L’ultimo post di Vittorio Arrigoni: “Quei morti nel tunnel della sopravvivenza”

15 Apr

4 lavoratori sono morti ieri notte per via del crollo di uno dei tunnel scavati dai palestinesi sotto il confine di Rafah. Tramite i tunnel passano tutti i beni necessari che hanno permesso la sopravvivenza della popolazione di Gaza strangolata da 4 anni dal criminale assedio israeliano. Dai tunnel riescono a entrare nella Striscia beni principali quali alimenti, cemento, bestiame (vedi foto).

Anche gli ospedali della Striscia si approvvigionano dal mercato nero dei tunnel.

Dall’inizio dell’assedio a oggi più di 300 palestinesi sono morti al lavoro sotto terra per permettere ad una popolazione di quasi 2 milioni di persone di sfamarsi.

E’ una guerra invisibile per la sopravvivenza.

I nomi degli ultimi martiri sono: Abdel Halim e suo fratello Samir Abd al-Rahman Alhqra, 22 anni e 38 anni, Haitham Mostafa Mansour, 20 anni, e Abdel-Rahman Muhaisin 28 anni.

Restiamo Umani

Vik da Gaza city

13 aprile 2011

Il blog di Vittorio


Caro Saviano, rispondi a Vittorio

30 Risposte to “L’ultimo post di Vittorio Arrigoni: “Quei morti nel tunnel della sopravvivenza””

  1. Annamaria Rizzello aprile 15, 2011 a 8:36 am #

    Addio, Vittorio, mi auguro che la tua morta non sia sprecata e macchiata da altra violenza. Spero che la gente di Gaza e tutti i palestinesi si ribellino d’ essere ostaggio dei fanatici ultraintegralisti e trovino la giusta via per ottenere la patria cui hanno diritto e la pace con gli israeliani.

    • Silvia aprile 15, 2011 a 12:05 pm #

      Mi sono svegliata con questa orribile notizia. Troppo dolore per dire alcunchè. Sento un peso al cuore, lo sento stretto, vorrei piangere anzi, ho le lacrime agli occhi mentre scrivo. Ho ammirato la compostezza della madre. Ho apprezzato le parole del Presidente Napolitano…che dire? Gli angeli dovrebbero rimanere con noi, non volare in cielo!!!

  2. raffaella milani aprile 15, 2011 a 8:38 am #

    ciao Vittorio, buon viaggio e grazie, grazie a nome di tutti quelli che non hanno avuto il coraggio che hai avuto tu, grazie per esserti prodigato, per essere stato in prima linea,per averci mostrato cosa vuol dire avere il coraggio di amare veramente l’umanità….grazie, grazie per l’ insegamento che lasci a questa misera umanità, malata di odio…..

    RESTIAMO UMANI.

    Raffaella

  3. lucia aprile 15, 2011 a 8:49 am #

    lacrime e rabbia

  4. charly aprile 15, 2011 a 8:51 am #

    assolutamente necessario x onorare la sua morte continuare a tutti i costi il cammino sulla pace diffonderne la cultura,in maniera chiara e decisa,solo cosi la morte del compagno vittorio non sara stata inutile

  5. Aniello Collaro aprile 15, 2011 a 9:05 am #

    ADDIO VITTORIO

    Amavi quella striscia

    E non c’erano i boschi della tua Brianza

    Ne amavi il sole

    E ne amavi la siccità

    In tasca ne avevi una zolla

    Nelle mani avevi la pace

    E il tuo amore per la vita

    Li dividevi insieme al pane

    Li porgevi insieme all’acqua

    “Restiamo umani”

    Spargevi come semi le tue parole

    Toglievi con le mani i sassi dal solco

    Che tanto anche da una terra brulla può nascere un fiore

    Il tuo sorriso ne aveva asciugate di lacrime

    Che oggi cadono

    E bagnano la terra di Palestina

    I tuoi fratelli si chineranno per raccogliere il tuo

    fiore di primavera

    • Silvia aprile 15, 2011 a 12:11 pm #

      Grazie Aniello per questa bellissima poesia. Se me lo consentirai la pubblicherò sulla mia pagina fb.
      E’ un bellissimo modo per rendergli omaggio. Grazie!

      • Aniello Collaro aprile 15, 2011 a 1:59 pm #

        Certo Silvia, certo. Aniello Collaro

    • leonardo aprile 15, 2011 a 1:28 pm #

      bella

  6. luisa sprefico aprile 15, 2011 a 9:12 am #

    addio vittorio ….sei un grande uomo…

  7. Nadia Panariello aprile 15, 2011 a 9:19 am #

    eri un giornalista di grande spessore umano e culturale, ora sei un Martire vittima di gruppi estremisti israeliani violenti e barbari. Lottavi con i tuoi strumenti per proteggere il senso dell’umanità, per testimoniare e documentare le ingiustizie subite dai palestinesi. Il tuo impegno non doveva finire così, sono sconvolta dalla cattiveria e dalla vile barbarie di questa gente.

    • Incazzato aprile 15, 2011 a 12:54 pm #

      tu non hai capito un cazzo della vicenda i gruppi estremisti sono di Gaza(filo-Palestinesi) che vogliono a tutti costi distruggere gli occidentali e Israele…Il figlio di Hamas ha detto che la Palestina non è mai esistita, ed è solo un invenzione per cercare di distruggere Israele…caso della sorte i Palestinesi hanno fatto un attentato in Italia nel 1980.
      Mi dispiace per la morte del ragazzo, ma se le andata a cercare…ucciso dalle persone che proteggeva e di cui non ha capito mai niente, solo alla fine si è accorto di che persone sono veramente i palestinesi

      • Giorgio aprile 15, 2011 a 4:43 pm #

        Incazzato……scendi dal cazzo dove ti sei arrampicato…e taci……..non hai nemmeno idea di quello che stai dicendo.

    • guido aprile 16, 2011 a 5:05 pm #

      era un giornalista a quanto pare scomodo ,descriveva le pessime condizioni di vita della popolazione di Gaza

  8. Rossella aprile 15, 2011 a 9:19 am #

    Ciao e grazie per la tua vita donata a tutti noi per non far spegnere la speranza in un mondo migliore

  9. Roberto aprile 15, 2011 a 9:20 am #

    Fare il reporter di guerra ha i suoi rischi. Vik questo lo sapeva e sapeva anche che la guerra, l’isolamento ,il lagher a cielo aperto ,la fame la mancanza di forze e di beni di prima necessita , le morti innocenti,tutte cose documentate da lui e riportate a noi proprio dal suo operato, portano la mente umana a compiere nefandezze al di sopra di ogni immaginazione soprattutto per tutte quelle generazioni che nel loro susseguirsi hanno subito quanto. Sapeva anche che la mente diabolica che ha scaturito un tale sdegno sarebbe stata ancor più pericolosa nel suo infame operato. Quindi non ci sono parole per dimostrare ed esternare la rabbia che oggi invade e soffoca i nostri cuori per la scomparsa di un grande uomo un coraggioso giornalista un indimenticabile amico.

  10. vitti98 aprile 15, 2011 a 9:24 am #

    grande Vittorio…. è stato un onore averti avuto come amico su fb (anche se virtuale). Leggevo spesso la tua pagina….adesso riposa in pace

  11. francesco aprile 15, 2011 a 9:24 am #

    Addio Vittorio

    e grazie.

  12. Tony aprile 15, 2011 a 9:39 am #

    Addio Vittorio.
    Spero che presto gli arabi e gli israeliani che amano la pace si “ribellino”, gli uni e gli altri, non verso il “nemico” (ossia tra di loro), ma proprio verso i “rappresentanti” del popolo a cui appartengono, per spingerli alla formazione di un unico stato, in cui possano vivere serenamente, anche se di tradizioni e religioni diverse.
    Non e’ possibile vivere sempre nel terrore di essere attaccati o nell’angoscia di una “prigionia” in una stretta fascia di terra, senza i generi di prima necessita’.

  13. Alessandro aprile 15, 2011 a 9:58 am #

    Non ti ho conosciuto compagno…ma in questo momento mi stringo al dolore, alla rabbia, allo sgomento di migliaia di persone che come me, restano incredule di fronte all’orrore.
    Siamo un’unica voce, un unico urlo di rabbia…un unico dolore… che ti lacera dentro.
    restiamo umani, compagno…hasta la victoria…siempre…

  14. Pasqualina aprile 15, 2011 a 10:32 am #

    …ho sempre cercato di capire dove fosse la verità,….chi avesse ragione tra i due contendenti, ma…il condizionamento delle persecuzioni degli ebrei, dei giornali, della storia, dei racconti di chi da Israele è venuto in Italia perchè perseguitato, ….aveva solo alimentato i miei già forti dubbi su chi era vittima e/o carnefice;….questo perchè, chi vive in un Paese “civile” (generalmente Paese sfruttatore di altri Paesi “meno civili”) in genere sta meglio di chi vive nei Paesi sfruttati , per cui ha il dovere di porsi delle domande e…cercare le risposte!!!!
    Mi sono sempre chiesta il perchè di tutto questo,…il perchè di tanta sofferenza e….la mia risposta è sempre stata una sola: “Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te!….in ogni ambito”!!!!!!
    …VITTORIO vorrei dirti GRAZIE per avere dedicato la tua vita ad alleviare le sofferenze di tante altre vite, ma…averti conosciuto solo dopo il tuo rapimento mi dà conferma soprattutto di quanta indifferenza ci sia nel mondo,…di quanto dolore causiamo per avere la vita agiata che abbiamo!!!!!
    CIAO VITTORIO!!!!

  15. Concy aprile 15, 2011 a 10:33 am #

    Sei stato un grande,che tu possa riposare in pace, porgo sentite condoglianze alla tua famiglia.

  16. Andre aprile 15, 2011 a 10:54 am #

    Un saluto ad in eroe di altri tempi!!!!!!!!!! Spero lassù tu possa trovare la pace per cui tanto ti sei dato da fare!!!! Grazie Dell esempio che ci hai dato
    Andrea

  17. piero aprile 15, 2011 a 11:02 am #

    Non c’è forza politica che possa condividere cosa Ti hanno fatto grande UOMO
    ARRIVEDERCI VITTORIO

  18. giampaolo aprile 15, 2011 a 11:13 am #

    Caro Vittorio
    L’umanità ci ha lasciati, non siamo
    più umani, come se lo fossimo mai stati,
    così, siamo bestie alla deriva in questo mondo,
    la speranza,
    è come sempre un ragazzo che ti assomiglia
    e ci urla… restiamo umani
    Ciao Vittorio

  19. wanes aprile 15, 2011 a 12:16 pm #

    Ciao Vittorio , nel mare dei piccoli uomini qualcuno di grande c’è ancora . Grazie e che quel Restiamo Umani mi
    si fissi nella mente.

  20. leonardo aprile 15, 2011 a 1:40 pm #

    con profondo dolore… http://www.youtube.com/watch?v=-zROjSVvTSA

  21. stefano aprile 15, 2011 a 7:45 pm #

    ADDIO SOLO DA POCO TI HO CONOSCIUTO MA SONO DISPIACIUTO PER LA TUA MORTE…..CIAO

  22. daniela de mezzo aprile 15, 2011 a 9:46 pm #

    faccia il tuo sacrificio scaturire una inestinguibile fonte di bene, che il tuo grido “rimaniamo umani” apra le menti degli intolleranti al pentimento

  23. emilio aprile 16, 2011 a 7:21 pm #

    caro saviano il mio rispetto verso di te è scmato.tu che hai denunciato le morti di camorra non riesci a renderti conto che strage stanno facendo da anni isemiti contro il popolo palestinese,vittorio lo faceva e per questo il mossad lo ha consegnato in mano a questi pazzi fanatici,per farlo fuori senza che si sporcassero le mani di sangue.saviano il video era indirizzato a te e tu te ne sei fregato.comunque tu cammini con una scorta pagata con i soldi dell’intera comunità.con quei soldi si potrebbereo costruire ospedali e scuole e dare medicine e foods al popolo palestinese.ciao vittorio tu sei un vero santo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: