Riecco Mastella: “Ho pensato al suicidio ma ora mi candido a sindaco di Napoli”

26 Nov

La notizia è che Mastella ha deciso di rientrare nel gioco e lo farà candidandosi a sindaco di Napoli. Ma non solo; parlando al primo congresso dei Popolari per il Sud, Mastella racconta di sé, delle “amarezze” di questi due lunghi anni fuori dalla scena politica: “Dopo tante amarezze, la depressione è inevitabile. Mi hanno aiutato la fede e la grande voglia di tornare in politica per affrontare i problemi del Sud. Non nascondo di aver rasentato il suicidio!” ha detto Clemente Mastella. “Sono stati due anni terribili – spiega ai giornalisti – e abbiamo avuto i nostri martiri. Ora con il nuovo partito supereremo alla grande questo periodo di sofferenza” Mastella non nasconde le sue vicende anche personali dopo le dimissioni da Guardasigilli nel governo Prodi. «Nei miei confronti c’è stata una clamorosa ingiustizia, perchè è altrimenti inspiegabile il motivo per il quale una persona sempre per bene diventa un mascalzone da ministro della Repubblica”.

Massimo Malerba

PARTECIPA ALLA CONVENTION VIOLA DEL 5 DICEMBRE!

29 Risposte to “Riecco Mastella: “Ho pensato al suicidio ma ora mi candido a sindaco di Napoli””

  1. Concetta novembre 26, 2010 a 6:40 pm #

    Ma pensa alla salute! Per l’amor di Dio! Curati meglio e poi…RITORNI SULLA SCENA POLITICA…-.- ma io direi quasi….MA ANCHE NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! Ti preogo risparmiaceloOooOooOOOOOoooooooooOOO!!!!!!!!!!!!!!!STATTI A CAAAAAASAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    • Vice Consolato d'Italia - Douala novembre 27, 2010 a 6:25 pm #

      Il suicidio non è una cattiva idea per il suo caso! Non glielo consigliamo ma se proprio volesse!

      • Barbara novembre 27, 2010 a 6:36 pm #

        io avrei qualche altra persona……x consigliargli il suicidio……

    • Crystal13 novembre 28, 2010 a 5:19 pm #

      Quanto alla depressione e il pensiero suicidario, non gli credo neanche se me lo giura, e credo sia pensiero condiviso. Mi ero già scordata della sua esistenza, ma ora mi ricordo benissimo dei suoi “zompi di partito” e dei suoi intrighi. Se ne torni ai fatti suoi, chè la politica è già abbastanza nella m***a e vorremmo mandare a casa tanti “rifiuti riciclati”, e Napoli ha diritto alla speranza di un futuro migliore.

  2. alberto cantoni novembre 26, 2010 a 6:43 pm #

    era corrotto anche prima di essere ministro,suicidati che è meglio

  3. altroquando novembre 26, 2010 a 7:02 pm #

    Il mastella ha uno strano concetto di “persona per bene”. Per lui farla franca in barba alla legge, alla decenza, all’onestà significa “essere per bene”.

  4. BOB ZUCKERBERG novembre 26, 2010 a 7:18 pm #

    SE SI FOSSE SUICIDATO IN TANTI AVREMMO GIOITO….PERCHE’ NON CI HA FATTO QUESTO REGALO? UN DELINQUENTE E CORROTTO IN MENO:)

  5. Filippo novembre 26, 2010 a 7:23 pm #

    eh basta con questi dinosauri !! Ben venga una meteorite politica che faccia piazza pulita !!

  6. Silvana novembre 26, 2010 a 7:58 pm #

    Arriva proprio a proposito: monnezza più monnezza meno, credo che nessuno se ne accorgerà!

  7. Alessandro novembre 26, 2010 a 8:02 pm #

    Da napoletano posso solo dire che questa città è stata colpita da tante sciagure…
    Occupazioni miitari da tutta europa, terremoti, eruzioni, colera, spazzatura, camorra.
    Ma Mastella sindaco no, a questo non potremmo proprio resistere.

  8. emi novembre 26, 2010 a 8:02 pm #

    meglio il suicidio… di delinquenti e corrotti il parlamento è ormai pieno.
    serve aria nuova ed eliminare le cellule morte

  9. Mi....semplicemente novembre 26, 2010 a 8:21 pm #

    a basta! ormai il sig.Mastella ha proprio rotto!!!!!!

    • lucianodd novembre 26, 2010 a 10:33 pm #

      o non esagieriamo dite delle frasi ,di persone che non hanno vissuto con dicendo suicidati mastella sembrate un po figli di papa,scusatemi sono uno di strada

      • lucianodd novembre 26, 2010 a 10:38 pm #

        ho detto cio’ perche so cosè la depressione..di un mio caro, e non si augura mai la morte anche al tuo nemico, se no agisci tu

  10. Marco58 novembre 27, 2010 a 12:35 am #

    Hai lasciato che condannassero tua moglie al posto tuo. Vegognati!
    Come si dice a Napoli? Ah già..ommimmerd
    Chiedo scusa ai napoletani :)

  11. garibaldina novembre 27, 2010 a 2:23 am #

    PUò SEMPRE RIPENSARCI SU AL SUICIDIO DICO!! LE CARCERI SONO GIà COSì PIENE!! OPPURE EMIGRI!!! CHE FACIA DI BRONZO HA CERTA GENTE!!!

  12. giovani zirollo novembre 27, 2010 a 7:17 am #

    amo troppo la mia città per andarmene, ma dovesse fare il sindaco di Napoli è la volta buona che vado via,ma per davvero.

  13. blackmorpheus novembre 27, 2010 a 7:37 am #

    toh…che coincidenza! Anch’io avevo pensato al suicidio di Mastella!

  14. pinolipinola novembre 27, 2010 a 8:27 am #

    CHE DIO CI LIBERI DA QUESTI INFAUSTI EVENTI !!!!!!!!!!

  15. Gilbe novembre 27, 2010 a 8:52 am #

    Non ci ha pensato abbastanza intensamente!

  16. leo novembre 27, 2010 a 9:22 am #

    perchè non lascia il posto a qualche giovane promessa e non si ritira nella piscina a forma di cozza?
    a proposito, la moglie può tornare in campania o è sempre al confino?

  17. frnx novembre 27, 2010 a 9:27 am #

    infame, con quale coraggio? Mafioso…

  18. piera novembre 27, 2010 a 11:35 am #

    una bella faccia tosta berlusconi ha fatto di peggio ancora stà là

    • lucianodd novembre 27, 2010 a 3:44 pm #

      toglietmi da questi commenti, se non vuole suicidarsi sto mariuol di mastella,e il suo capo zona rione parlamento,berluxconi,detto asso di bastone moscio ladro e spacciatore diviagra ,perchè non facciamo una nuova famiglia la chiameremo o.v.o.v..o ven iat’o ven ne mannamm….pero’ basta con questo suicidati evviva il re borbone

      • illuminismo novembre 27, 2010 a 4:12 pm #

        rispetto a Mastella, evviva qualsiasi cosa. C’è il rischio concreto che i napoletani, di fronte alla prospettiva di un Mastella, finiscano per votare persino la Carfagna. In pratica, quando la volta successiva rivoteranno per il sindaco, i napoletani per risollevarsi potranno scegliere Attila o Conan il barbaro.

  19. Miriam novembre 27, 2010 a 5:00 pm #

    geniale, anche fare il sindaco di Napoli e’ un “suicidio” proprio un bel tipo il Mastella buono per tutte le stagioni

  20. piero novembre 27, 2010 a 5:54 pm #

    Peccato, era la volta buona . Certe notizie mi rendono triste.Speriamo che ci ripensi e ritorni alla sua vita privata e che si curi .

  21. L'poro Gioacchino novembre 27, 2010 a 7:03 pm #

    Jel devo io!!!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tweets that mention Riecco Mastella: “Ho pensato al suicidio ma ora mi candido a sindaco di Napoli” « Il Post Viola -- Topsy.com - novembre 27, 2010

    […] This post was mentioned on Twitter by francesca patatu , Marco Simonetto. Marco Simonetto said: https://violapost.wordpress.com/2010/11/26/riecco-mastella-ho-pensato-al-suicidio-ma-ora-mi-candido-a-sindaco-di-napoli/ a volte ritornano… […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: