Esclusivo/ Sarebbe questo il supertestimone che dovrebbe salvare Berlusconi? – Foto

27 Gen

E’ l’asso nella manica di Ghedini, il supertestimone che dovrebbe tirare fuori dagli impicci Berlusconi e smentire le accuse della Procura di Milano. E’ l’assistente personale del premier, Lorenzo Brunamonti, un tipo obiettivo e credibile come dimostrano le immagini esclusive che seguono (che abbiamo preso dalla sua bacheca Facebook prima che Brunamonti chiudesse l’account). Con Berlusconi condivide quei macabri segreti che l’inchiesta dei pm milanesi sta portando a galla. E col suo “capo” (come ama definirlo) condivide anche la filosofia di vita (foto 2)

 

Lorenzo Brunamonti, 36 anni

Foto "Il Post Viola"

 

E’ un fine umorista, Brunamonti, più efficace (per dire) di un Capezzone o un Gasparri. E il fatto che il premier non lo mandi in tv non frena minimamente le sue potenzialità creative. Quando viene trafugata la salma di Mike Bongiorno, Lorenzo Brunamonti si chiede su Facebook:

Foto "Il Post Viola"

 

E tuttavia, Lorenzo, non può non sentirsi partecipi delle vicissitudini del suo capo. E allora, sempre su Facebook, lancia una sfida ai giudici comunisti: “Merda a secchiate? Non affogheremo”. E del resto, come dice Alessandro: “E anche se fosse, com’è dolce naufragar in mezzo al pilu”

Foto "Il Post Viola"

 

Già, u pilu, un’ossessione… E che volete, si fa influenzare dall’ambiente…

Foto "Il Post Viola"

E che ambiente…

Foto "Il Post Viola"

 

Però,a  volte, certe trasmissioni in tv tipo Annozero: “Uno spettacolo raccapricciante”. E quel Santoro che difende le “zecche” (ossia gli studenti) si dovrebbe vergognare. Zecche? C’è del “nero” in quest’uomo. Del resto, avere un amico come Rosati che sa bene quanto costa una cartuccia a pallettoni

Foto "Il Post Viola"

 

E poi, obiettivo e credibile come ogni supertestimone dovrebbe essere, ogni tanto Brunamonti si lascia andare ad analisi politiche:

Foto "Il Post Viola"

 

E che volete, un supertestimone al giorno toglie il giudice di torno…

M. M.

 

LA LISTA COMPLETA DEI TESTIMONI DEL PREMIER

la lista completa dei 28 testimoni citati dalla difesa di Berlusconi. Ecco i loro nomi: Luigi Pontillo, Angelo Reccia, Giuseppe Brumana, Alfredo Pezzotti, Michele Durante, Lorenzo Brunamonti, Dafni Di Boni, Danilo Mariani, Mariano Apicella, Carlo Rossella, Alberto Zangrillo, Giovanni Gamondi, Giampaolo Alessio Traversi, Giuseppe Spinelli, Lele Mora, Giorgio Puricelli, Antonino Battaglia, Aida Yespica, Maria Esther Polanco, Miriam Loddo, Barbara Faggioli, Nicole Minetti, Roberta Nigro, Licia Ronzulli, Daniela Santanchè, Mariarosaria Rossi, Antonio Gallo, Ruby.

AGGIORNAMENTO VENERDÌ 28 GENNAIO: LORENZO BRUNAMONTI HA CHIUSO IL PROFILO FACEBOOK

ADESSO BASTA! CLICCA QUI

44 Risposte to “Esclusivo/ Sarebbe questo il supertestimone che dovrebbe salvare Berlusconi? – Foto”

  1. sandro gennaio 27, 2011 a 6:58 pm #

    ma daaaaiiiiii, non può essere lui veramente…

  2. stefi gennaio 27, 2011 a 6:59 pm #

    perché non pubblicate anche l’articolo del 2007 che il giornale pubblicò per manifestare lo sdegno nella vicenda Sircana? l’ho postato sulla pagina di FB.
    Stefi

  3. fabio gennaio 27, 2011 a 7:02 pm #

    non conosco questo brunamonti ma da quello che scrive mi sembra una gran merdaccia

  4. Lorenzo gennaio 27, 2011 a 7:02 pm #

    La battuta del “ricchione” viene dal film “La leggenda di Al, John e Jack”.

  5. Gianni gennaio 27, 2011 a 7:14 pm #

    Non sa neanche scrivere il nome dei suoi “odiati”…. chi è DI “PITRO”????

  6. giuliana gennaio 27, 2011 a 7:17 pm #

    siamo ai livelli di Alvaro Vitali e i film di Pierino

  7. Ellcrys Ciccer gennaio 27, 2011 a 7:24 pm #

    “mi sta’ sorgendo il dubbio che la bara…”

    QUELL’APOSTROFO LASSU’ DENOTA TRACCE DI SEMIANALFABETISMO, TIPICO DI QUELLE BELLE PERSONE CHE SONO I PIDIELLINI.

  8. Nicola gennaio 27, 2011 a 7:25 pm #

    Ma sarà un falso, su…

  9. Angelica Lubrano gennaio 27, 2011 a 7:42 pm #

    Ho il sospetto che la strategia della cornetta di B. si avvalga anche di infiltrati nei blog, nei network. Facciamo attenzione ai Marco e a quelli di cui vi racconto.
    Spesso mi capita al mattino di ascoltare la radio: mi aggiorna e mi fa compagnia e capisco anche il sentiment comune attraverso le telefonate del pubblico. Il 18 mattina a Filo Diretto fui un po’ turbata dalla telefonata di un ascoltatore che si definiva ben rappresentato da Berlusconi, che condivideva la passione per (quel)le donne e poi insulti alle toghe e apprezzamenti per il ministro Romano. Qualche ora dopo a Radio anch’io un’altra telefonata altro ascoltatore e giù la serie identica: ben rappresentato da Berlusconi, che condivideva la passione per (quel)le donne e poi insulti alle toghe e apprezzamenti per il ministro Romano. I programmi sono disponibili in podcast e sono andata a registrarmi le due telefonate: assolutamente identiche: i “pro-motori(ni) della libertà hanno ricevuto l’ordine di intasare tutte le trasmissioni con lo stesso messaggio che i solerti (o retribuiti?) esecutori pedissequi non hanno neanche avuto l’intelligenza di invertire nell’ordine. E’ possibile controllare direttamente sui siti della Rai. Voglio denunciare questa soperchieria. Inutile sottolineare da parte mia l’indignazione per questa potenza di fuoco messa in atto direttamente attraverso i ciambellani servili su Mediaset e sui suoi giornali, e indirettamente inquinando altre trasmissioni con false telefonate, per sfangarla ancora una volta abbindolando l’opinione pubblica.

    Le registrazioni del 19 gennaio si possono trovare sul mio sito

    http://www.lubranoangelica.it

    sotto foto e film

    documenti sonori 1: Radio anch’io

    2: Prima pagina Filo diretto

  10. Michele gennaio 27, 2011 a 7:42 pm #

    Non è un falso, ho fatto in tempo a controllare e corrisponde tutto. Adesso però il giovane ha cancellato l’intero account! XD

  11. ivan gennaio 27, 2011 a 7:42 pm #

    mmm…poco fake??!!

  12. cristi gennaio 27, 2011 a 11:00 pm #

    Quante chiacchiere inutili fa Marco, è un provocatore neanche tanto furbo. Poverino si accontenta ma, ognuno è libero di pensare e dire quello che vuole finché sarà possibile, perché, se continua così, non credo che il libero pensiero avrà modo di esistere.Per la manifestazione sono d’accordo anche se purtroppo mi sembra tardiva, forse andava fatta a Roma il giorno vergognoso del voto di sfiducia. Comunque non è mai troppo tardi. Chi la pensa diversamente è pregato di dirselo in silenzio perché ormai siamo immersi negli escrementi di questa legislatura fino al collo e se qualcuno “fa l’onda” affoghiamo.Capisco che i film comici hanno la parola fine ma questo non termina mai; è cominciato con la pubblicità che cantava “forza Italia” prima dei mondiali di calcio finchè, tutti convinti riguardasse il pallone, ci è entrata nella testa come gli spot della pasta barilla. Siamo proprio dei teledipendenti e i nostri giovani nutrono già da tempo il loro cervello con culi e tette, grande fratello, isola dei famosi, Maria de Filippi e le sue trasmissioni sottosviluppate ecc..,nell’illusione di avere successo e che ogni mezzo sia lecito. Poveri loro, qualcuno potrebbe anche decidere di non aver bisogno di loro e che sia divertente fare il tiro a segno con le loro teste. Non vi sembra una scena già vista? Possibile che non vogliano essere protagonisti del loro futuro?.Io consiglierei alle famiglie di mandare fuori di casa i loro figli maggiorenni a guadagnarsi il pane e la sopravvivenza, sono sicura che scenderebbero in piazza prestissimo. Quanto poi ai tempi dei politicanti, penso che chiacchiere ce ne sono state troppe favorendo il vittimismo, sarebbe ora di guardare anche in casa propria e capire quanti ricattabili ci sono e estrometterli dalla vita politica.

  13. cristi gennaio 27, 2011 a 11:10 pm #

    Penso di aver sbagliato discussione ma tant’è…! Ma vi pare che il vice di un omuncolo ignorante potesse essere un uomo di cultura? Meglio un idiota che ragiona con il pene, manovrabile e non pensante, che si porta dietro oche giulive a caccia di su–ccesso. Mah!

  14. Gianfranco gennaio 28, 2011 a 1:24 am #

    Mamma mia, se il mavala` ghedini si porta in tribunale un ” supertestimone”,con una faccia come questo qui,….., la vedo dura per il megalomane di Arcore…..! Mi sa` che rischia di beccarsi l`ergastolo solo per aver trombato una ragazzina africana. eheheheheh!

  15. daniela astolfi gennaio 28, 2011 a 5:46 am #

    gli azzaccagarbugli del capo dei miei stivali,pagati da noi,gli hanno trovato una ennesima via di uscita..evacuata direttamente nel water

  16. Linda gennaio 28, 2011 a 10:13 am #

    Chissà perchè adesso non c’è più…

  17. van gennaio 28, 2011 a 11:38 am #

    ahahahahahahahha le comiche

  18. Elzarl gennaio 28, 2011 a 12:18 pm #

    Viva la privacy eh? poi se si pubblicano notizie di sua maestà boccassini siete tutti pronti a gridare al complotto…che schifo….

    • daniel Huttington gennaio 28, 2011 a 3:04 pm #

      a Elzarl

      notizie di sua maestà boccassini? quali? Quello che racconta Il Giornale proviene da presunte voci di seconda mano. Invece io qui vedo degli screenshot genuini – ripresi finanche dall’Espresso – su pagine non considerate propriamente attinenti alla “privacy” personale, in quanto presenti nel profilo pubblico del soggetto tra milioni di pagine su facebook. E poi: perché le avrebbe tolte tutt’a un tratto? (le informazioni del suo account pubblico di Facebook, intendo). Tutto fuorché strano…

      • vale gennaio 28, 2011 a 3:47 pm #

        Grande Lorenzo vedrai che anche i” giornalisti” troveranno le VERE notizie da scrivere !!!

    • Linda gennaio 28, 2011 a 5:39 pm #

      Ma di quale privacy vai cianciando? Quella, su Facebook, te la imposti da solo e lui ha lasciato la sua pagina a disposizione di tutti! Si vede che così si sentiva tanto fico, però adesso se la fa sotto, quindi l’ha resa bianca. AHAHAH

  19. Lorenzo gennaio 28, 2011 a 5:13 pm #

    Di Pietro un comunista!!?? Povero imbecille non sa nemmeno di cosa parla.
    Quella lista di testimoni gli sarà costata una cifra se “Rubbi troia” da sola vale 5 milioni.

  20. ELISA5 gennaio 29, 2011 a 7:27 am #

    cosa aggiungere che non sia stato detto. Mi auguro che tutto finisca al più presto; intanto sto provvedendo a far cessare labbonamento TV
    secondo voi è un’idea o no? Facciamolo in blocco.

  21. notitiae gennaio 29, 2011 a 12:11 pm #

    Si sapeva che il buon Lorenzo era a Milano da tempo, lavorando molto, ma molto professionalmente, in un ristorante di gran lusso. Recentemente lo avevo perso di vista, non sapevo che era entrato con Silvio…

    • notitiae gennaio 29, 2011 a 12:16 pm #

      …ricordo anche che era assistente del Maestro Gian Carlo Menotti ed era stato anche nella sua villa in Scozia. Per me è una persona rispettabilissima, allegro, e spiritoso, alla mano… Non capisco come si possa giudicare una persona da una foto e da dei commenti di fb… Insomma, la cultura non è tutto a questo mondo!!!!
      Da NotitiAE al link: http://notitiae.wordpress.com

  22. Patrizia gennaio 29, 2011 a 12:52 pm #

    Come dicevano ieri, la devastazione prodotta da Berlusconi (ricordiamo che Craxi, l’eroico esule, lo introdusse a mega edilizia e politica con le leggi “salvaberlusconi”) e dall’apparato osceno da lui creato ci costerà non meno di 20. Non prima di due decenni l’Italia e gli italiani, i modelli indecenti offerti, i nuovi “valori”, il “con i soldi fai tutto” potremo ritenerci bonificati. Sempre che lo si inizi a fare da subito, e che non si ricaschi nel tranello del “meno tasse e più pilu per tutti”. A quesl punto spererei in un vero Cetto Laqualunque, onestamente disonesto. Almeno dice chiaro chi è.

  23. oscar gennaio 29, 2011 a 1:19 pm #

    Sono talmente ignoranti da non sapere nemmeno cosa è un “comunista” visto che etichettano come tali Prodi, Rutelli, Di Pietro, Casini, Pannella, Rosy Bindi, Follini.Fini (!), ecc. ecc. Visto che i comunisti non esistono più nemmeno in Cina, gli unici tre posti dove puoi trovarne qualcuno sono in Vietnam, Corea del Nord…e nella testa di Berlusconi!

  24. alfredinik gennaio 29, 2011 a 5:39 pm #

    Andiamo bene… Molto bene… Mah. Povera Italia, dove andremo a finire?

  25. Maria Elena gennaio 30, 2011 a 2:56 pm #

    Lorenzo è un ragazzo normalissimo.Svolge un lavoro umile rapportandosi però con persone e ambienti dell’alta società italiana.Opinabile l’orientamento politico del suo “capo” del suo comportamento..Lorenzo è un ragazzo cresciuto in una piccola città umbra,che si è fatto strada da solo.Con le sue capacità,con il suo carattere sempre allegro e solare.Trovo ridicolo chi lo giudica sulla base di una foto,o sulla base di frasi scritte in maniera scherzosa su fb!Qualcuno gli da dell’ignorante perchè dimentica una lettera in una parola!Provo una profonda tristezza per queste persone!”uno con una faccia così non può difendere il presidente..” Perchè che faccia ha??il signore che ha scritto quella frase cosi infantile e stupida (credendo di essere simpatico),vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!Lorenzo è mio fratello,dico questo non perchè sono di parte,ma perchè lo conosco.Lasciatelo,lui sta solo facendo il suo lavoro.Vergognatevi.Lory ti voglio bene,sono con te.Sempre.

    • Marco febbraio 5, 2011 a 7:37 pm #

      Brava Maria Elena, spiegacelo tu come si giudica un uomo… perbacco si giudica dalle donne che ha avuto e non da come scrive… complimenti e viva le conquiste sociali che anche in nome tuo le donne hanno conquistato negli anni.
      Forse sarebbe il caso di riflettere sulla storia e perchè no anche non dimenticarla! Su Lorenzo basta dire che crede al capo, si è già presentato.

  26. Maria Elena gennaio 30, 2011 a 2:59 pm #

    Lasciatelo in pace.Ho dimenticato “in pace” sottolineo per chi è già pronto a dami dell’ignorante.

    • Luca febbraio 1, 2011 a 1:25 pm #

      che dire, Maria Elena,
      giudicare qualcuno che non si conosce è certamente sbagliato.
      soprattutto attraverso i commenti ludici di FB.
      in quanto alla testimonianza, è dovere dei giudici controllare che sia onesta, veritiera e utile alla determinazione della verità.
      in caso contrario, un testimone colto a mentire potrebbe subire delle sanzioni penali.
      ma decisamente questo è compito dei giudici.
      a noi rimane il “sospetto” che in questa vicenda la verità sia pesantemente appannata dai magheggi di Sire Berlusconi, ed è nostra prerogativa esprimere opinioni personali in merito… è pur sempre un paese “libero”… no?

  27. Maria Elena febbraio 1, 2011 a 1:58 pm #

    Ciao Luca,io non ho preso le difese di mio fratello per quanto riguarda la sua figura e la sua posizione in merito al processo.Le ho prese riguardo a lui come persona.Gli sono state rivolte offese.e ti prego di rileggere i commenti,sul piano personale.Sul piano fisico,gli è stato dato dell’ignorante,su alcuni articoli del maniaco sessuale…Certo che siamo in un paese libero e sono la prima nella mia vita a battermi sempre per questo,ma quando vedo offese gratuite,quando vedo gettar fango su una persona solo per il gusto di farlo,senza un senso logico, sento di dover dire la mia.Per il resto ognuno è libero di dire la sua,di indignarsi per tutto ciò che sta accadendo,di pretendere la verità.

    • DarkWolf febbraio 1, 2011 a 3:52 pm #

      Tuo fratello è uno che ironizza in modo incivile sui “ricchioni”; che è più attratto dal “pilu” che dalla cultura; che, evidentemente, non conosce l’umiltà; che dà delle “zecche” a dei giovani che vogliono difendere l’Italia da questa squallida classe dirigente.
      Chi si allea con la feccia (e tuo fratello è alleato al berlusca…) non può essere altro che feccia.
      Tu magari sarai una sorella che giustamente prova a difendere il fratello ma invece di “cazziare” chi lo critica va e fa il cazziatone a lui (magari puoi insegnargli a vivere un tantino più dignitosamente).

      • Carlo febbraio 3, 2011 a 4:55 pm #

        Quoto in pieno DarkWolf…
        questa cosa di difendere per forza i consanguinei, anche quando sono palesemente delle m***e, proprio non la capisco.
        Gli dovrebbe dare un bel paio di schiaffoni altro che difenderselo!
        A meno che non la pensi esattamente come lui, cosa probabile.

  28. Giusy febbraio 1, 2011 a 8:38 pm #

    Chi  “ignora” dovrebbe astenersi da commenti fuoriluogo a meno che non senta l’irrefrenabile voglia di gettare fango su un facile bersaglio per nutrire il proprio ego… In quel caso potremmo impietosirci e sforzarci di comprendere il disagio.
     questa storia somiglia agli squallidi finti servizi di novella 2000 che nonostante tutto appassionano le casalinghe annoiate che, dal parrucchiere il sabato pomeriggio, assaporano una botta di vita criticando il vip di turno sorpreso a tradire la moglie…. Mha’… C’e’ davvero poco da aggiungere. 
    Maria Elena hai un fratello stupendo… E tutta la mia solidarietà.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tweets that mention Esclusivo/ Sarebbe questo il supertestimone che dovrebbe salvare Berlusconi? – Foto « Il Post Viola -- Topsy.com - gennaio 27, 2011

    […] This post was mentioned on Twitter by Alessandro Massone, Edoardo Marini. Edoardo Marini said: Esclusivo/ Sarebbe questo il supertestimone che dovrebbe salvare #Berlusconi ? – Foto http://bit.ly/fBPXP3 #annozero […]

  2. Top Posts — WordPress.com - gennaio 28, 2011

    […] Esclusivo/ Sarebbe questo il supertestimone che dovrebbe salvare Berlusconi? – Foto E’ l’asso nella manica di Ghedini, il supertestimone che dovrebbe tirare fuori dagli impicci Berlusconi e smentire le […] […]

  3. Radio Anch'io »  Esclusivo/ Sarebbe questo il supertestimone che dovrebbe salvare … - gennaio 28, 2011

    […] Qualche ora dopo a Radio anch’io un’altra telefonata altro ascoltatore e giù la serie identica: ben rappresentato da Berlusconi, che condivideva la passione per (quel)le donne e poi insulti alle toghe e apprezzamenti per il ministro … Leggi l`intero post » […]

  4. Il superteste di Berlusconi nel Rubygate - gennaio 28, 2011

    […] Brunamonti, uno il cui motto è ‘W la figa’ e che ha capito come rendere privato il suo account Facebook ieri sera. Grazie a questa mossa e l’imponente manifestazione di piazza in preparazione per […]

  5. «Santoro è una zecca» » Piovono rane - Blog - L'espresso - gennaio 28, 2011

    […] dire che il super testimone che Ghedini ha portato a difesa del premier è quasi caricaturale, nel suo essere perfetto emblema della sua parte […]

  6. (super)teste di cuoio « alcuni aneddoti dal mio futuro - gennaio 28, 2011

    […] pagina di Facebook del superteste di Berlusconi ma non ci riesci perché non è più disponibile? Clicca qui. Merito de Il post viola. Tag berlusconi, Ghedini, Lorenzo Brunamonti, supertestimone Categorie […]

  7. Il Super testimone Lorenzo Brunamonti « H I G H L A N D S - gennaio 28, 2011

    […] che a qualcuno potrà sembrare uno scherzo. Non lo è. Date un’occhiata qui. Questo sarebbe il super testimone portato da Ghedini a difesa del […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: