Dentro l’harem di Berlusconi, ecco alcuni video inediti dei festini a Villa Certosa

16 Feb

In vista del 6 aprile escono fuori documenti, foto e filmati che tendono a minimizzare la portata delle accuse mosse dai pm a Berlusconi, in particolare la prostituzione minorile.  Il sito web del Giornale pubblica oggi alcuni video inediti dei festini a Villa Certosa. Frammenti di vita da harem girati da Roberta Oronzo, amica del cuore di Noemi: la camera degli ospiti, le immagini di una cena e quelle di un cagnolino definito “l’intruso”. “Sono scene hard?” si chiede Il Giornale? Quello che non si chiede è: ma cosa ci fanno tutte queste minorenni nella villa di un uomo di 74 anni notoriamente dedito al Bunga Bunga?

M.M.

Nella foto Berlusconi

 

35 Risposte to “Dentro l’harem di Berlusconi, ecco alcuni video inediti dei festini a Villa Certosa”

  1. Frank febbraio 16, 2011 a 3:50 pm #

    Curioso… il giornale e’ in possesso dei video e delle foto “incriminate”, giusto !?
    Quindi avendone acquistato l’esclusiva, puo’ scegliere se diffondere quelle “scandalose”, “meno scandalose” o “niente affatto scandalose”.

    • Renata febbraio 16, 2011 a 4:01 pm #

      ma certo, le avranno acquistate loro per toglierle dalla circolazione

  2. Mel febbraio 16, 2011 a 4:07 pm #

    Frank: per questo è un autogol… almeno per il pubblico pensante.

  3. Elena febbraio 16, 2011 a 4:07 pm #

    nel video del cagnolino, mi sembra o alla fine si sente una voce femminile che dice 10.000 euro? euro si sente benissimo … ma te guarda la coincidenza. Chi era l’igenista che dava le parcelle?

    • maria grazia febbraio 16, 2011 a 4:36 pm #

      sono d’accordo con elena!!! anche io ho ascoltato la stessa frase. Forse sarebbe il caso di approfondire e di dire al “giornale”: cHE BEL BUMERANG, CAZZO!!!!

    • leonardo febbraio 18, 2011 a 11:28 am #

      è vero

  4. alsesto febbraio 16, 2011 a 4:13 pm #

    leggete qui: http://eia-italianamente.blogspot.com/
    è cominciata la smobilitazione nel PDL:

  5. daniele febbraio 16, 2011 a 4:13 pm #

    Togliete sta schifezza! Disonora il sito. Grazie

    • filippo febbraio 17, 2011 a 1:36 pm #

      dai su che vi rifate un po` gli occhi…

  6. Santa febbraio 16, 2011 a 5:35 pm #

    Intanto è un’ammissione diretta che è vero tutto il il movimento di ragazze. Quindi è giusto il processo per stabilire se si sono infrante alcune leggi nn è che possiamo credere solo alle sue parole no? A furia di negare con tecniche fantasiose andrà a finire che confermano tutto!! si stanno inkasinando d soli!!

  7. Francesco febbraio 16, 2011 a 5:45 pm #

    MA COSA PUBBLICATE A FARE QUESTI FILE? NON HANNO NESSUNA RILEVANZA NE’ CIVILE NE’ PENALE ANZI RAFFORZANO LA TESI CHE I PARTY AD ARCORE ERANO SEMPLICI PARTY. IN QUALSIASI FESTA SI POSSONO FARE DEI FILMINI COSI’….

  8. giuseppe febbraio 16, 2011 a 5:47 pm #

    ma dai ….. il Giornale che pubblica i filmini , è solo una comica . Questi glie l’avrà dati direttamente Berlusconi.

  9. vittorio febbraio 16, 2011 a 7:19 pm #

    ma il giornale pensa che siamo tutti babbei? tutti sanno che se avessero i video hard delle serate non li avrebbero pubblicati…

  10. emilio febbraio 16, 2011 a 8:20 pm #

    POVERO INNOCENTE NON HA FATTO NULLA DI GRAVE,E ALLORA PERCHE’CENSURA LA STAMPA E MEDIA CHE NON GLI SONO DI SUO GRADIMENTO.E’ UN TERRORISTA DELLA DEMOCRAZIA E QUINDI IL POPOLO LO PROCESSERA’E GLI DARA’ LA PENA CHE SI MERITA.ESPROPRIO PROLETARIO DI TUTTI I SUOI BENE CHE HA SOTTRATTO AL POPOLO ITALIANO.TRBUNALE DEL POPOLO.

  11. Valentina febbraio 16, 2011 a 10:45 pm #

    Ragazzi, scusate l’intromissione nell’articolo, qualcuno di voi riesce a vedere la pagina ufficilae del popolo viola su facebook?? io non la trovo più è sparita del tutto :O spero sia un errore momentaneo ma ancora non ho trovato nessuno che riesca a visualizzarla -.- sto seriamente temendo che ci abbiano bannati!

  12. pcl firenze febbraio 16, 2011 a 11:49 pm #

    APPELLO A TUTTE LE SINISTRE- POLITICHE, SINDACALI, DI MOVIMENTO – E A TUTTO L’ASSOCIAZIONISMO DEMOCRATICO ANTIBERLUSCONIANO: (15 Febbraio 2011)
    FARE COME IN TUNISIA E IN EGITTO
    UNA GRANDE MARCIA NAZIONALE SU PALAZZO CHIGI PER IMPORRE A BERLUSCONI LE DIMISSIONI.

    Mentre le classi dirigenti del Paese scatenano una guerra sociale contro il mondo del lavoro e la giovane generazione, precipita la crisi politica e istituzionale della seconda Repubblica. Senza che le opposizioni parlamentari sappiano indicare una via d’uscita positiva per le ragioni dei lavoratori, dei giovani, delle donne.

    Il governo Berlusconi cerca di sopravvivere alla propria crisi accentuando tutti i suoi aspetti più reazionari: le pose bonapartiste del Capo, il disprezzo delle formalità democratiche, la corruzione più sfrontata dei parlamentari, sullo sfondo della prostituzione di regime. Mentre Confindustria ottiene il sostegno alle peggiori misure contro i lavoratori, la scuola pubblica , i diritti sindacali. E il Vaticano incassa ulteriori regalie in cambio dell’ assoluzione del Sultano e dei suoi “peccati”.

    A loro volta le opposizioni parlamentari appaiono paralizzate dalla propria crisi e dal proprio stesso disegno: volendo rimpiazzare Berlusconi con un governo affidabile per gli industriali, i banchieri, i vescovi, non possono mobilitare contro Berlusconi le energie dei lavoratori e delle masse. Per questo si oppongono ad ogni sciopero generale, e progettano grandi alleanze trasformiste estese addirittura a partiti clericali, a settori della destra, eventualmente persino alla Lega.

    Il risultato è che Berlusconi resta in sella, col rischio di un ulteriore slittamento reazionario dell’intero quadro politico e sociale.

    E’ necessaria una svolta. Sono i lavoratori e le grandi masse popolari che possono porre fine al governo Berlusconi aprendo la via di una vera alternativa.

    In questi mesi nelle strade e nelle piazze di tutta Italia – seppur in modo discontinuo- si è manifestata un’opposizione di massa. Le mobilitazioni dei metalmeccanici e della Fiom ad Ottobre e a Gennaio. Le lotte degli studenti a Dicembre. Le manifestazioni delle donne il 13 Febbraio, hanno rivelato, in forme diverse, un potenziale enorme di ribellione. Questo potenziale non deve essere disperso, né subordinato alle manovre di palazzo. E’ giunto il momento di unificarlo in una grande azione di massa, di carattere straordinario, capace di imporre una svolta:

    UNA GRANDE MARCIA NAZIONALE DI LAVORATORI, GIOVANI, DONNE, SU PALAZZO CHIGI, CON L’ASSEDIO PROLUNGATO E DI MASSA DEI PALAZZI DEL POTERE, SINO ALLA CADUTA DEL GOVERNO.

    Le sollevazioni popolari di Tunisia ed Egitto hanno dimostrato una volta di più che la forza delle grandi masse è capace di rovesciare in poche settimane regimi trentennali: sbaragliando la loro reazione, dividendo sul campo le loro forze, costringendoli infine alla resa. Il governo Berlusconi, tanto più oggi, non è certo più forte del regime di Ben Alì o di Mubarak. I lavoratori, i giovani, le donne del nostro Paese- se uniti- non sono certo più deboli dei lavoratori e dei giovani di Tunisia ed Egitto.

    E’ il momento di rompere il muro dello scetticismo o della rassegnazione. E’ il momento di uscire dalla logica delle pure manifestazioni di denuncia e di propaganda. E’ il momento di fare come in Tunisia e in Egitto. Persino costituzioni liberali riconoscono il diritto popolare alla sollevazione contro governi corrotti e reazionari. Nulla è più democratico che rovesciare un governo basato sulla menzogna e sulla corruzione.

    Non serve chiedere a Berlusconi le dimissioni. Occorre imporgliele. Per questo ci rivolgiamo a tutte le sinistre, politiche, sindacali, di movimento; a tutte le forze dell’associazionismo democratico; a tutte le strutture popolari impegnate quotidianamente nella battaglia sociale e democratica , per promuovere insieme la marcia nazionale sul governo e aprire dal basso una pagina nuova: che rimuova finalmente le classi dirigenti del Paese.

    PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI
    15/2/11

    ( ATTORNO A QUESTO APPELLO VOGLIAMO APRIRE UNA DISCUSSIONE PUBBLICA TRA LE FORZE DELL’OPPOSIZIONE OPERAIA E POPOLARE,A OGNI LIVELLO, RACCOGLIENDO ADESIONI E OSSERVAZIONI.)
    Partito Comunista dei Lavoratori
    Fonte
    ■email: info@pclavoratori.it

    • gabrydober febbraio 17, 2011 a 12:37 pm #

      Non rivolgetevi a loro, non lo faranno mai in quanto pagati dai partiti, organizzate una mobilitazione seria per conto vostro, io sono con voi!

    • filippo febbraio 17, 2011 a 1:17 pm #

      il partito delle zecche….non dei lavoratori…

  13. gabrydober febbraio 17, 2011 a 3:02 am #

    Ciao, ve lo avrei postato sulla bacheca in facebook ma siccome non ero d’accordo su alcune vostre posizioni mi avete bannato…

    Potreste fare chiarezza sulle cose riportate in questo articolo?

    http://gabrydober.wordpress.com/2011/02/17/dubbi-e-perplessita-sul-popolo-viola/

    Grazie

  14. Brinter febbraio 17, 2011 a 1:49 pm #

    1) Il berlusconismo non morirà con Berlusconi anche se il lutto sarà tremendo per un elettorato (parecchio anziano)che ha preferito delegare in toto ad un unico carsmatico deus ex machina/one man show il fututo del paese piuttosto che elaborare e pretendere 10 idee serie per il futuro dell’Italia;

    2) Se l’Italia è uno dei paesi più corrotti al mondo, il primo al mondo addirittura per turismo sessuale il problema non è nei berlusconi che abbiamno avuto o in quelli che verranno semmai nel decadimento della coscienza civile che avanza da 20anni;

    4) Noi siamo in una perenne sfibrante ridicola partita di calcio in cui si vuol vincere senza ragionare sul perchè, sobillati ad arte per votare contro l’altro demoniaco perchè demonizzare e disinformare significa dividere e quindi imperare;

    5) Le vicende giudiziarie hanno sempre al fine avantaggiato il furbone di Arcore che le sfrutta per ringaluzzire i fans-elettori agitando lo spettro dei catto-comunisti illiberali, quelli alla prodi che ci hanno rovinato con l’euro e giù con altre menate circensi;

    6) Poi v’è la grande tragedia tutta italiana di molti nostri intellettuali che vengono anche loro ancora oggi rapiti da un bluff che nel mondo hanno svelato da 10 anni, giustamente ci ridono addosso…

  15. leonardo febbraio 18, 2011 a 11:30 am #

    l’atteggiamento di Noemi e l’altra è esattamente da amiche di famiglia

  16. Matteo Vitiello febbraio 20, 2011 a 10:00 pm #

    Processo Berlusconi

    http://buenobuonogood.wordpress.com/2011/01/20/e-poi-il-governo-ci-parla-di-crisi/

    un saluto,

    Matteo

  17. babyduckling febbraio 23, 2011 a 7:47 am #

    Mia madre si chiede come mai a tutti i mashietti ad un certo punto viene la prostata e al nostro caro Presidente del Consiglio no.
    Così facciamo delle figure miserevoli solo che Berlusconi non ha neanche il buon senso di fare lo struzzo, perchè continua a presentare la faccia in giro, a prenderci per i fondelli, a impedirci di studiare, informarci, e si fà le leggi per pararsi il fondoschiena, per usare un termine ” elegante “.
    Bene, qualcuno dovrebbe dirgli che il suo derrièr già lo mostra a tutto il mondo quando si presenta davanti alle telecamere!

    • attilia.nano febbraio 24, 2011 a 1:08 am #

      Tua madre non è molto informata, non a tutti i maschietti viene la prostata come non a tutte le donne viene il cancro all’utero e invece Berlusconi è stato gia’ operato alcuni anni fa di prostata, non ne hai detto una giusta!!!!
      A proposito di culi, dato che il tema dei commenti è questo, leggo cosi’ tante fesserie che chi le scrive non puo’ altro che ragionare solo ed esclusivamente col culo. A casa propria io sono libera di invitare chi mi pare e perche’ Berlusconi non puo’? Se Berlusconi è considerato un cittadino come un altro puo’ fare cio’ che posso fare io, se, invece, non lo è, deve essere trattato da premier e quindi interrogato dal Tribunale dei Ministri e non dalla Procura di Milano, perche’ a voi sinistrorsi quando fa comodo dite che Berlusconi è un normale cittadino nelle altre occasioni dite il contrario: DUE PESI e DUE MISURE????

      • filippo febbraio 24, 2011 a 10:10 am #

        sei un grande…

  18. babyduckling febbraio 24, 2011 a 8:38 am #

    Perchè non c’è bisogno di essere di sinistra o destra per vedere quello che stà facendo. Non vuole farsi processare….perchè sa come finirebbe e non è neanche così furbo da farsi i cavoli suoi senza farlo sapere a tutta Italia. Compiango i magistrati costretti a leggere tonnellate di carta delle sue schifezze, dovrebbero premiarli solo per quello!
    Povera Italia, non ci salva neanche la prostata! PS non è che sei pure andato a portargli un mazzo di carciofi…..scusa fiori in ospedale caro Attila?

  19. giuseppe febbraio 27, 2011 a 10:25 pm #

    commentare che cosa.denuncie e commenti denuncie e commenti.solo chiacchiere per alimentare il mercato dell’informazione,con l’arrichhimento dei vari conduttori.bisogna agire insorgere contro il sistema politico,seguire l’imput dei paesi arabi..

  20. giuseppe febbraio 27, 2011 a 10:36 pm #

    il comune cittadino paga di tutto,perche non tutelato da una qualsivoglia immunita’privilegio della casta che li rende immuni dal pagare pene che per un comune citrtadino sono reati gravi,quali il furto che va punito con la carcerazione.l’assenteismo punito con illicenziamento.penso che solo con un’azione che coinvolga tutto il popolo italiano si possa riscrivere una nuova costituzione che smantelli il vecchio sistema politico.

  21. giuseppe febbraio 27, 2011 a 10:58 pm #

    ritengo sia giusto chiedere le dimissioni di berlusconi per il suo comportamento illecito e immorale.indipendentemente dalla conduzione politica del partito al potere.destabilizzare un governo per succedere allo stesso godendo degli stessi privilegi di chi governa maggior potere politico.maggior potere di gestione economica finalizzata all’arricchimento del politico di turno.ragazzi svegliatevi tutte le istituzioni sono molto ben pagate con i nosri soldi,spesi molto male per quelli che sono i costi della polica.il popolo italiano deve essere giudice dell’operato della politica. i mezzi ci sono svegliateviiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  22. giuseppe febbraio 27, 2011 a 11:11 pm #

    la mancanza di lavoro per i giovani.gli aumenti incontrollati in tutti isettori i costi delle compagnie assicurative che rasentano l’illegalita,salari da fame.politica e camorre,saviano ne parla tanto nei suoi spettacoli facendosi pagare e vendendo libri.sindaci giunte e politici indagati che continuano a gestire il potere.penso che stato e antistato un tutt’uno nella politica attule vanno combattuti direttamente dal popolo italino unico giudice del loro operato.penso che tutti quei soldi che si spartisce la polica e le varie mafie risanerebbero il disagio economico dei lavoratori italiani.ho 57 anni e osservo l’andsamento politico fin da ragazzo ne sono disgustato bisogna agireeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  23. giuseppe febbraio 27, 2011 a 11:22 pm #

    non un commento ma delle domande perche’in politica ci si batte tanto per arrivare al potere?

  24. giuseppe febbraio 27, 2011 a 11:33 pm #

    togliamo berlusconi dal governo.ma riformiamo l’intero sistema in modo che chi gestisce il potere non goda degli stessi privilegi che hanno goduto fino ad oggi.grandi stipendi immunita’gestione impunibile del danaro publico i nosstri soldi.credo che il lavoro di politico debba essere svolto con diligenza ed onesta’,pena il licenziamento da parte del popolo per eventuali inadempioenze.badate beneeee i policici sono nostri dipendenti perche pagati da noi.noi siamo i loro datori dilavoro.ci sara’ bisogno di leggi popolari varate dal popolo italiano per riformare l’intero sistema politico.potere assoluto al popolo italiano pensateciiiii

  25. giuseppe febbraio 27, 2011 a 11:41 pm #

    indipendentemente dalla praivasi le intercettazioni sono un mezzo di controllo dell’illegalita da parte di chi ne fa uso.ridurre le intercettazioni significa dare maggior potere all’illegalita’se un politico commette un reato deve finire in carcere come un comune delinquente privato di ogni privilegio con la certezza che sconti l’intera pena …..

  26. walter marzo 5, 2011 a 11:46 pm #

    Mi domando che siamo degli italiani leca culo Non vediamo
    più il là del nostro naso,ci cade in testa una tegola-ma si e stato un caso? ma che miporta quelo che fa il SILVIO-l’idiffereza della gente di fronte alla crisi attuale,il lavoro disucupazione,siamo superficiali,la gente di media età non va su internet,si guardano i relity grande fratello”il casino in TV”tolerato da ignorati italiani/e–La bezina salirà sempre di più si arriverà €2.0 lt. NOI impavidi aspetiamo la manna dal cielo Se accetiamo tutto questo e il peggio sta alle porte, vuol dire che ,anche se moriamo è naturale che lo sia doveva succedere-hanno un blocco mentale, italiani si son fermati 150 anni fà-
    Non ce più orgolio politico perchè fà schiffo,siamo allo sbando,sveglia siamo al culmine, penso se accetiamo tutto quello che sta succedendo al dilà del nostrom mare saremo in mano ad alkeida di, arabo conosco solo i numeri
    che cosa si è inculcato in testa questi ITALIANI?
    “vivi e lascia vivere”per quanto?

    • filippo marzo 8, 2011 a 2:06 pm #

      tu non sei italiano….quindi!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: