arcore? Dalle fonti ufficiali del governo il silenzio è totale ma dall’incontenibile sottobosco berlusconiano saltano fuori i nomi del ministro della pubblica distruzione, la pudica Maria Stella Gelmini e Michela Vittoria Brambilla. Subito interrogata da Enrico Lucci de “Le Iene” sul Bunga Bunga, la Gelmini ha liquidato: “Non rispondo a queste provocazioni”.

52 Risposte to “Le ministre del Bunga Bunga – Ecco i nomi”

  1. Sergio Arienzo ottobre 30, 2010 a 1:00 pm #

    Personalmente me ne frego di cosa faccia berlusconi nelle sue feste private. Personalmente ritengo connivente un opposizione che chieda le sue dimissioni per fatti privati. Sono altre le problematiche legate a questa vicenda e non le ho lette da nessuna parte.
    1) Un presidente del consiglio non può aiutare chiunque senza prima aver fatto indagare su chi sia questa persona
    2) Chiedere di intervenire per favorire l’affidamento di una ragazza quasi maggiorenne da parte di un soggeto dalla bassa moralità come la minetti è un insulto a quelle famiglie che aspettano da anni di adottare o di avere in affidamento bambini veramente bisognosi di una famiglia. Tra l’altro la minetti non mi risulta sposata e quindi non ha una famiglia così come richiesto dalla legge
    3) Come detto, non entro nel privato di un presidente del consiglio ma, se poi questi cerca di impormi una morale bigotta, interviene su omosessuali, matrimoni misti e altro, allora deve essere irreprensibile. Quindi, fai quello che vuoi ma non mi rompere con le tue leggi repressive

    • xarface ottobre 30, 2010 a 3:04 pm #

      Mica tanto, quando il privato deborda nel pubblico. Quando hai mandato a tutte le case degli italiani il famoso fascicoletto promozionale in cui ti presenti come “casa-famiglia-buoni sentimenti” e poi fai i festini con le minorenni.
      Quando l’attività legislativa viene condizionata dalle tue abitudini (te lo ricordi che l’altra ministra, la brunetta, era già lì pronta con una legge sulla prostituzione e che di questa legge poi non s’è più fatto nulla per non creare imbarazzi all’utilizzatore finale?).
      Quando poi le esperte di bunga bunga diventano ministre della repubblica (e piazzano pure parenti e amici all’ACI di Milano, per fare un esempio).
      Quando il privato è popolato *solo* da mafiosi, cocainomani, zoccole, bancarottieri, pregiudicati, stallieri, piduisti…

      • mimmo ottobre 31, 2010 a 10:05 am #

        approvo anche le virgole. Non tutto quello che succede nella/e casa/e del premier può considerarsi privato. Qui si parla di una minorenne sottratta (di fatto) a un ufficio di polizia con la menzogna (nipote di Mubarak) e quindi sulla sua reale identità, si parla di poliziotti intimiditi, di un “consigliere” regionale inviato a prelevare una persona fermata dalla polizia per portarla sotto la “protezione” del Cavaliere.AO’, ma siamo veramente nel paese del bunga bunga, allora.

    • sandra ottobre 30, 2010 a 4:17 pm #

      Non sono d’accordo con quelli che dicono che non importa quello che fa B. a casa sua. Questi eventi hanno offeso ulteriormente la dignità di noi donne. Già con la storia di noemi ha dato un colpo di coda al concetto che le donne esistono solo se belle-giovani-galline-furbette, importanti solo come oggetto di piacere agli uomini di potere.
      Io donna ne subisco le conseguenze, la società è cambiata. E per favore anche voi uomini siate sensibili e sosteneteci

      • xarface ottobre 30, 2010 a 4:43 pm #

        In realtà il progressivo degrado dell’idea di donna è cominciato molto prima: alcuni lo fanno risalire ai primi anni 80, con Drive In (incidentalmente, una creatura del puttaniere calvo).
        E’ stato una specie di piano inclinato, su cui progressivamente si è scivolati, fino ad arrivare a oggi, in cui il presidente del consiglio può ammettere pubblicamente di avere rapporti con prostitute (vantarsene, anche) e indurre al più a qualche sopracciglio alzato.
        Parli della dignità delle donne, giustamente. Ma lo vogliamo dire che quest’uomo si è formato culturalmente su “le ore”? Che quando va a teatro va al bagaglino a vedere martufello e pamela prati? Un cafone stupido, ignorante e volgare (oltre che delinquente)

    • mariano ottobre 31, 2010 a 9:10 am #

      E se tu sapessi,per esempio,che il maestro di tuo figlio,in privato,fosse pedofilo,glielo affideresti comunque tuo figlio,perche’non ti interesserebbe cosa faccia il maestro fuori dalla scuola?

    • Marco gennaio 18, 2011 a 9:15 pm #

      Forse dimentichi che è proprio il premier dell’amore e della violenza mediatica (del fango) a NON GOVERNARE perchè tutto preso dalle leggi sulla giustizia.
      Inizia a riflettere sul fatto che se tu MENTI AL PAESE per cose private e se tu metti ministre troppo legate a faccende private, sei tu premier a portare il tuo privato nel pubblico! Non è il pubblico che entra nel tuo privato.
      ….o forse si crede che gli italiani siano cretini?

  2. altroquando ottobre 30, 2010 a 1:15 pm #

    Insomma! Immaginare la gelmina che fa “bunga bunga” con il nano di arcore mi mette di buon umore. Quando se ne sarà andata, non prima purtroppo d’aver demolito la scuola pubblica, le toccherà di fare il mestiere del “bunga bunga”, l’unico che, se è vero quello che si racconta, è in grado di fare.

  3. serafino ottobre 30, 2010 a 3:05 pm #

    le foto parlano da sole

  4. Domenico Marzaioli ottobre 30, 2010 a 3:07 pm #

    SE NESSUNO CREDETTE A CIO’ CHE SUA MOGLIE DISSE, TUTTO CIO’ CHE E’ ACCADUTO DOPO DIMOSTRA CHE SIAMO IN PRESENZA DI UN DEMENTE BENESTANTE DA RICOVERARE URGENTEMENTE PER ALLONTANARLO IMMEDIATAMENTE DALLA GESTIONE DEL NOSTRO FUTURO!
    MA E’ MAI POSSIBILE CHE LA CHIESA NON SENTA LA NECESSITA’ E L’URGENZA DI PRENDERE LE DISTANZE DA “cristiani” COMPIACENTI CON I MAFIOSI, DEDITI AD OGNI GENERE DI REATI, AD ACCUMULARE RICCHEZZA CON OGNI MEZZO, A SOTTRARRE DENARI AI POVERI PER DARLI AI RICCHI, A DISCRIMINARE GLI UOMINI PER IL SESSO, LA RAZZA E LA RELIGIONE E A PROMUOVERE LE ESCORT E A PRATICARE LA PEDOFILIA !!!
    MA QUALE ALTRO REATO DEVE VANTARSI DI FARE PER CONTINUARE A SOTTRARSI ALLA GIUSTIZIA!!!

    • Popsy ottobre 30, 2010 a 4:56 pm #

      Scusa? La Chiesa? Alla Chiesa basta che prometti soldi e si ritira buona buona in un angolo senza dar fastidio, perché si sa, bisogna contestualizzare, suvvia!ù
      E difatti hanno già promesso lo stanziamento di “x” milioni per le scuole CATTOLICHE.
      Io non mi domando perché la Chiesa non si indigna, io mi domando perché i CATTOLICI, visto che amano tanto sbandierarsi tali, non si indignano, e non lo mollano, e non mollano tutto un sistema che è marcio, ma che anche loro hanno contribuito a mettere su.
      Il problema non è Berlusconi, vecchio patetico ormai alla fine. CAZZO, IL PROBLEMA E’ CHI LO VOTA, CHI LO VOTA!

  5. teo ottobre 30, 2010 a 3:13 pm #

    Basta leggere Gramellini di due giorni fa su “La Stampa”.

  6. Roberto ottobre 30, 2010 a 3:23 pm #

    La partecipazioni delle ministre Gelmini e Brambilla alle orgiastiche feste di Berlusconi mi inquieta non poco.
    Ragioniamo non è solo un fatto privato se in una villa privata di un prsidente del consiglio vengono proiettati filmati e cantate canzoni osannanti al capo e vengono effettuati riti orgiastici a cui partecipano prostitute di ogni sorta e delle ministre della repubblica Italiana e forse vegono prese decisioni politiche e scelte di ogni genere non è un fatto privato è un fatto pubblico !
    Se in Italia ilprsidente del consiglio ha un Harem a cui patecipano perfino ministre della repubblica e consiglieri regionali non è un fatto privato , è indubbio che la selezione della classe dirigente avviene proprioo grazie a questi perversi meccanismi!
    Come mai nell’occidente moderno da secoli non si è mai assistito a ciò ed anzi untale comportamento è non solo deprecabile ma persino inimmaginabile!

  7. beppe ottobre 30, 2010 a 4:06 pm #

    non ho parole, altro che commentare !!!

  8. Fabio ottobre 30, 2010 a 4:15 pm #

    Basta di fare tanti discorsi che vogliono dare spiegazioni, deve essere “ribartato” come si dice a firenze quando viene superato ogni limite. Chi è d’accordo non si tratta altro che di marciare su palazzo Grazioli o Arcore e obbligarlo alle dimissioni, non ci sono più se e ma NON SE NE PUò PIU’? SIETE D’ACCORDO? DOBBIAMO ESSERE MILIONI BASTA DI SUBIRE E STARE FERMI, SI DEVE PASSARE AI FATTI! NON NE POSSO PIu’ DI UN POPOLO CHE TOLLERA TUTTO, IO IN QUESTE PERSONE NON MI RICONOSCO!

    • Emanuele ottobre 30, 2010 a 8:30 pm #

      sono d’accordo con te!!

    • angela ferrua ottobre 30, 2010 a 10:43 pm #

      sono pienamente daccordo!!! e’ quello che dico sempre anchio, siamo milioni di persone che ci lamentiamo di questa Italia che sta cadendo sempre piu’ nel baratro per colpa di questi quattro vergognosi che ci governano, e dobbiamo lottare per non continuare a subire questi sopprusi, BASTA bisogna passare ai fatti per cambiare le cose!!!!! non possiamo piu’ tollerare tutto questo!!!

    • cogito ergo sum novembre 1, 2010 a 2:59 pm #

      è molto tempo che sto dicendo la stessa cosa. Ormai abbiamo capito che con le MANIFESTAZIONI questi PORCI non li schioderemo mai, il solo SISTEMA per farla FINITA, è andare a PRENDERLI per le PALLE (IN DIECIMILA) e accompagnarli a FUROR di POPOLO davanti ai GIUDICI.
      PAPY ha ridotto il PARLAMENTO in un BORDELLO TROIAIO, se riesce an entrare nel

    • maria de lorenzo novembre 2, 2010 a 2:34 pm #

      io sono daccordissimo con te fabio,bisogna fare una lotta dura,le chiacchiere ormai stanno a zero,i limiti sono superati,adesso ci vogliono i fatti,io non c’e’ la faccio piu’ a sentirmi impotente di fronte a tutta questa squallida e disgustosa arroganza,dobbiamo assolutamente disinfettare il paese e debellarlo da questa epidemia,in qualunque modo!!!!!!

  9. animaveloce ottobre 30, 2010 a 4:27 pm #

    lui ama le donne e la bella vita….questo è quanto ha dichiarato il nostro raiss, quindi per lui tutto questo è normale? possibile che riesca a farla sempre franca? possibile che non ci sia nessuno che gli chieda una volta per tutte di rendere conto dei suoi comportamenti? io non credo li consideri normali, o è quello che ha insegnato ai suoi cinque figli?…..SEMPRE PIU’ ALLIBITO….

    • Fabio ottobre 30, 2010 a 4:30 pm #

      la vogliamo smettere di affidarci agli altri dobbiamo iniziare a credere in noi non aspettare che lo facciano gli altri io ci sono e tu? masfet@virgilio.it

    • giovanna ottobre 31, 2010 a 2:50 pm #

      lui è quello che nonostante sia già al secondo matrimonio fallito fà la comunione …… io conosco un sacco di divorziati cattolici, bravissima gente, ai quali non è concesso dalla chiesa ci accostarsi ai sacramenti

  10. Elisa ottobre 30, 2010 a 4:52 pm #

    Che schifo. Un’Italia alla deriva.
    Un paese in cui non bastava una giustizia non uguale per tutti, una legalità invisibile, una mancata libertà di stampa, una scuola in rovina, pensioni mancate e disoccupazione alle stelle.
    Ora anche quel poco della nostra reputazione è morto.

  11. xarface ottobre 30, 2010 a 4:52 pm #

    Dimenticavo: c’è una domanda che mi arrovella e non ho ancora sentito nessuno porsela: la notte in cui Ruby viene portata in commissariato, a un certo punto arriva la telefonata da Palazzo Chigi. La domanda è: come facevano a Palazzo Chigi a sapere che questa ragazza era in via Fatebenefratelli? Chi li ha avvisati? I poliziotti o, più probabilmente, la ragazza stessa ha telefonato a papi? Che significherebbe che aveva il numero (non so se mi spiego)

  12. Renina ottobre 30, 2010 a 4:55 pm #

    Quello che più preoccupa è che la stragrande maggioranza del popolo italiano fa commenti molto più aberranti di quello che sono i comportamenti di uno squallido “uomo” che con i soldi “illeciti” è riuscito a mettere nel sacco una intera classe politica incapace di assumere con dignità la difesa delle Istituzioni e la moralità della politica. Lo stesso “popolino” che dal punto di vista culturale decreta il fallimento a)del sistema scolastico b) della famiglia c) della religione cattolica d) della vita associativa e dell’intera società. Tutti colpevoli di non aver insegnato nemmeno le nozioni più elementari della dignità dell’uomo, della politica e del vivere civile. Liberandoci finalmente di una persona così nociva per il Paese, ci sarà molto da lavorare affinchè vi sia una “resurrezione” culturale.

    • franco ottobre 31, 2010 a 7:40 am #

      Che il sig. B sia alla fine è evidente. Lo stanno mollando anche Tremonti la Lega e la Chiesa (solo dopo che verrà approvato il finanziamento delle scuole cattoliche però, vogliamo scommettere?). Ma il problema vero per questo paese è che ci vorranno due generazioni per riprendersi. E con metà della popolazione che ancora lo idolatra come sarà mai possibile? La vedo dura.. ci vorrebbe una consapevolezza diffusa della situazione a cui stiamo andando incontro. siamo come il Titanic che aspetta il suo iceberg.

  13. eloise ottobre 30, 2010 a 5:06 pm #

    ogni giorno che passa mi sembra di vivere in un incubo.
    Non ho più neanche le parole tanto sono inc…………..ta
    depressa, allibita per tanta disinvoltura,sconfortata per i miei figli che dopo tanto studio vengono trattati a pesci in faccia con contratti capestri. Ricordo mio padre che quando ero piccola vedevo partire con la valigia di cartone
    per andare a lavorare in Svizzera oggi è cambiata solo la valigia poichè dovrò vedere di nuovo mio figlio partire.
    E’ una vera tristezza assistere a tutto questo decadimento morale ed immaginare che gli italiani sono attratti dal sig. b solo perchè per desiderio di emulazione vorrebbero state al suo posto, senza pensare che non sta facendo nulla per poter superare questa crisi.

  14. vincenzo ottobre 30, 2010 a 6:29 pm #

    mi immaggino Brunetta che fa il bunga bunga…. ma ci arriverà?

  15. Bimba ottobre 30, 2010 a 6:44 pm #

    Ricordo a tutti che quest’individuo è chiamato a legiferare sulla vita, anche privata, di tutti noi: cioè può decidere come dobbiamo nascere, vivere, fare sesso, procreare e persino morire…non so, a qualcuno fa piacere che la propria vita venga condizionata da una figura assimilabile al classico vecchio sporcaccione del paese mezzo scemo che si apre la patta al passaggio di ogni donna che gli passa davanti?
    Perchè a questo è ridotto il nostro presidente del consiglio

  16. luigi ottobre 30, 2010 a 8:12 pm #

    Più che commentare occorre agire. Nn so come, ma facciamo qualcosa.

  17. Sergio Arienzo ottobre 30, 2010 a 9:22 pm #

    bravo xarface che ti poni anche tu domande diverse da quelle che vogliono che si ponga la massa. Siamo tutti scandalizzati e chi siamo NOI? Quelli che mai lo voterebbero. Per la massa che lo vota le sue performance sono etichettate come qualcosa da invidiare e possibilmente da imitare. Non è con questo che lo mandiamo via ma sul discorso sicurezza, sull’economia, sul lavoro e facendo ragionare il popolo quando tutto cerca di fuorviare le domande scomode.

    • franco ottobre 31, 2010 a 8:41 am #

      Sono daccordo con te Sergio! Sono sempre stato convinto che questo tipo di scandali gli porti voti anzichè toglierglieli. Si trascinano i media a parlare di ciò per polarizzare l’opinione pubblica tra pro e contro per evitare di parlare della realtà che è molto peggiore di quanto si sappia. Ma questa volta l’ha combinata troppo grossa…e non parlo della minorenne in questione (quello gli farà aumentare i consensi!) ma del fatto che ha clamorosamente calpestato le istituzioni: poliziotti, magistrati, le stesse leggi contro gli immigrati fatte dal suo governo. Perfino Tremonti e la Lega gli stanno voltando le spalle è evidente. E Mubarak e l’Egitto? Qui si rischia una crisi internazionale colossale con relativa ulteriore figura di merda a livello mondiale! anche io avrei preferito che B. cadesse per motivi politici.Ma a questo punto l’importante è che SE NE VADA AL PIU’ PRESTO!! a nemico che fugge ponti d’oro purchè se ne vada PER SEMPRE.

  18. Giulia ottobre 31, 2010 a 7:54 am #

    TUTTI gli aspetti di questa (e molte altre!) vicenda sono gravi, e sono sintomi di quanto B. abbia degradato la società e la morale italiana nel suo insieme; come donna lo percepisco in modo particolarmente acuto e doloroso.
    Chi lo vota dovrebbe sputarsi in faccia da solo.

  19. Chiara ottobre 31, 2010 a 8:43 am #

    Dobbiamo scendere in piazza, come in Francia.
    Bloccare tutto per giorni.
    Non farli entrare nei loro palazzi per approvare leggi distruttive.
    Occupiamo l’Italia e riprendiamoci il nostro paese.
    Sono loro a essere al nostro servizio e, se non lavorano bene, perchè siamo noi che li paghiamo, li possiamo LICENZIARE!

    • cogito ergo sum ottobre 31, 2010 a 9:40 am #

      BEN DETTO. Cosa cazzo possono fare contro 10.000 o 100.000 ITALIANI INCAZZATI? TERZIGNO ci ha dimostrato che contro questa BANDA di MAFIOSI, DELINQUENTI, LADRI, NANI, BALLERINE, MIGNOTTE, UOMINI-VERMI pronti a PROSTITUIRSI per un POSTO al SOLE, c’è solo un SISTEMA: LA SOLLEVAZIONE POPOLARE!

    • filippo marzo 3, 2011 a 3:08 pm #

      magari si potesse licenziare!!! in Italia purtroppo non si puo` e` colpa dei sindicati che a forza di dare diritti rendono i contratti inespugnabili……..

  20. cogito ergo sum ottobre 31, 2010 a 9:36 am #

    Perchè, ancora avevate ancora dubbi che la maggior parte delle MINISTRESSE sono MIGNOTTE? Non vi ricordate che GRILLO le aveva chiamate PUTTANE e è stato assolto nella QUERELA fatta, appunto, dalle PUTTANE?
    Ancora non vi convincete che PAPY il PORCO ha ridotto il nostro PARLAMENTO in un BORDELLO-POSTRIBOLO-CASINO pieno zeppo di MAFIOSI, DELINQUENTI, LADRI, MIGNOTTE, POLITICI e GIORNALISTI PROSTITUTI ECC?
    Cosa stiamo aspettando di ANDARE a prenderlo per le PALLE e CONSEGNARLO ai GIUDICI a FUROR DI POPOLO? forse lo faremo quando lo PSICONANO trasformerà il QUIRINALE e il NOSTRO PAESE in un CLOACA, o in un PORCILAIO?
    ITALIANI! SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA……

  21. flavia cremonesi ottobre 31, 2010 a 12:47 pm #

    Ma perchè non chiamiamo le cose con il loro nome? un vecchio di 74 anni che circuisce,o blandisce,o protegge una sedicenne si chiama PEDOFILO,altro che bontà d’animo!

  22. cristel ottobre 31, 2010 a 10:37 pm #

    questa persona di dubbia notorietà in ambienti loschi è cmq il presidente del consiglio, votato da più del 50% degli italiani e sta mandando in malora l’Italia e per strada migliaia di persone…questo mi interessa, ma mi preoccupa ancor più che cmq vada prenderà sempre i voti della maggioranza del paese. Più che da lui sono scandalizzata dal quel 50% che crede in lui.

  23. andrea villa ottobre 31, 2010 a 11:31 pm #

    Non mi pare che Berlusconi sia votato personalmente dal 50% degli italiani, forse la sua coalizione arriva a tanto, seppur con fatica. In ogni caso B. riflette il pensiero di molti uomini riguardo le donne: solo distese a letto.

  24. nicola novembre 1, 2010 a 4:46 pm #

    LA PROSTITUZIONE COSI COME LA DROGA SONO LE PIAGHE DELLA NOSTRA SOCIETà ILLEGALI RENDONO RICCHI A QUALCHE BENPENSANTE LEGALIZZATELE…LA MAFIA FA MILIARDI L’ANNO CON QUESTE COSE SECONDO ME IL 10 ANNI IL DEBITO PUBBLICO VERREBBE AZZERATO
    PER QUANTO RIGUARDA IL FATTO CHE IL PRIMO MINISTRO PARTECIPA A ORGIE CON PROSTITUTE BEH QUESTO NON MI SORPRENDE L’ITALIA E DA QUANDO C’è LA REPUBBLICA CHE VA A PUTTANE L’UNICO MODO CHE ABBIAMO PER FERMARE TUTTO QUESTO CHE STA PORTANDO ALLA ROVINA DEL NOSTRO PAESE E’ UNO SOLO UNA RIVOLUZIONE
    RENDIAMOCI CONTO DI QUESTO MAXI STIPENDI AUTO BLU SCORTE ECT OGNUNO DI LORO CI COSTA MILIONI DI EURO AL MESE E’ ORA DI FINIRLA INANZI TUTTO CI SONO VECCHI CHE NN SERVONO A UN CAZZO PER ME SE VUOI STARE LI DEVI AVERE MASSIMO 30ANNI E AL MAX PER 5 ANNI PUOI STARCI CON STIPENDI AL MASSIMO 5000 AL MESE SENZA NESSUN PRIVILEGGIO E DEVI PAGARE DI TASCA TUTTO IL RESTO DOPO DI CHE FUORI DALLE PALLE TU TUOI FIGLI TUOI NIPOTI TUOI CUGINI ECT
    SOLO COSI FORSE POTREMMO AVERE UN PAESE MIGLIORE SE LE COSE CONTINUANO COSI NON LAMENTIAMOCI SE SILVIO E MOLTI ALTRI COME LUI DANNO GLI AIUTINI ALLE LORO AMICHETTE

  25. rosario novembre 1, 2010 a 9:03 pm #

    A quanti si chiedono come mai una buona percentuale di Italiani è sempre pronta a perdonare le malefatte del Berlusca si potrebbe così rispondere: non pensate che in Italia ci sia una crescente percentuale di farabutti che nel Berlusca si riconoscono e che vorrebbero anzi essere al suo posto?
    Ricordate chi era colei che, volendo rendere “normali” i suoi comportamenti sessuali “libito fe’licito in sua legge”?
    Se il primo soggetto avrà ancora i successi elettorali del passato, vedrete che diventerà la moderna Semiramide.

  26. mifo60 novembre 1, 2010 a 10:25 pm #

    sorrido..pensando alla Gelmini alle prese col BUNGA BUNGA….. sul nostro Presidente del consiglio continuo chiedermi ottiene così tanti consensi perchè è un depravato?!

  27. ABC novembre 4, 2010 a 9:02 am #

    A me spaventa di più il fatto che se lo si elegge probabilmente la gente non vede un’alternativa migliore di lui (il che è tutto dire)…che il problema vero dell’Italia non sia Berlusconi ma sia una classe politica debole, o peggio, inesistente nella vita dei cittadini? Di conseguenza é davvero la miglior scelta che abbiamo a disposizione? BRRRRR

  28. angela pisu novembre 18, 2010 a 10:53 am #

    Tutto questo è indecente,ma indecente è che la gente non crede a queste cose e continua a difenderlo,e lo rivoterebbe domani stesso….Berlusconi ha fatto metabolizzare in questi anni un malcostume generale,ormai non scandalizza più niente,rapporti con minorenni con prostitute…boh…Ci hanno fatto la testa a pallone con la storia di Marrazo il quale si è anche dimesso,ma Berlusconi quando si dimette?mai perchè lo aspettano un paio di processi quindi ha tutto da perdere….

  29. ale bertolani gennaio 18, 2011 a 9:42 pm #

    …ho deciso, stanotte stessa invado la Svizzera e poi mi arrendo.

    Meglio in carcere in Svizzera che libero in Italia !!!

  30. giusy febbraio 2, 2011 a 11:12 am #

    Lasciamolo fare così presto gli scoppierà qualche coronaria!

  31. isacco newton febbraio 5, 2011 a 12:20 pm #

    Cari amici il colore ve lo siete sclelto, vi calza a pennello, e il colore adattissimo a menegrami ed invidiosi.
    Comunque vi invio una domanda anzi due (Per ora):
    caso Montecarlo: l’uomo della tulliani (ex fudanzatina del signor gaucci) svende al ferrarizzato cognatino una casa non sua la procura che fa?????? indaga Frattini ….la legge è uguale per tutti???!????!!!!
    Seconda domanda agli antimafiosi di professione (ogni riferimento a Sciascia è voluto) qualre era la posizione di Falcone sulla separazione delle carrier??

    • cubo55 febbraio 6, 2011 a 8:03 pm #

      Sciascia fu uno di quelli che prepararono il terreno per l’eliminazione di Falcone e Borsellino diventando la bandiera dei filo-mafiosi
      La vicenda Montecarlo non ha rilevanza penale
      Spiegami invece di chi erano i soldi con cui il tuo padrone ha costruito Milano 2 ed ha poi fondato la Fininvest
      Dettagliaci poi su come il tuo padrone si é salvato dalla galera modificando vari articoli del codice penale
      Vergognati e sparisci

      • james marzo 3, 2011 a 4:06 pm #

        1- si è scoperto che trattativa stato mafia c’è stata durante un governo di centro sinistra e non quello berlusconi.
        2-I soldi di Berlusconi arrivano da un prestito effettuato da una banca, grazie alla spinta del padre di berlusconi che gli ha fatto avere ai tempi un miliardo di lire come prestito….senza garanzie.
        3-vergognati e sparisci te …con il Presidente del gruppo l’espresso che è ancora indagato per varie truffe e fallimenti…ma questo su internet non si trova…siccome c’è una vera e propria censura al riguardo.

  32. Marco marzo 27, 2011 a 11:05 pm #

    Cari Fratelli d’Italia,
    stavo leggendo un po’ delle vicende sull’accoppiata Ruby e Berlusconi, così per farmi qualche risata in chiusura di serata quando mi sono imbattuto in questo sito: UN COVO DI COMUNISTI! Ma dico, ammettiamo anche tutto, e cioé che in effetti attorno al Silvio graviti un mare di gnocca. Ma da quando l’apprezzamento della gnocca è un difetto?
    Lasciamo perdere l’età di sta Rubi, perché Silvio per quanto da tanti odiato non può essere ritenuto fesso, e se l’avesse saputo che aveva solo 17 anni e mezzo certamente non l’avrebbe frequentata. Andiamo invece al dunque. Gli 883 in una delle prime canzoni degli anni ’90 “sei uno sfigato”, certificavano il Silvio non ancora in politica come un personaggio imitato perché “pieno di ragazze e di milioni”. Il personaggio è quello. Non è cambiato nulla. Silvio è ed è sempre stato:
    – un grande uomo d’affari prima e del “fare politico dopo”;
    – un uomo che grazie al suo onesto lavoro ha creato un impero prima di entrare in politica (e sottolineo onesto lavoro perché dopo 20 anni di cause e la ferocia dei giudici di mezza Italia è sempre stato assolto e mai condannato);
    – un uomo che sapendo di aver fatto grandi cose nella sua vita ha anche maturato un ego smisurato ed una autostima esagerata e per questo può stare sui coglioni (però per quanto la cosa stia antipatica a chi non ha le capacità di portare a casa uno stipendio a fine mese la meritocrazia esiste e qui nessuno può scrivere di aver finora superato i risultati di Silvio, in economia, in azienda e società, in politica e perfino in gnocca! (dico, ma chi vogliamo al Governo, un uomo o un Dio, se fosse vero che a quasi 80 anni si tromba 20 gnocche in una sera e sopravvive, quando a quell’età gli uomini sono tutti al tramonto bisogna riconoscergli la natura di divinità!!!!)
    Aggiungo che qui il problema dell’Italia e degli italiani che detestano Berlusconi è a mi avviso un problema di frustrazione. Se i politici sono uomini da poco che nulla hanno fatto e son capaci di fare il cittadino li sopporta anche, ma se questi sono principi, superiori in troppe cose e pure l’ostentano chi non riesce a portare a casa lo stipendio sinceramente s’incazza.
    E allora si arriva al vero ENIGMA BERLUSCONIANO, ma si può sapere che convenienza aveva il Silvio ad entrare in politica direttamente nel ’94? Ma non poteva evitare di fare impazzire gli italiani e pagare tutti i partiti per farsi i fatti suoi così come in tutto il mondo hanno sempre fatto tutti i potenti? Iscriveva un figlio tra i comunisti, un altro tra i democristiani e lui foraggiava tutti e si faceva tutte le festine che voleva e molto meglio i suoi interessi. Credete che siano pochi i potenti che seguono questa via? Lo fanno TUTTI. TUTTI TRANNE SILVIO. E Perché Silvio no? Perché Silvio deve far politica personalmente? La risposta all’ENIGMA BERLUSCONIANO è semplice, perché quando un uomo ha corso tutta la vita per obiettivi ed ha ottenuto tutto ha bisogno di qualcosa di più, di nuove sfide più alte, e a Silvio, con il suo EGO SMISURATO, è rimasto un solo obiettivo: passare alla storia come il capo del governo che ha rilanciato l’Italia, se ci riuscirà ed avrà ancora abbastanza forze,l’anno successivo si recherà in Santa Sede per proporsi quale futuro successore del Papa, se non riuscirà a fare il nuovo miracolo italiano seguirà il piano B: stare al governo per il periodo più lungo della storia, fino alla morte che sopraggiungerà a 132 anni programmati di vecchiaia, facendo fino ad allora morire d’invidia tutti i nullafacenti comunisti e sigati italiani che non ne possono più.
    Con la viva simpatia della maggioranza degli italiani che lavora e affronta seriamente le cose serie e sa sorridere quando è il caso di farsi una risata.
    Per parte mia spero che Silvio governi ancora tanto e quindi se i bunga bunga gli servono per campare di più ben per lui.
    Viva l’Italia. Non vale sempre la pena di prendersi troppo sul serio. Un abbraccio.

  33. Marco marzo 27, 2011 a 11:08 pm #

    Dimenticavo,
    grande Silvio per la chiamata in questura.
    Degna del film “Amici Miei”. Ma ve la vedete la scena?
    E’ roba da Tognazzi! Che leggenda! Dopo 20 anni che gli fanno cause e non riescono a metterlo dentro per nessun reato ci proviamo per pedofilia e per quella chiamata.
    Certo che ste Toghe…………..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: