Como, assessore leghista butta il Tricolore in faccia a un consigliere, ed è polemica – Il video

23 Mar

Seduta movimentata al consiglio comunale di Como. Vittorio Mottola (Pd) consegna la bandiera all’assessore leghista Diego Peverelli che, offeso, gliela lancia in faccia. E scoppia la polemica. Il sindaco di Como Stefano Bruni ha voluto prendere le distanze da quanto accaduto. Prima si è dissociato da Mottola, interpretando il suo gesto (volere regalare la bandiera a Peverelli) come una “provocazione”, poi si è dissociato da Peverelli che per primo ha sbattuto la bandiera in faccia al consigliere del Pd. Ecco il video di Quicomo

VISITA QUICOMO

24 Risposte to “Como, assessore leghista butta il Tricolore in faccia a un consigliere, ed è polemica – Il video”

  1. Antonio Schiena marzo 23, 2011 a 9:29 am #

    Non credo ci sia ancora da meravigliarsi per scene del genere…

    • Francesco marzo 23, 2011 a 11:58 am #

      Ci si deve scandalizzare SEMPRE per queste scene!
      Questa gente non merita di essere Italiani!
      Libero pensiero? Ok, ma non prendere 10mila euro al mese di contribuenti ITALIANI!
      Via i leghisti dall’ITALIA!

  2. claudio marzo 23, 2011 a 9:44 am #

    ma il vilependio per la bandiera esiste ancora? Possibile che tra gli esponenti del popolo Viola non ci sia qualche legale? O quelli bravi sono tutti al servizio del nano????

  3. Luca marzo 23, 2011 a 9:51 am #

    Lega=MAFIA. lo sanno tutti.

  4. pablo marzo 23, 2011 a 10:05 am #

    semplicemente vergognoso. vilependio alla bandiera. ma questi vecchi bacucchi non prendono forse lo stipendio da roma ladrona??? cacciati via subito dalle istituzioni italiane gente che non riconosce lo stato italiano. gente che grida bruceremo il tricoloro che se na vadano dall’italia perchè non sono degni . ma quando si tratta di rubare soldi allora sono d’accordo anche loro. come mai lo stipendio che lo stato italiano gli elargisce non gli fa schifo?? schifosi ignavi

  5. Claudio marzo 23, 2011 a 10:08 am #

    articolo 12 della Costituzione italiana, “La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni”. La legge 24 febbraio 2006, n. 85 (Gazzetta Ufficiale n.60 del 13 marzo 2006), fra le modifiche apportate al Codice Penale in materia di reati di opinione, ha sostituito l’articolo 292, “Vilipendio o danneggiamento alla bandiera o ad altro emblema dello Stato”, stabilendo che: “Chiunque vilipende con espressioni ingiuriose la bandiera nazionale o un altro emblema dello Stato è punito con la multa da euro 1.000 a euro 5.000.

    La pena è aumentata da euro 5.000 a euro 10.000 nel caso in cui il medesimo fatto sia commesso in occasione di una pubblica ricorrenza o di una cerimonia ufficiale. Chiunque pubblicamente e intenzionalmente distrugge, disperde, deteriora, rende inservibile o imbratta la bandiera nazionale o un altro emblema dello Stato è punito con la reclusione fino a due anni. Agli effetti della legge penale per bandiera nazionale si intende la bandiera ufficiale dello Stato e ogni altra bandiera portante i colori nazionali”. Ne consegue che il delitto di vilipendio alla bandiera nazionale non è stato assolutamente depenalizzato, prevedendo come pene la multa e la reclusione. Depenalizzato, invece, è stato il delitto di offesa alla bandiera o ad altro emblema di uno Stato estero, la cui pena della reclusione da sei mesi a tre anni è stata sostituita con l’ammenda da euro 100 a euro 1.000.

  6. becchercom marzo 23, 2011 a 10:13 am #

    Per il resto chiedere a Bossi.

  7. federico marzo 23, 2011 a 11:30 am #

    la cosa è molto semplice: i leghisti non riconoscono la nostra bandiera, la nostra storia ? A parte che come detto bene da qualcuno qua sopra commettono un reato e sarebbe ora che ne pagassero le conseguenze, ma poi dico Ok, liberi di avere le loro opinioni ma si ritrovassero nelle loro belle valli o nelle fabbrichette del nord a dare sfogo ai loro istinti razisti aizzati dai vari borghezio, bossi,e compagnia e lasciassero libere le Istituzioni dato che non si sentono Italiani ma padani !!

  8. romanna marzo 23, 2011 a 12:31 pm #

    Federico dice bene, consideri inoltre che le loro belle valli oltre al lavoro che gli va riconosciuto(ma tutti quando guadagnano lavorano sodo)devono il successo in ordine: al maggior utilizzo dei finanziamenti del piano di aiuti Marshall all’Italia,dei finanziamenti ai Sig Brambilla per investimenti al Sud mai effettuati se non in parte,(dopo 1anno le fabbriche fallivano)degli anni 1990 e seguenti di bum economico,usando lavoratori immigrati, sino alla crisi del 1998, con uma evasione e esportazione di capitali enorme, con un sostegno umano dell’Italia tutta in eventi drammatici tipo Vaiont di cui siamo fieri di aver prestato,per tutto questo una bandiera in faccia è il minimo che possiamo ottenere.

    • james marzo 23, 2011 a 8:16 pm #

      dopo un anno fallivano perché il signor mortadella(Prodi) ha distrutto l’organo di ristrutturazioni delle aziende…che dava un contingente aiuto al sud, questo istituto(creato da Mussolini(come le 8 ore lavorative, concesse sempre da Mussolini e non vinte dai sindacati))di nome IRI è stato sfasciato in 5 anni dal vostro salvatore…ma parliamo di cose più serie…i terroristi(ragazzi dei centri sociali)che a Palermo hanno attentato alla libertà di stampa cercando di bloccare un altro libro della cosi detta cronaca nera italiana, in cui si parlava del coinvolgimento della mafia nei partiti di centro sinistra, e nel complotto contro i due giudici Falcone e Borsellino, organizzato dal governo tecnico di centro sinistra di Ciampi con l’ausilio di Amato.
      Siamo sempre alle solite se non va bene h voi si deve bloccare, mentre se non va bene agli altri si può fare…2 pesi e 2 misure…io parlerei della denuncia fatta contro l’Unità per il fotomontaggio di alcune foto poi spacciate per quelle dei cosiddetti festini, qui in Germani ci stiamo facendo delle grosse risate.

  9. giordanengo angelo marzo 23, 2011 a 12:32 pm #

    Lega è sinonimo di ignoranza.

  10. ercole folegati marzo 23, 2011 a 1:01 pm #

    APPLICARE IN TUTTI I SUOI ARTICOLI ” LA COSTITUZIONE!” QUESTO SAREBBE L’UNICO MODO LIBERARCI IN MANIERA DEMOCRATICA DELLA LEGA E DELLE SUE IDEE REAZIONARIE ED ANTIDEMOCRATICHE!!!

  11. fabrizio marzo 23, 2011 a 1:06 pm #

    denunciamoli!!

  12. Nicola marzo 23, 2011 a 1:52 pm #

    leghisti squallidi!!!

  13. Sabrina C. marzo 23, 2011 a 2:46 pm #

    Per fortuna ci sono anche amministratori che, senza manie di protagonismo, portano avanti progetti di recupero ambientale, risparmio energetico, energie rinnovabili, tutela del territorio, valorizzazione turistica, ristrutturazione edilizia ecc. ecc., e ne trovate gli esempi più virtuosi nel famoso libro “L’anticasta” i cui estratti gratuiti sono su http://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/libri/

    • virginialess marzo 23, 2011 a 3:02 pm #

      Scena vergognosa (e ridicola). Ciò che maggiormente indigna è la rozza convivenza della fantomatica identità padana con lo sfruttamento di posizioni prebende nazionali.
      Il popolo viola dovrebbe presentare una legge d’iniziativa popolare che escluda dalle cariche pubbliche chi non manifesta ufficialmente la propria fedeltà alla nazione unitariamente intesa.
      L’iniziativa, ben pubblicizzata, potrebbe avere un certo impatto simbolico.
      Pochi anni fa avrei giudicato retorica l’idea, ma l’atteggiamento leghista è ormai insostenibile

  14. fiona70 marzo 23, 2011 a 3:04 pm #

    Per fortuna ecco una bella risposta ad un altro esempio di terrorismo in rete…

    http://oggiscienza.wordpress.com/2011/03/23/l11-maggio-un-terremoto-devastera-roma-ma-anche-no/

  15. Matuziano marzo 23, 2011 a 5:49 pm #

    la maggior parte dei leghisti sono rozzi – ignoranti – razzisti e stronzi. Non si acontentano di essere una “minoranza”, ma gradiscono il potere per poter esprire ed imporre le “loro” convinzioni grezze e cretine. Personalmente gli “donerei” molto volentieri un piccolo territorio per far si che celebrino e gestiscano pure la loro “mini padania”. Il tutto fuori dall’Italia. E che vadino AFFANCULO per sempre. Sono indegni di una nazione democratica.

  16. Threshold marzo 24, 2011 a 6:23 pm #

    Onestamente non so chi dei due faccia più schifo.
    Perchè anche quello del PD che regala la bandiera al leghista quando gli viene tirata addosso invece di trattenere la bandiera la ritira in faccia al leghista e quando gli viene ritirata per la seconda volta la butta a terra!
    La bandiera usata come una pezza da piedi, che vergogna proprio.

  17. Teresa marzo 24, 2011 a 7:26 pm #

    prendono i soldi degli ITALIANI questi leghisti di ………….e rinnegono la nostra bandiera, non ne siete degni, andate a fan c……..

  18. Daniele Maiese marzo 26, 2011 a 6:00 pm #

    In Germania sarebbe già in galera per quello che ha fatto….

    • james marzo 26, 2011 a 9:57 pm #

      in Germania Santoro,Saviano,Travaglio sarebbero già stati licenziati da un pezzo…mentre giudici che spendono soldi pubblici per indagini politicizzate sarebbero stati linciati dal popolo…poi se guardi bene il video il leghista la tirata, ma il pidiellino la stropiciata e stretta in un modo indecoroso…d

      • Nicolo' aprile 11, 2011 a 9:24 pm #

        Ma che c’entrano adesso Santoro e Travaglio? Possibile che voi destrorsi se in una frase non cin infilate “magistratura politicizzata”, “toghe rosse”, “Santoro e Travaglio” aggiungendo due verbi a caso perchè abbia senso compiuto non siete contenti? Parlaimo un po’ di quello che costano allo stato italiano i vari Minzolini e Ferrara? Sono quelli che invece hanno diritto di lavoro eterno per il bel servizio di informazione che fano? va là va là, vergognatevi, che siete COMPLICI di questi delinquenti finchè continueret a votarli!

  19. Nicolo' aprile 11, 2011 a 9:39 pm #

    H pure un bel coraggio quello stronzo di leghista a dire “voi pensate sempre che le idee degli altri siano sbagliate”…SI!!! E’ proprio così!!! Qualcuno faccia notare a quel pecoraro che la relatività della verità è una grandissima cazzata creata per giustificare le peggiori nefandezze…non hanno tutti ragione! C’è qualcuno che ha ragione, e qualcuno che ha torto! I leghisti hanno sempre torto…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: