Dalla cena ad Arcore al sostegno a Marchionne, il web rottama Renzi – Il fotoracconto

12 Gen

Poco prima che andasse in onda il Tg di La7, sulla bacheca Facebook di Matteo Renzi scorre un  fiume di auguri e complimentoni a quello che, proprio ieri -giorno del suo suo trentaseiesimo compleanno- il Sole 24Ore presenta come “il sindaco più amato d’Italia”. Auguri.

Poi arriva quella dannata intervista, quella domanda sulla Fiat e quella risposta categorica, senza se e senza ma: “Io sto con Marchionne”. Fine della festa. In pochi minuti quelle parole fanno il giro del web. Sulla nostra bacheca Facebook pubblichiamo una foto di Renzi e una breve didascalia. Oltre mille commenti, pochi auguri e nessun complimentone.

Dalla bacheca de "Il popolo viola"

Dalla bacheca de "Il popolo viola"

Di nuovo sulla bacheca di Renzi. Altro scenario, stupore e indignazione, centinaia di post e nessuno a difenderlo

Dalla bacheca di Matteo Renzi

Poi, qualche ora dopo, Renzi si fa vivo: la Germania, dice il sindaco, dobbiamo fare come la Germania.

Niente da fare, la Germania non convince

Dalla bacheca di Matteo Renzi

Ed ecco allora che Renzi ci riprova: come Obama, dice il sindaco, dobbiamo fare come Obama

E neanche Obama commuove questi “massimalisti” che si ostinano a frequentare la bacheca del rottamatore. Del resto, la ferita della cena ad Arcore è ancora aperta

Dalla bacheca di Matteo Renzi

E come se non bastasse c’è già chi gli rimprovera la sua disponibilità a presentare, oggi a Firenze, il libro di Bruno Vespa. Piove sul bagnato

Tra parentesi, ieri sera, nel pieno della bufera, Renzi prova a parlare d’altro (e cioè di ciò che più gli compete) pubblicando un post sulla tassa di soggiorno a Firenze. Altra pioggia di proteste. Il post è sparito, rimosso. L’avrà rottamato. Allegria!

Renzi giovanissimo partecipa da concorrente ad un quiz di Mike Bongiorno

Massimo Malerba

21 Risposte to “Dalla cena ad Arcore al sostegno a Marchionne, il web rottama Renzi – Il fotoracconto”

  1. alberto barbadoro gennaio 12, 2011 a 10:30 am #

    mi stupisco sempre dalla velocità con cui si passa da giovani e innovatori…..a……

  2. Graziella Ghione gennaio 12, 2011 a 10:43 am #

    Bene bene, questo giovincello rampante, già non mi piaceva fin dall’inizio, la sua disinvoltura pseudo moderna qualunquista non sembrava azzeccarci molto con la cultura della sinistra….Ora può fare il salto…Rutelli o Casini lo accoglieranno a braccia aperte!…Anche se ora come ora anche nel Pd può restare, vista la loro adorazione per Marchionne e il loro (eterno) inseguimento del grande centro!

  3. Stello gennaio 12, 2011 a 10:45 am #

    Cari amici fiorentini,
    vi consiglio di mandare a cagare il vostro sindaco
    perchè risulta essere molto sensibile al fascino
    dei “piccioli” (come si dice in Sicilia).
    Vi assicuro che la cena ad Arcore ed il sostegno incondizionato a Marchionne sono segni inequivocabili. Alla prossima cambierà casacca!!

    • vania valoriani gennaio 12, 2011 a 2:01 pm #

      Bravissssimooo! Sono fiorentina e figurati se non lo si sapeva…ma più che cambiar casacca lui questo vuol far calare le braghe a noi di SINISTRA, vuole farci credere che lui è la MODERNITA’ del CENTROsinistra…e qualche fiorentino è così becero che gli crede “perchè gli garba che ì Davidde sia nostro, ovvia!”…e siam beceri, altro che

  4. luisa gennaio 12, 2011 a 10:50 am #

    insopportabile questo cavalierino tutto scatti che c’entra con la tradizione e le innovazioni di sinistra come un fagiolo borlotto nella Saint Honoré

  5. Michele Drago gennaio 12, 2011 a 10:56 am #

    Non mi piaceva gia da prima….adesso proprio non mi piace affatto

  6. rosaria aprea gennaio 12, 2011 a 11:08 am #

    questo mi sa che vuole “rottamare i lavoratori insieme all’Italia!

  7. Francesco gennaio 12, 2011 a 11:25 am #

    RENZI E’ L’UNICA CARTA CHE CI POSSIAMO GIOCARE IN UNA SINISTRA DIVISA, SETTARIA, PRIVA DI ORIGINALITA’ E DI PROGRAMMI CONDIVISI E CONDIVISIBILI. RENZI HA CAPITO CHE I FATTORI DI VITTORIA SONO TRE: CONQUISTARE I MODERATI, SOSTITUIRE I VECCHI LEADER OBSOLETI E POLTRONISTI, SMETTERLA CON L’ANTIBERLUSCONISMO PARANOICO…

  8. leonardo gennaio 12, 2011 a 12:01 pm #

    mah..
    .
    leggo da poco questo blog,e devo dire che gli abitue’ sono davvero strani…O_o
    .
    berlusconi e’ l’incarnazione del male….la lega una massa di stronzi che andrebbero passati per le armi….il PD tutti incapaci senza ideali ne coglioni…il centristi dissidenti dell’udc e finiani parassiti della politica….ora quello che e’ la promessa (o speranza) su cui la sinistra moderata punta altro buono a nulla….insomma qui solo vendola ho notato riceve qualche apprezzamento…ma nemmeno troppi..
    .
    ma figli miei (immagino che l’eta’ media di chi scrive quassu’ sia molto bassa…o spero sia cosi’)..avete VOI in primis in testa cosa volete?..avete un barlume d’idea su chi vi va’ bene o no?…per poter dire che una cosa non va’,bisognerebbe aver ben chiaro cosas e’ quello che va’ bene…..protestare e lamentarsi a prescindere,e’ un male del tutto italiano,vero…quindi se si e’ malati di questa patologia….uhm…farsi vedere,da uno bravo pero’..e’ sempre una cvosa buona..^__^

    • altroquando gennaio 12, 2011 a 1:54 pm #

      La lega è una congrega nazi-fascista, prego…

      • altroquando gennaio 12, 2011 a 2:03 pm #

        http://www.facebook.com/profile.php?id=100000510912796#!/group.php?gid=49640738006
        per chi avesse dubbi su quanto affermo….

      • leonardo gennaio 12, 2011 a 4:32 pm #

        eggia’..bravo..l’importante rimane sempre e comunque sfasciare negozi e bruciare auto…vero?….
        .
        la vita sta’ al di fuori di facebook e internet…magari provando ad assaporartla di piu’,vivendola sul serio..si vede il mondo da un’ottica migliore!!!

  9. Giuliana Profeti gennaio 12, 2011 a 12:17 pm #

    Renzi è il berlusconetto del PD, l’ultimo di una serie di sindaci uno peggio dell’altro fatti eleggere a Firenze dalla sinistra che sa che lì vince sempre e comunque… e se ne approfitta. E così chi vorrebbe una gestione della città in favore di scuola e sanità pubbliche e che aiuti le classi sociali più disagiate si trova di fronte a queste alternative: votare per la sinistra e trovarsi un sindaco che tutto fa tranne quello che ha promesso, e va già bene se non delinque (vedi Dominici ed i suoi traffici mafiosi), votare per la destra per esprimere il proprio dissenso con la sinistra (un po’ come quello che se lo tagliò per fare dispetto alla moglie), non votare proprio pensando che tanto, per pigliarsela nel culo comunque tanto vale andare a fare una girata al mare… adesso ci sono i nuovi movimenti tipo il 5 stelle, ci salveranno quelli?

    “Godi, Fiorenza, poi che se’ sì grande | che per mare e per terra batti l’ali, | e per lo ‘nferno tuo nome si spande! (Dante Alighieri, inferno, XXVI, 1-3)

  10. altroquando gennaio 12, 2011 a 12:47 pm #

    Il renzi è il risultato della lunga marcia del duo dalema veltroni per le terre di mezzo (come le chiama il loro mentore). Il risultato di demolire La nostra identità e la nostra cultura è raggiunto. Vogliamo svegliarci? Vogliamo lasciar affondare il piddi nella naturale melma della palude centrista cui tanto agogna? Vogliamo ricominciare a parlare di diritti, democrazia e lavoro senza essere ossesionati dalla necessità di avere un progetto adatto alle esigenze di governo come lo concepiscono altri (i ricchi, gli sfruttatori, gli speculatori, …)?

  11. Liano Angeli gennaio 12, 2011 a 1:18 pm #

    Leggo dai commenti che alcuni dichiarano di essere delusi da Renzi. Personalmente non sono deluso perchè lo avevo conosciuto e lo avevo valutato, tanto che nelle elezioni per il sindaco di Firenze non l’ho votato. In famiglia e con gli amici, quando ci riferiamo a lui, lo definiamo il BERLUSCHINO.
    Renzi rappresenta uno dei tanti errori di valutazione politica che ha fatto il PD. Volete un breve esempio? Le primarie in Puglia e in Piemonte, la candidatura di Rutelli a sindaco di Roma, Rutelli, Binetti, Calearo deputati del PD e così via.
    Per chi non lo sapesse, all’interno del PD a livello comunale fiorentino è in corso una cxontrapposizione con Renzi che ha proposto l’apertura dei negozzi il 1° Maggio in linea con la posizione che ha recentemente espresso su Mirafiori: “io sto con Marchionne”.
    Il PD non si meravigli se avendo imbarcato tipi come quelli prima citati e Renzi continuerà a perdere voti.
    ROTTAMARE RENZI E’ UN DOVERE!!

  12. mariano gennaio 12, 2011 a 1:53 pm #

    poco mi piaceva prima e niente mi piace adesso vorrei sapere come fa ad essere cosi’,debbo dire che ha imparato presto da quelli che vuole rottamare,perbacco e’ diventato peggio di loro.Che delusione per chi credeva in lui.

  13. gia_81 gennaio 12, 2011 a 2:13 pm #

    renzi che è stato tanto enfatizzato in questo periodo per le sue giuste sparate, a me ha lasciato sempre molto perplesso…

    dopo la cena a casa del premier in privato, “il renzi” ha iniziato a puzzare.

    l’unico che mi piace politicamente e sembra rappresentare la sinistra è nicky vendola.

  14. Demart81 gennaio 12, 2011 a 6:46 pm #

    Mai piaciuto. Mai.

  15. Gianfranco gennaio 12, 2011 a 10:56 pm #

    Ecco, ora ci sono le prove che dimostrano chi sia veramente questo cialtrone: lui e` solo “travestito” ,vuole mostrarsi di sinistra ma in realta e` un fan del megalomane di Arcore. Fin`ora ha fatto troppi errori e si e` tradito. Cosi cari amici fiorentini, ora capirete chi e` veramente il vostro sindaco: un cialtrone, only !

  16. Osvani-Barbatus gennaio 13, 2011 a 2:01 pm #

    Renzi che sta da una parte3 con Marchionne e dall’altra con Berlusconi a furia di voler rottamare non si è reso conto che si autorottamato il cervello, ammasso che ne avesse uno. Ma i Fiorentini non avevano nulla di meglio di esibire? Io ricordo ad “ANNOZERO” il collegamento con una sezione ex comunista dove tutti i presenti arricciavano il naso anche a pronunciare il suo nome.
    Alle prossime elezioni sarà un deputato di Berlusconi così come ha fatto Bondi. Si vede che in Toscana, in un caso e nella’altro, non riescono a capire di che pasta sono fatti i loro candidati a sindaco! Se ne accorgono sempre dopo!
    E far dimettere la giunta e la maggioranza del consiglio e mandarlo subito a “cagare” a casa di Berlusconi?

  17. rotondo emanuele gennaio 14, 2011 a 9:53 pm #

    perché criticare subito renzi,magari lui è cosi generoso che si vuole mettere a carico del comune di firenze 5.500 operai e familiari.grande renzo ! vai avanti che sei solo!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: