Ci ha scritto la sorella di Brunamonti (il supertestimone di Berlusconi) – Ecco il messaggio

1 Feb

Il 27 gennaio abbiamo pubblicato un post (rilanciato anche da L’Espresso) dedicato a Lorenzo Brunamonti, assistente personale di Berlusconi e supertestimone nell’inchiesta del cosiddetto Caso Ruby. Pubblichiamo oggi una replica accorata  della sorella di Lorenzo, Maria Elena. La pubblichiamo per dovere di cronaca e per dare voce ad un punto di vista diverso dal nostro

Lorenzo è un ragazzo normalissimo. Svolge un lavoro umile rapportandosi però con persone e ambienti dell’alta società italiana. Opinabile l’orientamento politico del suo “capo” del suo comportamento. Lorenzo è un ragazzo cresciuto in una piccola città umbra, che si è fatto strada da solo. Con le sue capacità, con il suo carattere sempre allegro e solare. Trovo ridicolo chi lo giudica sulla base di una foto, o sulla base di frasi scritte in maniera scherzosa su fb! Qualcuno gli da dell’ignorante perchè dimentica una lettera in una parola! Provo una profonda tristezza per queste persone che scrivono”Uno con una faccia così non può difendere il presidente”. Perchè che faccia ha? Il signore (si riferisce ad un commentatore del nostro blog ndr) che ha scritto quella frase cosi infantile e stupida (credendo di essere simpatico), vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui! Lorenzo è mio fratello, dico questo non perchè sono di parte, ma perchè lo conosco. Lasciatelo, lui sta solo facendo il suo lavoro. Vergognatevi. Lorenzo ti voglio bene, sono con te. Sempre.

Maria Elena Brunamonti

IL 12 FEBBRAIO, CITTÀ PER CITTÀ

90 Risposte to “Ci ha scritto la sorella di Brunamonti (il supertestimone di Berlusconi) – Ecco il messaggio”

  1. gianfranca febbraio 1, 2011 a 3:42 pm #

    faccia di c……….

  2. Christian febbraio 1, 2011 a 3:43 pm #

    Commuovente…. davvero.

  3. Santo febbraio 1, 2011 a 3:44 pm #

    ma allora…porcamadonna! (cit.)

    • iGuest febbraio 1, 2011 a 4:26 pm #

      vaffanculo.. vai a bestemmiare da qualche altra parte

      • Crab febbraio 1, 2011 a 7:14 pm #

        no-bestemmia-day? berlusca lo fa e la chiesa lo benedice pure? gli altri no?

    • dario febbraio 1, 2011 a 6:39 pm #

      puttanic?

  4. Daniela febbraio 1, 2011 a 3:45 pm #

    “Il signore che ha scritto quella frase cosi infantile e stupida (credendo di essere simpatico), vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!”

    Queste sì che sono argomentazioni e degne risposte, complimenti.

    La signora ha tutto il diritto di offendersi e difendere il fratello, ovviamente, ma non trovo serio giudicare infantili certi commenti e rispondere così. Quale sarà il prossimo passo, dirlo alla maestra?

    • andrea febbraio 1, 2011 a 3:53 pm #

      La sorella fa emergere che il fratello non per forza deve essere una cattiva persona per il solo motivo di quello che scrive su facebook o di come percepisce la figura di Donna. Io mi trovo abbastanza d’accordo sul fatto che non si debba giudicare le persone “in modo personale”, ma per quello che professionalmente fanno. Lui è l’aiutante di berlusconi, la penserà abbastanza simile al capo, posso presumere, ma non per questo lo giudico.
      Lo giudico però completamente inaffidabile per dare alibi al grande capo durante un processo. Credo, anzi ne sono convinto, che il punto sia solo ed esclusivamente questo. Brunamonti come persona non deve interessare nè me nè altri in questo frangente, pena incappare in ingiustizie facili, e passare da vittime (di berlusconi) a carnefici.

    • emanuela febbraio 1, 2011 a 3:56 pm #

      Daniela ho il tuo stesso sconcerto.
      Quando (anche nostro malgrado) si assurge all’onore delle cronaca può capitare di dover leggere o sentire commenti malevoli, superficiali o anche solo stupidi. In rete non è sempre neppure ben chiaro chi siano gli autori e, chi naviga molto lo sa, i troll e fake abbondano.
      Comprensibile la difesa d’ufficio da parte di chi vuol bene a una persona.
      Ma lo stile usato è sconfortante. Se la visione della vita di lui è quella che traspare dall’affermazione della sorella ovvero che si misura il valore e la credibilità di un uomo in base al numero di donne avute …credo che abbia scelto il datore di lavoro a lui più affine.

      • striela febbraio 2, 2011 a 8:54 am #

        Assolutamente d’accordo con Emanuela!

    • beran febbraio 1, 2011 a 7:49 pm #

      Condivido pienamente, avevo intenzione di fare un commento di questo genere, poi ho visto questo.

  5. Maria Assunta Cau febbraio 1, 2011 a 3:45 pm #

    certo che uno con una faccia come quella ……

  6. ezio febbraio 1, 2011 a 3:45 pm #

    “Il signore (si riferisce ad un commentatore del nostro blog ndr) che ha scritto quella frase cosi infantile e stupida (credendo di essere simpatico), vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!” qui si capisce tutto… adorazione vs. il premier inclusa (Brunamonti vorrebbe avere visto un centesimo di quelle che sì è trombato Berlusconi). Quando si voglio tante donne insieme, non ci vuole tanta scienza, basta pagare.

    • gianni febbraio 1, 2011 a 4:00 pm #

      anche il cesso del bagno femminile della stazione ha visto tanta fica, ma non ne fa un titolo di merito.

      (altra cosa che il cesso ha in comune con il “ragazzo” qui sopra: l’intelligenza dell’espressione)

      • cri febbraio 1, 2011 a 4:51 pm #

        mi hai piegato dal ridere!!!

      • gio febbraio 1, 2011 a 5:10 pm #

        ahahahahah, grande!

      • Angeldust febbraio 1, 2011 a 5:21 pm #

        ahahahah, eccelso!!
        A proposito citerei il coraggio della ragazza che ha rifiutato di dare la mano al nano pur essendo in prima fila ed essendo ripresa dalle telecamere. Chi non si dissocia dal marcio è marcio

      • Luca febbraio 6, 2011 a 8:22 pm #

        HAHAHAHA Mitico!

  7. giuseppe paciello febbraio 1, 2011 a 3:46 pm #

    in famiglia tutti con lo stampo. una curiosita quanto a speso il fratellino x “vedere” tutta quella folla di donne imploranti?

  8. robdsss febbraio 1, 2011 a 3:47 pm #

    sparati

  9. silvana ennas febbraio 1, 2011 a 3:47 pm #

    “(…)vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui! ” Chiedo alla sorella di Brunamonti: Secondo te è una nota di merito avere tante donne? Io credo che non lo sia e condivido il giudizio del signore esprimendo qualcosa in più ovvero che il viso e la sua espressione denotano l’intelligenza di una persona ed in questo caso ho dei forti dubbi….

    • enzo febbraio 1, 2011 a 4:03 pm #

      ma è sbagliato anche il verbo! “avere”??? ragazzi qui dobbiamo cambiare tutto, a cominciare dal linguaggio: non siamo come loro, le donne non le “abbiamo”. noi le donne le “amiamo”.

  10. Sarah febbraio 1, 2011 a 3:49 pm #

    Ma che pena….

  11. OSV-BARBATUS febbraio 1, 2011 a 3:51 pm #

    Una lettera incommentabile che solo una sorella può scrivere.

  12. Danny febbraio 1, 2011 a 3:51 pm #

    “…vorrebbe aver visto solo la metà delle donne che ha avuto lui!”

    Donne… ad arcore e pagate dal berlusca?

  13. Aresio febbraio 1, 2011 a 3:52 pm #

    io dovrei vergognarmi? e uno che come motto ha “viva la fica” e sfotte i “ricchioni” di che deve andare fiero? andassero a zappare lui, la sorella e tutto il resto di ‘sta famiglia ignobile.

  14. Ettore D'Andrea febbraio 1, 2011 a 3:52 pm #

    La sorella dice: “..vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!”
    Questo conferma che il fratello (e a questo puntoi anche la sorella!!!) giudica le persone e la loro rispettabilità in base alle donne AVUTE (come se una persona si potesse avere..). E’ il peffetto cane pastore del Presidente del Consiglio (ancora per poco).

  15. antonella febbraio 1, 2011 a 3:52 pm #

    Uguale uguale al presidente, anche lui quando parla non bisogna prenderlo sul serio infatti scherza sempre, anche lui viene sempre frainteso, e anche lui è una povera vittima dei comunisti ed infine anche lui si è fatto da solo.
    solo i comici bisogna prendere sul serio.

  16. Giulia febbraio 1, 2011 a 3:53 pm #

    …non so se ho capito bene: per la sorella del Brunamonti ciò che gli altri hanno da invidiare al fratello è il numero di donne che “ha avuto”? Forse bisognerebbe informarla che non tutti gli uomini sono dei “collezionisti”… anzi, che il “collezionismo” non è l’essenza dell’essere uomo…

  17. Aly febbraio 1, 2011 a 3:53 pm #

    “vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui! ”
    Questa parte mi è oscura.
    Bene, anche io sono una ragazza umile semplice e solare; peccato che queste qualità non bastano in italia per avere diritto ad un lavoro giustamente retribuito nonostante una laurea magistrale.
    Ha mai sentito parlare del fatto che in Italia i laureati diventano disoccupati oppure sono costrette a continui stage sottocosto?

  18. antonio febbraio 1, 2011 a 3:55 pm #

    Spero di non aver mai una sorella che deve difendremi, forse un po di lavoro manuale li riporterebbe alla normalità …. braccia rubate all’agricoltura

  19. claudio febbraio 1, 2011 a 3:56 pm #

    Sono un lettore del blog de Il Popolo Viola.

    In quanto tale, avevo letto il post sul sig. Brunamonti.
    Già allora lo ritenni non solo superficiale, ma del tutto inappropriato.
    Oserei paragonarlo all’intervento che fece il TG sul signor Mesiano, sui suoi calzini blu. (con le debite proporzioni, voi non siete un TG e non avete quell’audience, nè siete portatori di un conflitto di interessi; lo spazio che avete è tuttavia vostro e siete voi che decidete di scrivere talune cose).

    Dopo aver letto il post e le scritte del sig. Brunamonti dissi: embè?

    Ora, caro Popolo Viola, se questo è il modo con cui voi vorrete costruire il post berlusconismo, permettetemi di dire che siete fuori strada.
    Sarebbe bello leggere le vostre analisi su quanto sta succedendo nel mondo, sarebbe bello che la mobilitazione nascesse, come di fatto è anche, da considerazioni che poco hanno a che fare con l’antipatia, l’opposizione ideologica, l’intolleranza a chiunque possa far parte di un’altra sponda di pensiero, di politica o di vita.

    Ma sul sig. Brunamonti avete sbagliato di grosso, esponendovi al rischio di essere percepiti “contro” a priori e non per le stesse ragioni per cui è giusto che tutti insieme si combatta.

    Claudio

    • Arianna febbraio 1, 2011 a 4:15 pm #

      daccordissimo

      • Sandro febbraio 2, 2011 a 8:36 am #

        Esatto caro Claudio, i gestori di questo blog non sanno fare altro che pubblicare queste cazzatine che non hanno nulla da invidiare allo squallido scoop dei calzini di Mesiano.
        Sono dei poveretti che in più si millantano blog ufficiale del Popolo Viola.
        Che squallore!!!!

      • striela febbraio 2, 2011 a 9:10 am #

        Si, sandro, infatti tutto ciò che sta succedendo in Italia sono “cazzatine”.

  20. Filippo febbraio 1, 2011 a 3:56 pm #

    Da umbro…se vuoi veramente bene a tuo fratello digli:
    1) cambia datore di lavoro
    2) sii meno volgare
    3) evita commenti da “repubblica du pilu”

    E se vuoi essere davvero efficace e combattere l’infantilità di certi commenti che gli sono stati rivolti evita di replicare in modo ancor più infantile.

  21. Chris febbraio 1, 2011 a 3:57 pm #

    SCHERZANDO SI PUO’ DIRE TUTTO ANCHE LA VERITA’ E LA GENTE VERAMENTE PER BENE NON HA CERTI MODI DI FARE E PESSIMA IRONIA DEL CAVOLO!!!

  22. Chiara febbraio 1, 2011 a 3:58 pm #

    Più che altro trovo triste il fatto che la signora risponde con un ‘vorrebbe aver visto solo la metà delle donne che ha avuto lui’. Credevo che stesse per dire quanto era bravo, buono, intelligente, dolce, che ne so… storie del loro passato, esempi di generosità in famiglia, di momenti divertenti passati insieme. E invece no. Ancora una volta un uomo viene lodato per le sue conquiste. E questo dalla sorella. Che tristezza.

  23. Christian febbraio 1, 2011 a 4:00 pm #

    Non so davvero questa gente di cosa si lamenti.
    Innanzitutto suo fratello è assistente di un personaggio pubblico. Io se avessi un incarico simile non mi metterei certo a scrivere “viva la fica e che Dio la benedica” come citazione preferita sul mio profilo di facebook. Sembra che si sia smarrita completamente la serietà nel rivestire ruoli pubblici o vicino a cariche pubbliche dello Stato.
    Il bello è che questa gente pretende di fare quel che vuole… si dimostra volgare e, certo, poco all’altezza dei ruoli che ricopre, pretendendo poi il rispetto della privacy e cose del genere. Se volete il rispetto della privacy andate a fare gli impiegati!!! Io sono impiegato e sul mio profilo di facebook scrivo quel che voglio! Non ho scelto una vita pubblica (o di stare vicino a personaggi pubblici) innanzittutto perché non posso darla via (sono un ragazzo) e poi perché mi piace avere la lingua pulita… La scelta che fa questa gente invece è all’incontrario: scegliere di stare in posizioni pubbliche e poi comportarsi in modo volgare, dimostrando poca cultura e serietà, difendendosi con il “rispetto della privacy”! Tu che sei sua sorella: dovresti avere un po’ più di rispetto per le donne, essendolo tu stessa. Quando scrivi “vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!” ti rendi conto che sei una donna anche tu? E che non stai conversando con quattro amici al bar ma ti stanno leggendo migliaia di persone? Vuoi essere presa seriamente? Allora sii seria, per piacere!

  24. antonella febbraio 1, 2011 a 4:00 pm #

    un presidente del consiglio può permettersi di prendere in giro le persone per il suo aspetto, come fece tempo fa con Rosy Bindi, e noi non possiamo sentenziare su quella faccia???
    Anche il presidente del consiglio ha molte donne come suo fratello, ma secondo lei perchè, perchè è bello, alto e simpatico come suo fratello????muhahahahahah

  25. ogre febbraio 1, 2011 a 4:01 pm #

    la tizia suddetta dice che i denigratori di suo fratello sarebbero invidiosi e “vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!”; magari sì, chi lo sa.
    per dire, anche io vorrei avere la calma di gandhi ma senza avere il suo fisico, l’intelligenza di stephen hawking senza il suo handicap, la forza dell’incredibile hulk senza il suo ridicolo q.i.
    ebbene, magari anche il commentatore in questione vorrebbe avere avuto le donne di brunamonti senza essere uno stronzo come lui, chi lo sa.

  26. Francesca febbraio 1, 2011 a 4:02 pm #

    carina….
    poteva difenderlo meglio però il fratello…meglio se taceva..

  27. mirko febbraio 1, 2011 a 4:02 pm #

    “vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!”
    e che c***o centra?!

  28. Francesco R. febbraio 1, 2011 a 4:02 pm #

    Secondo me ha ragione la signora, condivido qausi sempre i post del popolo viola, ma questa volta mi sembra siate caduti in basso quasi quanto la giornalista del calzino turchese.

    Ricordate che il tizio non fa il primo ministro ma il testimone

    • Attilio febbraio 1, 2011 a 4:48 pm #

      a pagamento?

  29. frankie febbraio 1, 2011 a 4:02 pm #

    bah!!!…non metto in dubbio la buona fede della sorella… io,però,per un mafioso pedofilo non lavorerei MAI !!!!!!!!

  30. Simone febbraio 1, 2011 a 4:05 pm #

    Mi colpisce che per elencarne le doti, anche la sorella parla di quante donne ha avuto :D
    Un segnale della mignottocrazia?

  31. Simone febbraio 1, 2011 a 4:06 pm #

    Argomentazioni ridicole e italiano sgrammaticato. La frase sull’aver avuto una moltitudine di donne poi è emblematica del credo politico della signora. Dio salvi l’Italia.

  32. Dario febbraio 1, 2011 a 4:09 pm #

    Poverino…mica è colpa sua se ha una faccia da fesso simile…!
    E’ solo un furbetto (chi lavora per B. rientra a pieno titolo in questa categoria) con la faccia da fesso…

  33. Claudio Senato febbraio 1, 2011 a 4:10 pm #

    E le sembra normale lavorare per un delinquente come Berlusconi? Se lavora per lui è suo complice, io non lavorerei mai per uno che ha ospitato per anni in casa un mafioso come vittorio mangano, non lavorerei mai per uno con 6 processi prescritti e che ha come unica difesa quella di considerare comunisti i pm ( un po come fanno i bambini a scuola quando vengono bocciati, dicono che i professori ce l’hanno con lui). Signorina Brunamonti spero che lei sia abbastanza intelligente da capire che considerare Berlusconi un delinquente non è una questione politica, io non sono di sinistra, è solo buon senso, e chi lo aiuta è suo complice. Per quanto riguarda il signore che ha detto “”Uno con una faccia così non può difendere il presidente” sarà infantile, ma trovo più infantile rispondere “vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!”

  34. Arianna febbraio 1, 2011 a 4:11 pm #

    Si vabbè post viola, vi piace vincere facile! pubblicate la lettera per dovere di cronaca???

  35. Fara febbraio 1, 2011 a 4:12 pm #

    in questa famiglia sono tutti difensori!

  36. Keith Richards febbraio 1, 2011 a 4:13 pm #

    se qualcuno aveva dubbi sulla natura di questo “personaggino” la sorella li ha spazzati via!

  37. Andrea febbraio 1, 2011 a 4:17 pm #

    Questa lettera fa sembrare normale il fratello, con una sorella così…
    Invece di vergognarsi loro dicono di vergognarci noi. Ma di cosa dovremmo vergognarci? Perché consideriamo una donna nel loro completo, e non solo nella sua zona ludica (sto tizio neanche immagina che possa servire per creare una vita nuova).

  38. Lorenzo febbraio 1, 2011 a 4:18 pm #

    Cara Sig.ra Maria Elena, lei può anche difendere suo fratello ma ci lasci almeno dubitare sull’attendibilità della sua testimonianza, lui lavora per gente che è solita impegnarsi esclusivamente su leggi ad personam (C. Taormina docet) quando non arriva a comprare chicchessia, giudici compresi, per ottenere quel che vuole.
    Riguardo alle donne che suo fratello ha “avuto” mi dispiace per lui se ancora non è riuscito a trovare una compagna per la vita, gli auguro una vecchiaia in solitudine quando le donne non lo cagheranno più!

  39. Alessandro febbraio 1, 2011 a 4:23 pm #

    Quando si scrivono certe frasi ci si prendono le relative responsabilità, non si può liquidare il tutto dicendo “sono scherzose”.

  40. Matuziano febbraio 1, 2011 a 4:28 pm #

    Ciao, ho pena sia per la sorella sia per chi, per il dopo nano, spero imminente, farà e dirà di tutto di più frasi e comportamenti ipocriti del genere: “MAI VOTATO BERLUSCA ANZI MI E’ SEMPRE STATO ANTIPATICO” ECC. ECC. ECC. popolo grande l’italico, ma zeppo di EVASORI – RUFFIANI – OPPORTUNISTI – QUALUNQUISTI – e mi fermo qui, ma altre sottospecie italiche si celano tra di noi che sono spesso il freno alle nostre eccellenze i tutti i campi dello scibile umano. Siamo un grande popolo, ma attenzione vigile ad una gran massa di “Stronzi”……………………………………………………………………………………………….

    • Silvia Castorina febbraio 1, 2011 a 4:55 pm #

      E’esattamente per questo che il b. ha tanto successo. Se non ci fosse un numero così alto di italiani come lui, come potrebbe avere ancora il consenso di cui purtroppo gode? Ho in visto in TV vecchie signore intervistate ( cattoliche per loro ammissione), che asserivano con veemenza che erano fatti personali del cav., che siamo noi che non lo lasciamo governare perchè siamo invidiosi….purtroppo lo squallore morale si annida anche laddove non si crederebbe. Figuriamoci chi ci guadagna….

  41. giuliana febbraio 1, 2011 a 4:33 pm #

    la signora si vergogna semplicemente del fatto che lo squallore rappresentato da suo fratello sia venuto a galla, come al solito non è colpevole chi di queste cose è protagonista, bensì chi le denuncia

  42. sara febbraio 1, 2011 a 4:34 pm #

    ma ce lo dice quanti anni ha la sorella o tiriamo a indovinare che classe delle elemantari frequenti?!

  43. marywhite76 febbraio 1, 2011 a 4:36 pm #

    “vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui”
    …che bel modo per valutare un uomo, il numero di donne che ha avuto, complimenti, soprattutto detto da una donna!

    • Commodoro febbraio 1, 2011 a 4:47 pm #

      Ma tu ci credi? Secondo me se l’è scritta lui stesso questa lettera. A proposito notare l’ortografia …

      • marywhite76 febbraio 1, 2011 a 5:50 pm #

        Però su questa frase non possiamo obiettare nulla:
        “Lorenzo è mio fratello, dico questo non perchè sono di parte, ma perchè lo conosco”.
        E ci mancherebbe :-))

    • Monica febbraio 1, 2011 a 5:00 pm #

      sono d’accordo…che pena! fratello e sorella cresciuti con grandi valori davvero…ma non poteva chiedere consiglio a qualcuno (che non fosse parente stretto) prima di pubblicare la lettera? almeno per qualche correzione…o qualche piccolo consiglio per mantenere un minimo di dignità in famiglia

      • marywhite76 febbraio 1, 2011 a 5:53 pm #

        ..il problema siamo noi che non capiamo i profondi valori che accomunano le persone delle quali si circonda il “nostro” presidente del consiglio.

  44. Commodoro febbraio 1, 2011 a 4:45 pm #

    E be’ certo, immagino che tipo di donne ha conosciuto lui nella sua vita! Ahahahah
    Hillary Clinton? Nooooo Nicole Minetti =)
    Venga a lavorare in fonderia e poi vediamo quante donne potrà conoscere nei prossimi cent’anni …

  45. roberto febbraio 1, 2011 a 4:46 pm #

    volere bene al proprio fratello mi sembra cosa buona e giusta. invece per quanto riguarda chi dovrebbe vergognarsi mi sembra che in questo momento i brunamonte non possano dare lezioni a nessuno: il fratello collabora con papi e hai detto tutto, la sorella che scrive una letterina dal contenuto a dir poco penoso come molti hano rilevato; che tristezza! ma statevene zitti almeno!

  46. Monica febbraio 1, 2011 a 4:52 pm #

    Maria Elena: per avere tante donne non è necessario avere una bella faccia ma bastano i soldi… (anche solo 30 euro). se lo vuoi difendere parla del suo bel carattere e non delle sue doti di seduttore perchè dimostri di non aver capito ciò che può dar fastidio al popolo. Di certo non puoi difenderlo dicendo che è un ragazzo di sostanza:(wiwa la f… e Dio la benedica… come ha scritto “scherzosamente” Lorenzo su fb).Buona fortuna

  47. pino febbraio 1, 2011 a 4:54 pm #

    diciamola tutta, il brunamonti è un coglionazzo quanto il 70% della popolazione italiana maschile…

  48. ELEONOR febbraio 1, 2011 a 4:59 pm #

    Maria Elena Brunamonti, alcuni hanno giudicato tuo fratello in base alla foto SOLO DOPO aver visto quello che LUI ed i suoi amici (magari anche tu) hanno scritto …. mi spiego meglio, dopo aver letto quello che LUI ha scritto, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata : Con questa faccia, poteva solo essere un berluscones !!!! ORA, l’uomo in questione, se fosse stato un vero uomo, avrebbe lasciato tutto quello che ha scritto e la sorella non si sarebbe fatta avanti al posto suo ma ….. rientra nel target di questi personaggi: Oggi con berlusconi, domani con chi vince !!! (sai, io li chiamo PARASSITI). Contenta te di avere un fratello cosi …….. solare !

  49. Gabriella febbraio 1, 2011 a 5:23 pm #

    povere noi……sorella di brunamonti (il minuscolo è d’obbligo!) impara a tacere…..

  50. SHERWOOD febbraio 1, 2011 a 5:23 pm #

    Umanamente mi spiace per la sorella di quest’uomo e capisco il dolore che possano provacare i commenti negativi quando ci colpiscono negli affetti.
    Ma le persone si giudicando anche e soprattutto da chi frequentano e da come si comportano fuori dalla stretta cerchia della famiglia.

  51. elena febbraio 1, 2011 a 6:29 pm #

    chissà xché ho il sospetto che questa letteruccia non sia farina del suo sacco…

  52. Francesco febbraio 1, 2011 a 6:53 pm #

    bei commenti da “umanità nuova” …ma questo è un sito di sinistra o di cuore nero? Perchè le battutacce e i comun denominatori sono molto simili…

  53. Paolo febbraio 1, 2011 a 6:56 pm #

    Premetto che sono un militare. La cosa non è di poco conto, proprio perchè in quanto tale non posso permettermi di associare il mio ruolo istituzionale con le espressioni colorite di cui si fregia il blog del Sig. Brunamonti.
    Forse dovrebbe imparare che se in uno spazio pubblico lui divulga la sua funzione dovrebbe evitare certi epiteti.
    La cosa curiosa è che se la stessa cosa l’avesse fatta un militare ore questi sarebbe sotto processo e vedrebbe la sua carriera seriamente compromessa.
    Invece questi signori continuano a spassarsela a destra e a manca senza ritegno fregandosene di tutto e tutti. Pretendendo rispetto per il numero di mutande che hanno collezionato.
    D’altro canto tutto quadra, visto che il suo datore di lavoro in passato ha pensato bene di organizzarsi una delle sue divertenti serate invece di presenziare ai funerali di uno di quei ragazzi che lui stesso ha mandato a morire.

  54. Carlitos febbraio 1, 2011 a 8:10 pm #

    Cara Maria Elena, forse non lo sai ma fare il “testimone” non è un lavoro….

  55. Angelica Lubrano febbraio 1, 2011 a 8:54 pm #

    cuore di ….mamma cioè no di sorella. Ogni scarrafone è bello a …sorella sua.

  56. franca fronte febbraio 1, 2011 a 9:52 pm #

    ho apprezzato soprattutto la frase sulle “donne che ha avuto lui…”, pregevole davvero!!…

  57. Eugenio febbraio 1, 2011 a 9:53 pm #

    Per quanto possa sembrare paradossale, è stato lui ad esporsi anche se solo involontariamente, ed è diventato un personaggio pubblico. Dai commenti su facebook si comprende come questo tizio non difende Berlusconi perchè conosce una verità diversa da quella che stanno svelando i magistrati, ma per puro interesse personale, visto che lavora a stretto contatto con lui. Ora se abbia mentito ai magistrati non lo so, ma prima che ricada nell’oblio più totale è bene che si scopra chi è e da dove viene.
    L’affetto, a tratti pietismo, con cui lo descrive la sorella, può anche stimolare il senso di colpa di molti, ma non cancella la senzazione di orrore e di malessere che ho provato nel leggere le fesserie che scriveva sulla sua pagina di Fb

  58. Gianfranco febbraio 2, 2011 a 4:05 am #

    ” Lui si e` fatto da solo”? E ci credo……! In quanto alle donne che ha avuto lui, basta ritornare alla battuta fatta dalla sorella ,con cui ho iniziato questo commento. Lui si e` sempre fatto da solo e con una faccia cosi dovra` continuare anche in futuro, perche` solo se paga potra` avere una donna/escort !
    Poverini, lui e la sorella che con una lettera cosi fa venir da sorridere per quanto e` patetica!

  59. leonardo febbraio 2, 2011 a 9:41 am #

    “Il signore che ha scritto quella frase cosi infantile e stupida (credendo di essere simpatico), vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!”

    ?????????????????????????????????????????????????????????

  60. Gianvincenzo febbraio 2, 2011 a 10:36 am #

    ……. io mi vergognerei di avere un fratello così! E’ l’unico commento possibile!!!

  61. denis febbraio 2, 2011 a 1:17 pm #

    Con un avvocato difensore come la sorella di Brunamonti, si
    rischia l’ergastolo per avere rubato una mela.
    Ps.(per la sorella) : non è un post di elogio al fratello..

  62. marinella febbraio 2, 2011 a 1:49 pm #

    gentile sig.ra Brunamonti sono stupita, pretende e basa la sua critica sul fatto che non si possa estrapolare la natura di una persona da poche righe in pseudo italiano, e poi fa lo stesso con chi critica suo fratello! Mi sembra la dimostrazione, anche stavolta, che 2 pesi e 2 misure siano l’unico strumento in mano ad alcuni.
    Sono felice che suo fratello abbia avuto molte ragazze, ciò nonostante, solo per questo, non riesco a porlo nella classifica dei geni, ma è solo un’opinione… come la sua del resto!

  63. Maria Elena febbraio 2, 2011 a 10:05 pm #

    Buonasera.Visto che qualcuno ha chiesto chi sono,quanti anni ho,alludendo al fatto che potessi frequentare le scuole elementari,mi presento.Sono Maria Elena Rosati.Lorenzo è pur sempre mio fratello anche se figli solo di stessa madre.Sono un’infermiera(braccia rubate all’agricoltura).Lavoro in sala operatoria ed ho 29 anni.Chiedo scusa per la frase infelice “vorrebbe aver visto solo la metà delle donne che ha avuto lui..”dettata dalla rabbia scatenata dall’insulto a mio fratello…per nulla pensata..Ho scritto quella lettera di getto,non valutando bene il contesto.Su molte cose avete ragione,siamo una famiglia semplice,io per prima sono una persona semplice..che ha provato una rabbia incontrollabile nel vedere suo fratello sbattuto su tutti i quotidiani…nei blog..e dipinto come un maniaco sessuale,un cretino un ignorante.Quando si viene feriti negli affetti più profondi,viene meno la lucidità credetemi.La maggior parte delle persone che ha commentato la mia lettera si è concentrata solo su quella frase e questo mi dispiace.Io volevo,anzi voglio, difendere mio fratello non riguardo alla sua posizione nel processo,ma difendere Lorenzo come persona.In un paese “libero”quale siamo,mi correggo,quale dovremmo essere ,è giusto accettare ed ascoltare le opinioni di chiunque affinchè queste non entrino a far parte della sfera personale di una persona con offese gratuite.Ciò che volevo far emergere dalle mie parole è che non per forza,non a priori mio fratello dev’essere una cattiva persona.Solo questo.”Ringrazio” tutti per gli insulti,devo ammettere che non ne ho mai presi tanti in vita mia e che qualcuno mi ha fatto persino sorridere.

    • Patrizia febbraio 3, 2011 a 10:15 am #

      Ecco brava, sorridi, ridi: come fa sempre il Capo: che cos’avrà da ridere, poi? Su, sorridete, che ne avete ancora per poco. Ah, dimenticavo: non siete su Candid camera, i tribunali ci sono davvero.

    • Giaros febbraio 3, 2011 a 10:57 am #

      Cara Maria Elena, io sono un uomo di sinistra, lo ero almeno finché c’è stata la sinistra, ma lo sono ancora anche se la sinistra non c’è più. Ho letto con molto interesse i commenti sia tuoi che di tutti gli altri e credo che una cosa bisogna riconoscerti, il coraggio di aver affrontato tutte le repliche, rispondendo, con questo ultimo commento, con dignità ed educazione. Quella che a molti in questo blog è mancata. Non voglio giudicare tuo fratello perché sarebbe troppo facile e nemmeno mi interessa, in proposito voglio solo dire che per quanto si sia ingenui, puliti e inconsapevoli, è difficile scendere nella melma sperando di non rimanerci invischiati, e credo che su questo non si possa dire nulla. Il sistema prevede che se non ti adegui ti distrugge. E tuo fratello non mi sembra distrutto. E’ una questione di scelte, e tutte le scelte prevedono un prezzo da pagare. Detto questo, vorrei risponderti affrontando il lato umano e personale del messaggio, il tuo lato personale dal punto di vista umano. Siamo in democrazia, nonostante tutto, e dobbiamo difenderla ad ogni costo, e dobbiamo farlo iniziando a rispettare anche il parere di quelli che, onestamente, credono in quello che dicono anche se diverso dal nostro modo di pensare o dalle nostre convinzioni. Qui non si tratta di politica, si tratta di civiltà. Io non mi sento di combattere con le stesse armi che usano quelli che contrasto. Perciò, apprezzo e accolgo in questo tuo messaggio la voce di una sorella che sta male, che soffre a vedere il proprio congiunto fatto oggetto di accuse e insulti, che vuole bene a suo fratello. Ripeto, io non voglio giudicare e non ti conosco, quindi potresti essere una santa come una strega, e non sono nemmeno in vena di buonismo, anzi sono molto incazzato, ma non vedo il senso di questa aggressione nei tuoi confronti. Come possiamo pretendere che gli avversari siano corretti se noi facciamo e faremmo, se potessimo, anche peggio. Questa è stata una lapidazione e me ne dispiace perché noi non siamo così. Nessuno di noi è così. Volevo solo dire questo Maria Elena, poi ognuno si assume le proprie responsabilità davanti agli altri e davanti alla propria coscienza, ma io non mi sento né svilito né berlusconiano, né fascista, né di destra a riconoscerti la nobiltà di un sentimento che non ha colori né bandiere, che è umano e legittimo e degno del massimo rispetto. Chiedo scusa per l’intrusione e prego che non se ne abbia a male nessuno. Buona giornata. Giancarlo

  64. Patrizia febbraio 3, 2011 a 10:02 am #

    “Il signore che ha scritto quella frase cosi infantile e stupida (credendo di essere simpatico), vorrebbe aver visto anche solo la metà delle donne che ha avuto lui!” E così abbiamo capito subito che sorella e fratello si meritano a vicenda. Scritta senza pensare?? Non vada più in sala operatoria, la prego. Parlare senza pensare è già grave, ma “scrivere” lascia tutto il tempo per farlo, quindi…
    Abbracciatevi, siete una degna famiglia che fa pur sempre la sua porca figura. Buona fortuna- ah, già, non ne avete bisogno. C’è Silvio!

  65. Maria Elena febbraio 3, 2011 a 2:40 pm #

    Grazie Giancarlo.Grazie di cuore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: