Atene, le immagini scioccanti che nessuno vi ha mostrato – Foto

15 Feb

Le tv e i giornali italiani sempre scatenatissimi contro i cittadini greci nei giorni delle grandi e numerose manifestazioni contro l’approvazione delle misure devastanti chieste a più riprese da Banca Centrale, Fondo Monetario e Unione europea al parlamento greco. Titoloni e immagini tutte dedicate ai “black bloc”, ai violenti, ma nessuna testimonianza sulle indicibili violenze che la polizia greca ha rivolto al suo popolo. In questa straordinaria sequenza, realizzata da diversi reporter nel corso di varie manifestazioni e messa assieme da Lucio Galluzzi (le foto le abbiamo prese dal suo profilo Facebook), tutti i retroscena di una repressione feroce, che ormai dura da molti mesi e  che nessuno ha mostrato:

Picchiano duro

Una maschera di sangue

Calci al manifestante pacifico

Inseguono un “black bloc”

 

65 Risposte to “Atene, le immagini scioccanti che nessuno vi ha mostrato – Foto”

  1. demcris febbraio 15, 2012 a 3:50 pm #

    Stanno uccidendo la patria della libertà e del pensiero umano!!!!!!!!!!! Vigliacchi!!!!!!!!!!

  2. Daniele febbraio 15, 2012 a 4:02 pm #

    Quanto ciò accadde a Roma anche il popolo viola si schierò contro i “facinorosi” no?

    • Paola febbraio 15, 2012 a 7:18 pm #

      GIUSTO!

    • Lucaio febbraio 15, 2012 a 8:19 pm #

      Ma che c’entra, quando la rivoluzione la fanno gli altri tutti d’accordo, quando la dobbiamo fare noi…

  3. Filippo febbraio 15, 2012 a 4:06 pm #

    Mah…se si fumano una canna a mio avviso va a favore dei manifestanti…se tiravano la coca…pensa te!!! :(

  4. Peterdem febbraio 15, 2012 a 4:06 pm #

    Siamo sicuri che le immagini siano tutte riferite allo stesso evento?

    a) in alcune foto i celerini sono in uniforme estiva, in altre invernale
    b) nella prima immagine le uniformi sono diverse e i poliziotti non indossano il casco, quindi non sono in tenuta antisommossa
    b) che senso ha una scritta in spagnolo su una bandiera greca?
    c) se devi fare servizio d’ordine, casomai ti serve essere più aggressivo: che senso ha farsi una canna?

    Grazie per le eventuali risposte.

    • Grangi71 febbraio 15, 2012 a 4:23 pm #

      a)forse ti inganni…dove sembrano in tenuta invernale, a ben guardare l’uomo a terra è in braghe corte..lo stesso dicasi per la figura che spunta sullo sfondo ed il fotografo, che sono in maniche corte.
      b) non so
      c) in effetti è irrilevante, al limite ad essere moralisti un agente in servizio non dovrebbe fumare; ma con le violenze non ci vedo nesso.

    • Norimberga febbraio 15, 2012 a 4:23 pm #

      mi son posta le tue stesse domande sai.

    • ale febbraio 15, 2012 a 4:38 pm #

      Atene e Roma, da culla della civilta’ occidentale nella quale chi piu’ chi meno ci riconosciamo tutti, a tomba dell’ Europa, alla quale chi per un motivo chi per un altro non
      sentiamo di appartenere.

    • Karl febbraio 15, 2012 a 5:31 pm #

      Non difendo l’operato della polizia greca né quello dei manifestanti violenti ma quella della prima foto non mi sembra assolutamente una canna… non so che canne abbiamo visto gli autori ma quella – per me – è solo una normalissima sigaretta fatta a mano come se ne vedono fumare ogni sera davanti ad ogni normalissimo locale.

      • soffritto febbraio 16, 2012 a 1:14 am #

        Chiaro, una sigaretta a cono che viene passata in giro. Maddai!

  5. vito febbraio 15, 2012 a 4:20 pm #

    queste foto non sono attuali, non penso che ad Atene faccia così caldo da andare in maniche corte

  6. Norimberga febbraio 15, 2012 a 4:22 pm #

    Le immagini sono piuttosto crude, ma non si può fare di tutta un’erba un fascio, ad esempio nella foto “calci a un manifestante pacifico” uno dei due uomini in divisa sta tentando di allontanare il collega dal manifestante. Se si osserva bene l’uomo al centro sta tirando verso di se il manifestante e ha una mano poggiata al petto del suo collega a pugno chiuso per avere più forza nel suo gesto e non cadere lui.
    Sulle altre nulla da dire sembrano inequivocabili, ma ogni tanto tra la merda si trova un fiore e chi non se la sente di picchiare i manifestanti, che è e rimane un atto criminale, ma che son li perché purtroppo devono portare anche loro la pagnotta a casa.

    • Sally febbraio 16, 2012 a 8:11 am #

      Hai ragione, ma comunque “il suo collega” prende a calci l’uomo a terra…

  7. Valerius febbraio 15, 2012 a 4:34 pm #

    Bravi… adesso a difendere i manifestanti greci, che hanno tutto il mio appoggio! Ma quando erano gli italiani a manifestare? Anche loro avevano il mio appoggio… ma i Viola hanno preferito dire che erano “fascisti” e che non bisognava sostenerli… più che “il Popolo Viola” dovreste essere “il Popolo Ipocrita”.

  8. lido febbraio 15, 2012 a 4:44 pm #

    forse le bastonate estive fanno meno male di quelle invernali?

  9. Perplesso febbraio 15, 2012 a 4:45 pm #

    Alcune considerazioni:

    1) Nella prima foto il clima appare mite, il cielo e terso e non sembra proprio una giornata invernale. Inoltre l’uniforme degli agenti è tutto tranne che invernale (maniche corte e maglietta che appare molto leggera)

    2) Qui mi sembra si calchi un po’ la mano sulla “spettacolarità” dell’evento: probabilmente il manifestante ha beccato una manganellata in testa e ora viene arrestato. Niente di incredibile, direi.

    3) Idem. Signora un po’ avanti con gli anni, ma che differenza fa? Se uno si rende responsabile di violazioni è giusto che venga respinto, a prescindere dall’età. Anzi, magari i manifestanti hanno “utilizzato” la signora come una sorta di “scudo umano” o di “deterrente” nei confronti delle forze dell’ordine (della serie: “Picchiereste mai una donna di mezza età?”).

    4) Calci al manifestante pacifico. Premesso che non possiamo sapere se quel manifestante sia davvero pacifico, a me sembra che l’agente che sta trattenendo l’uomo a terra allontani con un pugno (!) il collega che tenta di dargli un calcio.

    5) L’immagine è coperta, la foto non mostra assolutamente un episodio di violenza nei confronti del manifestante a terra.

    6) Non vedo nulla di trascendentale.

    7) Non sarà un black bloc, ma, ripeto, che differenza fa?

    8) La scena non è la stessa della foto precedente: l’uomo a terra è evidentemente un’altra persona, è più grasso, meno anziano e indossa vestiti diversi.

    9) La botta in testa me la sarei risparmiata, in questo caso…

    10) Alcune cose che non vanno: perché c’è una scritta spagnola sulla bandiera greca? Perché il manifestante tiene la bandiera in quel modo? E’ una mia impressione o quella bandiera è veramente TROPPO rigida e in una posizione del tutto innaturale (a meno che non ci fossero raffiche fortissime di vento…)? E se non è una bandiera ma soltanto un pezzo di cartone – ripeto – perché il manifestante lo tiene in quel modo? Sembra un fotomontaggio malriuscito…

    • Pitocco febbraio 16, 2012 a 11:29 am #

      E’ probabile che la polizia greca, di fondo, non abbia più di tanto la mano pesante. Infatti il sindacoto di polizia greco ha proposto di denunciare i responsabili greci dell’attuale disastro economico-finanziario: quelli del FMI della Worl Bank e della BCE.
      Come non bastasse si stanno mettendo a punto alcune squadre (!) che dovrebbero essere contingentate dalla nuova polizia europea (EUROGENDFOR) con compiti di polizia/militari/politici, la quale avrà poteri ben superiori a quelli della polizia greca e non risponderà a nessuno salvo che ad un comitato (CIMIN) eletto dalla Commissione Europea (Persone non elette da nessuno, ma con potere decisionale su tutto) e dai ministri delle nazioni che compongono questa sorta di super polizia militare-politica.
      Fate voi se giudicare gli atti della polizia – che rammento sta facendo il suo lavoro – siano effetivamente violenti, come si vuol far passare, oppure siano il normale lavoro di chi deve reprimere atti che vanno contro la legge di un paese.

    • KARMIKO febbraio 16, 2012 a 8:52 pm #

      3 …La signora probabilmente è maestra di kung fu o un grande artificiere, o ancora peggio, come avremmo fatto secondo qualcuno a Genova, tirava sangue infetto, vero??????io so che la difesa deve essere commisurata al’offesa, sennò, ci faremmo giustizia sommaria..”la signora ha commesso una violazione, forse…allora la prossima volta che uno si rende colpevole di un infrazione, lo bruciamo vivo, vero???attento a non prendere multe, allora…;)???non per la legge umana, ma per dignità dell essere umano..
      3 bis: se sto tirando una manganellata a qualcuno, mi sembra opportuno vedere a chi la tiro..
      3 tris:quindi la signora è stata ipnotizzata, presa di peso, e usata come scudo antiproiettole e manganello….ok, mi sembra logico…
      4 ..l altro poliziotto ha fatto solo il proprio dovere, per questo è giusto che si parli di chi ha violato il proprio di giuramento DI SERVIRE LO STATO E I SUOI ABITANTI, CHE GLI PAGANO LO STIPENDIO….
      5 Se guardi bene, il piede destro del poliziotto è proteso verso la faccia del manifestante, se mi dici che non è chiaro, allora ti dico che io vedo elefanti rosa che volano… e scrivono pure sui blog!!!;)
      6 neanche io, nel senso che purtroppo siamo abituati a SBIRRI CHE INSEGUONO MENANDO MANGANELLI(E SE MI DICI CHE LA FOTO NON è CHIARA, TI PORTO A LOURDES)ALLA SCHIENA DI UN SETTANTENNE…..MA ANCHE QUI DI SICURO SI TRATTAVA DI UN TERRORISTA CAMPIONE DI CORSA GRECA CHE LI AVREBBE SEMINATI, IMPEDENDO LA CATTURA…ALLORA STI SBIRRI GRECI HANNO BISOGNO DELLA SEDIA A ROTELLE…
      10 NONso se la scena del cartello sia la stessa, ma cmq….che cambia?????????è l unica che mostra un gesto non violento, perciò non rilevante ai fini di un analisi sulla violenza delle repressioni…
      Come vedi ho risposto solo dove ero in palese disaccordo, perchè non mi è proprio essere di parte(almeno ci provo)..però, non esserlo neanche tu….se quella signore fosse stata tua madre???e se tra 10 anni ci ritroviamo noi in quella situaz?non so se guadagni 50000 euro l anno, ma la maggior parte degli italiani non arrivano a fine mese…e in quella condizione, stai sicuro che scenderebbero anche loro a manifestare…o a lanciare vecchietti terroristi contro poveri poliziotti inermi….inermi…attenti a non cadere in questo qualunquismo, come quello qui sopra….prima o poi, potreste trovarvi da soli…..sinceramente, davvero….VERGOGNATI!!!!!
      ..

      • KARMIKO febbraio 17, 2012 a 1:33 am #

        mi riferivo a Perplesso,col quale mi scuso per il tono aggressivo, ..ma altri riescono ad essere anche più violenti nei pensieri, e con parole garbate…;)

  10. Mac febbraio 15, 2012 a 5:00 pm #

    In realtà nelle foto i civili sono sempre con maniche corte o mezze maniche, mentre nelle foto degli scontri di questi giorni civili e militari sono con vestiti invernali. Probabilmente qualcuno ha preso un abbaglio. O Lucio Galluzzi ha sviluppato un rullino d’epoca tirando fuori immagini non proprio invernali, o i blogger hanno visto le immagini, le hanno associate agli scontri di febbraio e ci hanno fatto l’articolone….
    Posso provare solamente a rispondere alla domanda b2. Credo sia un manifestante greco in Spagna o un manifestante spagnolo in Grecia. Anche ingrandendo l’immagine non si riescono a leggere le scritte…

  11. edliracela febbraio 15, 2012 a 5:04 pm #

    ma che basdarti che sono …………….

  12. Roberto Nardini febbraio 15, 2012 a 5:05 pm #

    Una faccia, una razza! One face, one race! Poveri fratelli greci!!!

  13. khaleb febbraio 15, 2012 a 5:19 pm #

    Forse nessuno se n’è accorto, ma le manifestazioni in Grecia, che abbiano eco mediatica qui o meno, vanno avanti davvero davvero da un bel po’. Se non bastasse (mai letto da nessuna parte che siano foto riferite tutte a uno stesso evento, ma comunque è facile criticare a prescindere) le tenute antisommossa sono sempre interamente coprenti, anche d’estate. E se ancora qualcuno avesse un dubbio, non è che vengano chiamate solo le squadre antisommossa, durante manifestazioni grandi, ma varie squadre con varie divise.
    Sempre, ribadisco, se ci fosse la necessità che le foto siano ricondotte tutte a un medesimo evento per avere valore e significato.

    In calce… è davvero così difficile capire che l’ultima foto ha un significato simbolico?? E’ fatta anche in bianco e nero per ottenere un effetto artistico (e quello è un cartellone, non una bandiera di stoffa).

    Insomma, chi volesse sminuire ad ogni costo, almeno facesse contestazioni che sono sostanziali, non irrilevanti quando anche avessero un presupposto concreto…

  14. luigimontellavelluti febbraio 15, 2012 a 5:23 pm #

    ma in tutto il mondo c’è il gelo e la neve .. e l’altro ieri ad Atene poliziotti e manifestanti in maglietta e pantaloncini ? certo che quando si scaldano gli animi .. si scaldano anche i corpi è !

    • rocco febbraio 15, 2012 a 5:38 pm #

      purtroppo ad atene stà storia và avanti da un bel pò…sono inorridito dalle vostre precisazioni e considerazioni!!!! SOLIDALE CON IL POPOLO GRECO!!!!

  15. marco febbraio 15, 2012 a 5:39 pm #

    Il punto è che per fare giornalismo bisogna essere credibili; già il titolo è sensazionalistico, in più le foto scattate evidentemente in diverse occasioni hanno tutte la stessa data, e questo fa crollare tutto. Sono sicuro che coloro che come me contestano la veridicità del reportage sono comunque contrari alla violenza della polizia e pronti a condannarla, ma da parte vostra è mancata credibilità giornalistica, e di conseguenza il messaggio che trasmettete non ha alcun valore….

  16. Lestini Giampiero febbraio 15, 2012 a 6:09 pm #

    Guardate che dice che è un REPORTAGE sulle violenze che durano ormai da molti MESI …. non dice che sono foto attuali ….

  17. icittadiniprimaditutto febbraio 15, 2012 a 6:25 pm #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  18. Davide Rastano febbraio 15, 2012 a 6:28 pm #

    Ma perchè definirle le immagini di Lucio Galluzzi, quando non si è mai mosso da casa? Gli autori delle foto sono ben altri, lui le ha collettate -ammassandole fra l’altro e riferendole impropriamente agli ultimi scontri- e piazzandoci il suo nome sopra con tanto di copyright come se vantasse qualche diritto sulle stesse.Comportamento assolutamente scorretto e che di giornalistico non ha proprio nulla.

  19. damiano febbraio 15, 2012 a 6:37 pm #

    certo che se qualcuno sapesse anche leggere oltre che guardare le figure come un bambino di 2 anni, ci si risparmierebbe tempo e bytes.
    “In questa straordinaria sequenza, realizzata da Lucio Galluzzi nel corso di VARIE MANIFESTAZIONI, tutti i retroscena di una repressione feroce, che ormai dura DA MOLTI MESI e che nessuno ha mostrato”

  20. marietto febbraio 15, 2012 a 6:45 pm #

    Alla violenza bisogna opporre la non violenza,altrimenti la violenza diventa ancora piu’ violenza perche’ viene subita passivamente e non violenza diventa violenza perche’ non messa in pratica attivamente.

  21. Giulio febbraio 15, 2012 a 6:53 pm #

    ragazzi ma dove sta la prova che erano manifestanti pacifici? che i poliziotti anti sommossa picchino mi sembra una tautologia, è parte integrante del loro lavoro, sennò si chiamavano pecorelle rosa del perdono e della concordia, non reparto mobile. ripeto, ci vorrebbe un filmato dove si vede prima, durante e dopo tutto quello che è successo. se postate floto di un ragazzo con la faccia distrutta, magari un 10 secondi prima aveva centrato un poliziotto con un pietrone, e allora direi che la sua parte di mazzate se l’ è guadagnata..la violenza non è mai un modo adeguato di manifestare. azione-reazione, con le buone o con le cattive, in greacia come in Uk o italia, i violenti vanno annullati

    • KARMIKO febbraio 16, 2012 a 8:54 pm #

      …….certo, i vecchietti greci sono tiratori scelti di massi !!!caz, non lo sapevo!!!

  22. Davide Rastano febbraio 15, 2012 a 6:53 pm #

    “In questa straordinaria sequenza, realizzata da Lucio Galluzzi nel corso di varie manifestazioni, tutti i retroscena di una repressione feroce, che ormai dura da molti mesi e che nessuno ha mostrato”.
    Peccato che poi Lucio Galluzzi metta la data di Febbraio su ogni foto, a riprova di come neanche lui sapeve collocare le immagini viste e si sia fatto scappare l’asse temporale della veridicità, foto che inoltre non sono sue. Il copyright è piazzato lì senza titolo per farlo e se io fossi il reale autore degli scatti me la prenderei non poco.

  23. Bonjo febbraio 15, 2012 a 7:32 pm #

    Gradirei che fosse tolta la prima immagine, non c’è niente di male se qualcuno fuma uno spinello, anche se sono guardie non fa niente, non è rilevante ai fini dell’articolo.
    Avendo a cuore l’argomento legalizzazione sono infastidito da una strumentalizzazione di questo genere.

    • Perplesso febbraio 15, 2012 a 7:39 pm #

      Ci mancava pure il pro-droga… Ora siamo al completo.

    • Cesarone Lissidini febbraio 15, 2012 a 7:58 pm #

      Per me Fumano coca..

  24. ornella chiacchiarini febbraio 15, 2012 a 7:36 pm #

    SCUSATEMI MA ADESSO AD ATENE E’ ESTATE O INVERNO? COME MAI HANNO TUTTI LE
    MANICHE CORTE?

  25. GIUFFRIDA ALFIO febbraio 15, 2012 a 7:58 pm #

    MA COME SI PUO STARE CON UOMINI CHE MANGANELANO I LORO SIMILI. PROPIO QUELLI CHE IL 27 LI FA GUADAGNARE LA PAGNOTTA, E DIFFENDONO I LADRI CHE A RIDOTTO IL POPOLO GRECO, ALLA FAME. IO NON CI STO SI DEBBONO RIFIUTARE . ECCO IL PERCHE, NEL MONDO SONO ODIATI QUEI BASTARDI NASCOSTI DIETRO UNA MASCHERA ANTIGAS, UNO SCUDO , E MANGANELLO IN MANO, SI DEBBANO RIVOLTARE CHI GLIELIMANDA A MANGANELARE, SONO LORO I VERI COLPEVOLI . VERGOGNATEVI . QUANDO ALZATE LA MANO IMBRACCIANDO IL MANGANELLO. E COLPENDO POPVERA GENTE, , EIO LI ODIO, , IOSTO CON IL POPOLO GREGO,.

    • fijio der giaguaro febbraio 15, 2012 a 9:45 pm #

      Ma che 6 rom? Bulgaro? come scrivi? te 6 preso a terza alle scuole serali de mattina presto?

  26. marco febbraio 15, 2012 a 8:24 pm #

    io sto con il popolo Greco e spero che loro, domani siano con noi!!

  27. Roberto febbraio 15, 2012 a 8:30 pm #

    La Tv italiana (e non solo) è spazzatura, anzi direi che lo sono ormai i Media nella loro quasi totalità.
    manipolazione violenta attuata dal Regime Capitalista.

  28. Roberto febbraio 15, 2012 a 8:32 pm #

    Che cosa ci si aspetta in queste situazioni che le forze dell’ordine ti invitino a prendere un caffe’?
    Ognuno fa il suo gioco, ognuno per se e Dio per tutti.
    Siamo poi sicuri che le sigarette della prima foto siano canne? Sicuramente le foto non sono recenti in quanto i poliziotti sono in maniche corte e poi di cosa ci si meraviglia se anche i nostri soldati nella prima guerra mondiale si lanciavano ubriachi contro le trincee austriache?
    Un abbraccio a tutti

    • diego degl'innocenti febbraio 15, 2012 a 10:29 pm #

      allora caro roberto sai cosa ci si aspetti dalle forze dell’ordine che si comprtino da tali e che usino la violenza solo per socraggiare chi ha degli atteggiamenti violenti nei loro confronti e non che massacri persone di 70 anni o che si metta prendere a calci in due un manifestante a terra non e’ un atteggiamento da forze dell’ordine ma da delinquente anzi e’ ancora piu’ grave se a comportarsi cosi’ e’ un agente ma d’altronde le selezionano proprio gente violenta per fare questi lavori perche’ vogliono istaurare la paura perche’ sarebbe tanto facile non avere tutti quei violenti tra’ le forze dell’ordine che abbiamo visto dal g8 di genova ad oggi basterebbe fare dei test adeguati basta gurdare i filmati di quando spararono a togliatti nel 1947 e li l’italia ci fu una situazione veramente difficile dove interi paesi furono presi in ostaggio dai manifestanti che errano in numero molto superiore delle forze dell’ordine e ci furono anche scontri violenti la l’uso che facevano dei manganelli allora era seplicemente teso a scoraggiare la violenza in quei manifestanti violenti se tu metti a paragone i filmati del 47 con quelli di genova o anche di un’altra manifestazione e palese mio caro roberto le forze dell’ordine ci dovrebbero proteggere e non massacrare o peggio ancora uccudere come aldovrandi bianzino o uva e molti altri

  29. Enrico Giorgio febbraio 15, 2012 a 9:04 pm #

    Quella è una canna, e si vede bene il filtro più chiaro rispetto alla cartina. In quanto al pelo nell’uovo della cronologia delle foto, forse qualcuno dimentica che la tragedia greca dei tagli e delle manifestazioni dura dalla scorsa primavera. quando noi italioti li guardavamo col cannocchiale del Caimano che diceva che da noi stava tutto a posto….
    Come sempre nelle manifestazioni chi ci va di mezzo sono gli indifesi, anziani e donne e quelli che pensano che basti alzare le mani per non farsi prendere a manganellate quando la bagarre è scatenata.

  30. lab febbraio 15, 2012 a 10:31 pm #

    inizialmente volevo rispondere singolarmente a tutti quelli che, vedendo queste immagini non sono riusciti a fare altro che appigliarsi a piccoli particolari che mettessero in discussione la veridicità delle stesse, a chi ha detto che si tratta di semplice TAUTOLOGIA…anzi, sopratutto a te caro Giulio che ritieni che il fatto che i poliziotti picchino i manifestanti sia una notizia priva di valore informativo vorrei far notare che le forze dell’ordine nascono per TUTELARE il cittadino non per picchiarlo quando tenta di esplicare uno dei suoi fondamentali diritti: quello di manifestare il dissenso nei confronti di un governo che lo massacra dopo averlo portato sull’astrco e solo per obbedire a ordini che vengono dall’onnipotente cielo d’europa. il fatto che un uomo picchi a sangue un altro uomo è e sarà sempre una notizia degna di essere documentata, sopratutto se si tratta di una guardia con tanto di divisa e manganello e pagata con i miei soldi per difendermi.
    a tutti quelli che si appigliano a osservare date o abbigliamento di poliziotti o manifestanti voglio dire che forse non vi state guardando bene intorno, forse non vi rendete conto di quanto spesso questo tipo di immagini ricorrono nei nostri telegiornali(che pure ne lasceranno passare solo l’1%, e questo è dire tutto) o nella rete…NON VI RENDETE CONTO CHE LA GENTE è INCAZZATA??? e non è incazzata per via di un pinco pallino qualsiasi che sta al governo, non è incazzata perchè il suo paese è in recessione o ancor peggio.
    è incazzata contro un sistema che ci sta logorando tutti, ci sta togliendo il rispetto di noi stessi come uomini e come cittadini LIBERI!
    io se fossi in voi non mi soffermerei sull’abbigliamento o sulla bella o brutta stagione, se voglio notare questo mi vedo un reportage su una rivista di moda!

    a te Perplesso che dici che si calca un pò la mano vorrei dire che forse tu a una manifestazione non ci sei mai stato perchè se ci fossi stato non diresti certo che si calca un pò la mano.
    a chi dice che non fa differenza se un poliziotto si fa una canna o no io dico che fa differenza se poi io mi faccio mesi di processi e reclusione e lui se ne va in giro per le manifestazioni a picchiare la gente indisturbato.
    e a chi fa tanta distinzione tra black bloc e celerini, anche a voi dico SVEGLIA!!perchè non sempre si tratta di persone diverse.

    e se a qualcuno di voi non fa specie vedere una signora anziana con il naso rotto solo perchè ha manifestato magari per avere la sua pensione…bèh, a me dispiace per voi!

    la maggior parte dei commenti che ho letto sotto queste foto sembrano scritti da povera gente indottrinata per prima dai media e con scarso, scarsissimo senso critico e storico nei confronti degli avvenimenti che li circondano. vi invito a iniziare a ragionare davvero!


    invito alcune persone che quì hanno scritto a guardare anche questa di immagine: L’uomo che vedete in foto non è un black block, nè un pensionato morto di fame. E’ Manolis Glezos, che nel 1941 sotto occupazione nazista, si è arrampicato sull’acropoli e ha tirato giù il simbolo della svastica nazista.
    70 anni dopo degli sporchi vigliacchi in divisa, servi capitalisti che non meriterebbero nemmeno di leccargli la suola della scarpa, osano mettergli le mani addosso.
    e con questo ho finito

  31. passante febbraio 15, 2012 a 10:38 pm #

    Scusate, ma io in Grecia di mostruoso vedo solo il rapporto debito-PIL. Il resto è solo una conseguenza. Nel rapporto causa-effetto le cause pesano sempre di più.

    • mirko febbraio 16, 2012 a 2:45 am #

      le cause sono banche e governi gli effetti sono disoccupati e poveri.vedi tu se è giusto o no subire

  32. sabayonuser88 febbraio 16, 2012 a 7:46 am #

    siete pronti per morire gente? ho bisogno della vostra energia per crescere amici miei

  33. simonascudeller febbraio 16, 2012 a 2:22 pm #

    Polizia ed esercito greci sono famosi per la loro violenza….

    • Francesco febbraio 16, 2012 a 4:41 pm #

      Ed io che pensavo soffe inverno anche ad atene.
      Mi fate ridere e sareste da denuncia per la disinformazione che generate.

  34. Chiara febbraio 16, 2012 a 7:29 pm #

    Sono senza parole

  35. sbirciatore febbraio 16, 2012 a 9:43 pm #

    Reblogged this on SBIRCIAPAOLA.

  36. niccolini febbraio 16, 2012 a 9:53 pm #

    In questo mondo non mi riconosco più . credetemi , ho 50 anni ma non so che cosa troveranno i nosfri figli che stimoli che valori , stanno distruggendo la dignità i valori essenziali della vita !!!!

  37. gabriella mancinelli febbraio 17, 2012 a 2:48 pm #

    Porca miseria.

  38. Lucio Galluzzi febbraio 18, 2012 a 12:11 pm #

    Le foto che sono state pubblicate qui sono state “tagliate” del watermark che adopero solitamente.
    Difatto per un errore mio, nel “mark” delle immagini c’è la data 12.12.12, che non ho tolto per fretta e disattenzione mia.
    Ci doveva solo essere scritto “ATENE”, come nelle altre, a decine, che ho pubblicato, molte in tempo reale.
    Capita quando si è in uno solo e non in 50 come alla Reuters.
    ho cercato di dare “copertura” massima degli avvenimenti in Grecia.
    La data che appare erroneamente in una piccolissima percentuale di immagini, non deve inficiare il messaggio che trasmettono.
    Sono anche quelle da Atene.
    Poi ce n’è una “trattata” da una manifestazione pro Grecia della comunità spagnola.
    Perdere tutto questo tempo per discutere di maniche corte o lunghe, quello che scosta il collega o meno, mi sa di masturbazione a secco, scusatemi e, comunque, trovare sempre da ridire sul lavoro altrui, criticare, accusare, sminuire.
    Davvero, chi se ne frega dell’Autore, me medesimo, io per primo…
    Ma non fermiamoci come fossili in queste sciocchezze, dai!
    Vi invito, se vorrete, a vedere i materiali direttamente, e tutti!, non solo piccolissima parte… http://www.facebook.com/ordanomade
    Un abbraccio, e scusatemi.
    Lucio

    • Giorgio febbraio 27, 2012 a 11:27 pm #

      “Ci doveva solo essere scritto “ATENE”, come nelle altre, a decine, che ho pubblicato, molte in tempo reale.
      Capita quando si è in uno solo e non in 50 come alla Reuters”
      ———-
      Dalla tua pagina Facebook (di Lucio Galluzzi):
      “Sapevatelo!
      Volevo dirvi che Lucio Galluzzi è molto meglio, ma tanto eh, della Reuters, Rainews, Ansa, TGCOM24… ed è uno solo!
      Giornalisti di merda!”

      Complimenti vivissimi.

      • Giorgio febbraio 27, 2012 a 11:46 pm #

        [Commento scritto dallo stesso Lucio Galluzzi, che parla in terza persona di sé stesso. Se non si fosse capito]

  39. mario lino febbraio 21, 2012 a 3:01 pm #

    se non risciremo a liberarci dei bastardi massòni, merckell, sarckozy e monti, in italia siamo sulla via di fare la stessa fine

Trackbacks/Pingbacks

  1. Atene, le immagini scioccanti che nessuno vi ha mai mostrato « INTERMINATI SPAZI …. E SOVRUMANI SILENZI E PRO - febbraio 15, 2012

    […] https://violapost.wordpress.com/2012/02/15/atene-le-immagini-scioccanti-che-nessuno-vi-ha-mostrato-fo… Like this:LikeBe the first to like this post. Explore posts in the same categories: Senza categoria […]

  2. top 100 | Lesvosnews.net - febbraio 17, 2012

    […] Il Post Viola […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: