Pannella scrive ai suoi fan su Facebook: “Nulla è scontato”

9 Dic

Questo è il testo della lettera appena pubblicata da Marco Pannella sul suo profilo Facebook a beneficio dei suoi fan.

Carissimi,

1. Da un anno almeno, da Radio Radicale e con pubbliche dichiarazioni deprecavo il (mis)fatto del persistente rifiuto di Silvio Berlusconi di incontrarci e discutere insieme sulla situazione politica, nazionale, europea, globale.

2. Ho ieri ottenuto questo incontro, ne ho subito informato tutti così come dell’incontro con Pierluigi Bersani.

3. Il “mondo radicale” ha così immediatamente avuto modo di reagire online e offline; pubblicamente, su facebook e con interventi diretti da Radio Radicale. È in rivolta, su supposizioni infondate. Omnia Immunda Immundis ;-)?

4. Da giorni, da ogni parte, si esige di sapere se il 14  dicembre daremo fiducia o sfiducia. Vogliamo deciderlo con il massimo di dibattito, di riflessione, di partecipazione pubblica, fino all’ultimo momento utile,  senza dare assolutamente nulla per scontato. Le scontatezze appartengono a tutta “la politica” italiana, e non solo. Mai, ripeto mai, a noi Radicali. Sennò non saremmo ancora qui. Ok?

5. Prevedevo queste reazioni, affrontando dolore e assumendomene la responsabilità… scontata!

6. Non si è trattato, non si tratta che di una valanga di rabbiosi sospetti, di isteriche, tanto quanto assolutamente infondate, reazioni di impaziente pubblico di una corrida convocata non tanto per la probabile messa a morte del toro, del “male”, del demonio, insomma. Un “pubblico” di esorcisti, convinti del potere infinito del demonio. Un bel “Colosseo”, degno del fascismo di Anno Zero, di Porta a Porta, di Rai-Set, di criminalità bushana e blairiana. Di sinistra di regime, polveriniana e “democratico-formigoniana”, veltrusconiana.

7. Continueremo fino all’ultimo momento utile a dare voce, spazio, evidenza, potenza a questo bailamme, a questo “Colosseo”. Pedagogicamente, civilmente, anche perché resti ultra documentata conoscenza della situazione in cui lottiamo dopo sessant’anni di antidemocrazia partitocratica e di stato fuori-legge, e di alterità Radicale.

8. Per finire. Confermo di essere assolutamente lieto del fatto che Silvio Berlusconi, Gianni Letta, Angelino Alfano abbiano accettato di ascoltarmi, e di dialogare con me. Oso direi: con noi. Li ringrazio, con il solo, profondo rammarico, del forte ritardo con cui hanno accolto la mia pubblica, reiterata richiesta di incontrarci. Penso e spero che questo sia stato utile e serio per ciascuno di noi. Siamo stati reciprocamente leali e onesti. Dialogare proprio quando tutto sembra renderlo inutile e indebito, è connotato esclusivo della grande storia civile, radicale, calogeriana, laica. E di P.P. Pasolini: riascoltiamolo.

9. Se dolore (e responsabilità di averlo previsto e rischiato) c’è, mi è sopportabile e mi lascia sereno è perché I FATTI NON MANCHERANNO DI DARE BEN PRESTO ANCORA UNA VOLTA RAGIONE AI COMPAGNI RADICALI IGNOTI E SILENZIOSI, STORICI CON I QUALI SEMPRE TRAIAMO DALLA LORO E NOSTRA STORIA MOTIVO DI FIDUCIA.

Di fiducia, anziché di furibonde, rabbiose, impotenti, grida, moniti, maledizioni, minacce, “addii” da curva sud. Da Loro, mi stanno in queste ore giungendo solidarietà, contributi straordinari, iscrizioni e sottoscrizioni al Partito senza rumore, ma ancora una volta preziosa presenza , dura come la durata radicale, antipopolari per non essere impopolari. Ci risiamo. Torneremo a rafforzarcene.

Marco Pannella

 

29 Risposte to “Pannella scrive ai suoi fan su Facebook: “Nulla è scontato””

  1. giulio dicembre 9, 2010 a 6:57 pm #

    Si è fumato una drella di 40 cm. NON può pensare sul serio una roba del genere.

    I radicali. Hanno partorito il peggio schifo della politica, finalmente si mostra il padre.

  2. luigi pugioni dicembre 9, 2010 a 6:59 pm #

    vediamo se sei in vendita : da 17 anni ancora non ti sei deciso ?? dubito e anni che ascolto radio radicale e se vera votata la fiducia avro’ la conferma che siete tutti uguali !!

  3. OSV-BARBATUS dicembre 9, 2010 a 7:00 pm #

    Spiacente, ma dopo le eroiche campagne a favore del divorzio e dell’aborto, Pannella ed i radicali sono sempre stati inaffidabili ed a dispisposizione del migliore offerente. Non paga più nemmeno il cosiddetto sciopero della fame e della sete. Un teatrino d’avanspettacolo stucchevole!
    Non date altro spazio a Marco Pannella. Lui sa fare la
    vittima molto bene.

    • Filippo Decorso dicembre 11, 2010 a 3:30 pm #

      ESATTO!!! ANCHE L’INVITO A NON DARGLI SPAZIO…

  4. carla dicembre 9, 2010 a 7:00 pm #

    che ti devo dire Pannella,è logico che ora ti abbiano dato ascolto, farebbero parlare anche i morti pur di avere il consenso che gli occorre,e tu, a trattar con lui, non sei l’eroe, non sei il paladino della giustizia e della democrazia,tu, come lui, stai facendo solo i tuoi interessi,cosa hai chiesto in cambio del tuo voto?, un pò di visibilità? una poltrona in più ? l’eliminazione di una trasmissione televisiva che “pesta i calli”?, patetico, per me sei solo patetico,uguale identico al personaggio che t’appresti ad appoggiare!

  5. giampaolo dicembre 9, 2010 a 7:01 pm #

    caro Pannella sei sempre il solito macchiavellico-guascone della politica se non ci fossi bisognerebbe inventarti.
    sono curioso di vedere come “andrai” a finire con questa storia.

    • Filippo Decorso dicembre 11, 2010 a 3:31 pm #

      SE NON LO AVESSERO (RE)INVENTATO PREFERIREI NON CI FOSSE.

  6. mario dicembre 9, 2010 a 7:02 pm #

    vorrei commentare la telefonata di berlusconi su ballarò.. sinceramente credo che abbia fatto bene,perche interrompere uno che sta gia parlando,è fastidioso. Io avrei fatto la stessa cosa, quel presentatore di ballarò,dovrebbe imparare l’educazione,cioè,deve aspettare che gli altri finiscono di parlare.

    • abbondanza dicembre 9, 2010 a 7:11 pm #

      da dove esce fuori sto rimbambito….non ha capito chi ha interotto chi !!! Scommetto che é un leghista con segatura nel cervello!!!

  7. ezio dicembre 9, 2010 a 7:05 pm #

    nessuno demonizza nessuno, neanche Charles Manson. Ma ci troviamo dinanzi ad un individuo che ha riciclato i capitali mafiosi al nord (ricorda niente la parola eroina?), che ha un monopolio sudamericano dell’informazione, e si è incassato potere legislativo ed esecutivo, e che spara alle nostre spalle con l’energia. Vabbè, è disperatamente a caccia di voti, ed allora parla con quelli che considera pidocchi: i radicali.

  8. Maurizio Giuntoni dicembre 9, 2010 a 7:07 pm #

    Egregio On. Marco Pannella
    non mi stupisce affatto che Il Sig. B. si accorga solo ora della presenza politica dei Radicali, quello che mi stupisce ( ma forse non più di tanto) che lei non si ponga la domanda del perchè solo ora. La politica laica e libertaria non fanno certo parte di chi è con la chiesa quando gli serve ( vedi eutanasia) e fa i peggio peccati quando gli conviene ( vedi caso Ruby, Noemy , ecc.), che parla di libero mercato e si arricchisce detenendo il monopolio dei mezzi di informazione. Nelle vs. fila sono nati i Capezzone, i Rutelli, i Taradash, meri matematici dell’opportunismo politico, per cui il vs. eventuale voltafaccia non mi stupisce più di tanto ma mi rammarica ,come penso sia per tutti quei milioni di Italiani che detestano i dittatori e credono nella democrazia.

    • pedro dicembre 9, 2010 a 8:17 pm #

      Qualcuno che ha centrato il punto!
      sig. Maurizio, approvo e sottoscrivo!

    • lucia ientile dicembre 9, 2010 a 10:09 pm #

      bravo Maurizio ! sottoscrivo: quando sento o leggo pannella mi domando se si è fermato il tempo, dato che parla in politichese arcaico e nessuno più lo calcola minimamente, soprattutto i giovani, che non capiscono cosa dice. spiace dirlo,troppi scioperi della sete…

    • Simone dicembre 9, 2010 a 10:47 pm #

      “Nelle vs. fila sono nati i Capezzone, i Rutelli, i Taradash”, vero, ma non si domanda come mai adesso non ci sono più? :) Se Pannella fosse uguale a queste sue “creature” perchè se ne sono andati dal partito? Negli ultimi giorni leggo discorsi senza senso a non finire…

      • lucia ientile dicembre 10, 2010 a 1:54 pm #

        mi spiace dirlo, ma ci sono un sacco di esempi di voltagabbana tra i partiti politici: come un figlio, ci si forma da giovani a non “tradire”. è anche responsabilità del genitore se ciò avviene….

    • Francesco Casaretti dicembre 10, 2010 a 11:03 am #

      Sono pienamente d’accordo con ciò che ha scritto Maurizio Giuntoni. Sottoscrivo il suo intervento

    • Maurizio Biscontini dicembre 11, 2010 a 10:22 am #

      Chiudeteli tutti dentro a pane acqua e senza preservativi, così si possono scambiare tutte le malattie possibili, poi lanceranno un grido di dolore dalla finestra di montecitorio per avere una visita medica che non arriverà prima di sette mesi, ladri bastardi tutti!

      Affamateli dentro le camere, fateli consumare nella loro lordura.

      Scusate l’attacco di qualunquismo compulsivo, ma non se ne può più ed il mio senso di solidarietà in questi giorni è sprofondato.

    • Filippo Decorso dicembre 11, 2010 a 3:34 pm #

      SONO D’ACCORDO. L’UNICA PRECISAZIONE E’ CHE DI VOLTAFACCIA I RADICALI NE HANNO GIA’ FATTI A BIZZEFFE, ADESTRA COME A SINISTRA!!!…

  9. ezio dicembre 9, 2010 a 7:10 pm #

    I radicali sono considerati alla pari del piattole dal ns. presidente; se riesce a corrompere qualcuno di voi, disperato ed a caccia di voti com’è, il dialogo se ne fa a farsi fottere.

    • Filippo Decorso dicembre 11, 2010 a 3:40 pm #

      Li consciamo bene tutti questi “incorruttibili”, o meglio presunti tali, ai quali basta allungare una lauta mancia per ripianare i bilanci disastrati. Vedi il caso di “Radio Radicale” ma anche quello della Lega Nord. Pecunia non olet…
      E poi, scusate, ma Pannella non è quello che nei giorni scorsi ha posto come condizioni l’amnistia e la rimozione di Santoro? Vi pare uno a posto con la testa?

  10. mauro dicembre 9, 2010 a 7:27 pm #

    stupefacente!l’indignazione è che questi personaggi si rifanno citando quello che gli fà comodo.

  11. peppepatavini dicembre 9, 2010 a 7:44 pm #

    Ma come fa un partito che vale lo 0,5% ad avere sei deputati? Come sono stati eletti?

  12. victor dicembre 9, 2010 a 8:08 pm #

    CAPEZZONE-è ……figlio di Pannella.
    serve qualche altra spiegazione?????
    la Bonino for president. si è fatta pagare la campagna elettorale dal cavaliere!!!!
    radicali????? se li conosci li eviti .

  13. pilade dicembre 9, 2010 a 8:27 pm #

    Pannella smettila di impastare le parole , sono i fatti che contano, e per me E’ SCONTATO che Berlusconi deve andarsene, ma non per principio ma perchè non voglio più vergognarmi di di dire di essere italiano quando sono all’estero.

  14. luisa dicembre 9, 2010 a 8:57 pm #

    …..Pannella??! che c’entra adesso, dove vuole inserirsi???

    • lucianodd dicembre 10, 2010 a 10:10 pm #

      ma ci vuole tanto a capire che sono tutti uguali ,è la loro droga ,che sono dei bravi chiacchiaroni

  15. Filippo Decorso dicembre 11, 2010 a 3:45 pm #

    Li consciamo bene tutti questi “incorruttibili”, o meglio presunti tali, ai quali basta allungare una lauta mancia per ripianare i bilanci disastrati. Vedi anni fa il caso di “Radio Radicale” ma anche quello, che si omette, della Lega Nord. Pecunia non olet….
    Ma poi, scusate, non era Pannella quello che nei giorni scorsi aveva posto a B. come condizioni l’amnistia e la rimozione di Santoro? Vi pare uno a posto con la testa oltre che con la coscienza? E un simile rudere amorale, opportunista e narciso i Viola lo invitano a parlare alla convention???…….

Trackbacks/Pingbacks

  1. Facebook Login » Pannella scrive ai suoi fan su Facebook: “Nulla è scontato” « Il … - dicembre 9, 2010

    […] da Radio Radicale. È in rivolta, su supposizioni infondate. Omnia Immunda Immundis ? … Leggi l`intero post » Post a Comment […]

  2. Pannella scrive ai suoi fan su Facebook: “Nulla è scontato” | Informare per Resistere - dicembre 10, 2010

    […] antipopolari per non essere impopolari. Ci risiamo. Torneremo a rafforzarcene.Marco Pannella https://violapost.wordpress.com/2010/12/09/pannella-scrive-ai-suoi-fan-su-facebook-nulla-e-scontato/ var Taggable_iWpVersion='2680';var […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: