Cibo radioattivo, è allarme in Italia, gli esperti: “Non consumare pesce surgelato”

12 Apr

Stamattina abbiamo rilanciato una denuncia che arriva da Napoli: i verdi e alcuni docenti della Facoltà di Veterinaria dell’Università Federico II sostengono di aver ricevuto delle segnalazioni secondo cui del cibo surgelato contaminato, proveniente dal Giappone, starebbe entrando nel mercato italiano tramite la camorra. E’ una denuncia grave, che arriva da figure qualificate, cui non si può non dare ascolto. A lanciare l’allarme, appunto, non sono dei passanti ma alcuni esperti e in particolare i professori Vincenzo Peretti e Luigi Esposito.

Oggi, i professori Peretti ed Esposito hanno rilasciato una dichiarazione a Stabiachannel, eccola: “Sconsigliamo vivamente ai napoletani ma a tutti i cittadini italiani – spiegano i docenti della Facoltà di Veterinaria dell’ Università Federico II di Napoli Vincenzo Peretti e Luigi Esposito – di consumare prodotti ittici surgelati. Dalle notizie in nostro possesso molte tonnellate di pesce contaminato e radioattivo è stato pescato nelle acque del Giappone dove si sono riversate migliaia di tonnellate di acqua radioattiva e potrebbe essere stato messo in circolazione nei prodotti surgelati in distribuzione nel nostro paese.”

IL NOSTRO APPELLO

“VOGLIAMO SAPERE”

Nessun media, giornale o tv, si è premurato di dare la notizia che invece sta facendo il giro della Rete. E nessuna risposta o rassicurazione è arrivata dalle autorità competenti.

Vogliamo sapere se l’allarme lanciato dai professori (che se confermato potrebbe avere gravi ricadute sulla salute dei cittadini) è stato preso in considerazione ed eventualmente quali misure di prevenzione o contrasto stanno mettendo in atto le autorità competenti per evitare che questi prodotti entrino nelle catene distributive.

Aiutateci a diffondere quest’appello

17 Risposte to “Cibo radioattivo, è allarme in Italia, gli esperti: “Non consumare pesce surgelato””

  1. marifior aprile 12, 2011 a 4:56 pm #

    era ahimé prevedibile!E’ comunque un grave danno per chi surgela pesce sano. Se penso che in Giappone un cartone animato sostiene che il plutonio non è nocivo…Che babele! E’ la globalizzazione della follia umana.Non ci rimane che confidare nella scienza perchè trovi i rimedi per questo continuo attacco alla salute umana.Che tristezza però!

  2. finanza aprile 12, 2011 a 6:10 pm #

    l’effetto giappone si fa sentire

  3. gabriella ciaccia aprile 12, 2011 a 7:03 pm #

    Non sarebbe certo il primo caso, tragico, trasformato dalla camorra in una occasione di guadagno..

  4. lorella aprile 12, 2011 a 7:40 pm #

    Si, la camorra, che è un’associazione a delinquere,
    mi pare scontato che delinqua, ma questo pesce chi l’ha pescato in acque con alto tasso di radioattività? a me questi c…o di giapponesi m’hanno veramente rotto! Ecco i risultati della sfida alla materia, volevano controllare l’atomo dopo aver subito gli effetti delle bombe all’idrogeno: risultato; si ritrovano un’altra hiroshima nuova di zecca. La presunzione dell’uomo è la sua peggiore idiozia. lorella

    • K aprile 13, 2011 a 7:51 am #

      Commenti razzisti sarebbero da evitare.

      • ken matsudaira aprile 13, 2011 a 10:34 am #

        cortesemente, colui che ha scritto l’articolo o coloro che hanno commentato, potreste cortesemente farmi vedere una scatola di questo cibo o qualche pesce. Sino a prova contraria non esiste una rete di importazione di cibo dal giappone sulla tratta di Napoli. La maggior parte del cibo, per lo piu in scatola o confezionato, segue le rotte aeree di Roma, Milano, Parigi…via mare impiegherebbe 2 mesi..non siamo importatori ne di pesce (fresco o confezionato) ne di verdure ne di frutta.
        Prima di scrivere corbellerie vorrei suggerirvi di informarvi.

      • lorella aprile 13, 2011 a 12:52 pm #

        Se le nazioni,quasi tutte, non avessero ospitato centrali nucleari sui propri territori, con lo scopo principale di disporre del materiale atomico per armi termonucleari,la produzione di energia elettrica avrebbe guardato a fonti rinnovabili. qui è questione di potere e affari.come tutto del resto, altro che razzismo, per me esiste solo una razza;quella umana.

    • Giulia aprile 13, 2011 a 3:37 pm #

      a me questi c…o di commenti fanno vomitare! Ma cosa parli senza sapere le cose? Volevano controllare l’atomo?Presunzione dell’uomo? Il Giappone non possiede nessuna fonte energetica, l’unica presunzione dei Giapponesi è stata quella di fidarsi troppo delle proprie capacità di controllare queste centrali in un terriorio altamente sismico. Cosa parli te delle bombe atomiche se non sai niente del popolo giapponese? Vatti a leggere qualche libro e magari apri un pò la tua mente a una cultura che non sia solo la tua e magari ne riparliamo.
      Per quanto riguarda il contenuto di questo articolo vi invito ad informarvi per bene prima di scrivere cavolate; i giapponesi non stanno esportando proprio un bel niente, perchè l’esportazione è stata proibita dal governo dopo l’incidente di Fukushima (che poi sono loro ad IMPORTARE pesce da noi solitamente) quindi se ci sono prodotti non controllati che arrivano dall’Asia di certo non provengono dal Giappone.

      • lorella aprile 14, 2011 a 10:43 am #

        scusa se mi permetto, ma se i post ti fanno vomitare è un problema tuo. Poi, se vuoi ribattere alle mie affermazioni, dal momento che il giappone ha cambiato molto il suo atteggiamento nei confronti della guerra, avendo anche partecipato all’attacco in iraq ed essendosi dotata di un apparato militare “di difesa”, del quale non è escluso facciano parte armi nucleari,non essere qualunquista ma stai ai fatti. Se come pare, conosci bene il giappone, intendo dal punto di vista politico, illuminaci. lorella

  5. Matteo Vitiello aprile 13, 2011 a 1:22 pm #

    Il giorno in cui la Terra tremò
    http://wp.me/p19KhY-nQ

    Nucleare no problem
    http://wp.me/p19KhY-kF

    saluti
    Matteo

  6. paolo aprile 13, 2011 a 2:41 pm #

    ma sti pezzi de merda della camorra!

  7. Filli aprile 14, 2011 a 12:20 pm #

    Io non confiderei tanto nella scienza, quello che ci potrà salvare è di non ascoltare più questi demeriti scienziati che ci dicono che tutto va bene e che meglio vivere sotto una centrale che in riva al mare. Svegliamoci. Gli scienziati veri non vengono ascoltati, vedi Rubbia. E’ dall’inizio di questo guasto che io ho preso le mie precauzioni, per quanto possibile ovviamente perchè non ho mai creduto ad una sola parola dei grandi luminari che dicevano (e continuano a dire) che non c’è pericolo.

Trackbacks/Pingbacks

  1. La denuncia shock: “Cibo surgelato radioattivo in arrivo dal Giappone tramite la camorra” « Il Post Viola - aprile 12, 2011

    […] sclera in tribunale e attacca giornalista : “Senta signor Stalin” – Il video Cibo radioattivo, è allarme in Italia, gli esperti: “Non consumare pesce surgelato&#8221… LikeA un blogger piace questo elemento […]

  2. Allarme shock per l’Italia: pesce surgelato radioattivo dal Giappone? | Notizie Fresche - aprile 13, 2011

    […] pubblichiamo anche un appello, lanciato dal Violapost e diretto alle autorità competenti, da diffondere per ottenere maggiori, ma soprattutto, chiare […]

  3. Top Posts — WordPress.com - aprile 14, 2011

    […] Cibo radioattivo, è allarme in Italia, gli esperti: “Non consumare pesce surgelato” Stamattina abbiamo rilanciato una denuncia che arriva da Napoli: i verdi e alcuni docenti della Facoltà di Veterinaria […] […]

  4. Cibo radioattivo, è allarme in Italia, gli esperti: “Non consumare pesce surgelato” (via Il Post Viola) | Episodio XII - aprile 14, 2011

    […] Cibo radioattivo, è allarme in Italia, gli esperti: “Non consumare pesce surgelato” (via Il Post Viola) April 14th, 2011 Alfredinik Leave a comment Go to comments Stamattina abbiamo rilanciato una denuncia che arriva da Napoli: i verdi e alcuni docenti della Facoltà di Veterinaria dell’Università Federico II sostengono di aver ricevuto delle segnalazioni secondo cui del cibo surgelato contaminato, proveniente dal Giappone, starebbe entrando nel mercato italiano tramite la camorra. E’ una denuncia grave, che arriva da figure qualificate, cui non si può non dare ascolto. A lanciare l’allarme, appunto, non so … Read More […]

  5. Salute! « My3Place - aprile 14, 2011

    […] non essendo sicuri al 100% di quanto paventato, l’ipotesi rimane alquanto realistica e per niente […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: