Se le parole di Bossi le avesse pronunciate un No Tav

6 Mar

Si, certo, dopo il lungo sodalizio  romano col Cavaliere, la riproposizione di un linguaggio aggressivo da parte di Bossi e della Lega appare più una minestra riscaldata che il sale di un nuovo corso politico.

Ma le parole in politica contano. Eccome se contano. Immaginate se la frase “il nord farà fuori il premier Monti” l’avesse pronunciata un militante NoTav della Val di Susa o un ragazzo dei centri sociali.

In coro il mondo politico avrebbe gridato: terrorista! Con Bossi e con la Lega si continua invece nicchiare, come se il fatto che a pronunciare quella frase sia stato un ex ministro, capo di un partito del 10%, non costituisse un’aggravante.

Ho l’impressione poi che l’attuale quadro politico, in cui la Lega potrebbe giocare ruoli diversi dal passato, in contrapposizione al vecchio alleato, stia alla base del rinnovato, e più assordante, silenzio delle stesse forze di centrosinistra rispetto alle provocazioni degli uomini del Carroccio.

C’è poco da fare: in questo paese è difficile dire pane al pane e vino al vino, senza frapporre ogni volta esigenze di ordine tattico e convenienze politico-elettorali.

Un leader politico che lancia minacce come quelle che ha lanciato Bossi a Piacenza, in qualsiasi altro paese europeo, sarebbe messo al bando dal resto del sistema politico e dalle autorità dello Stato.

Da noi può accadere invece che nel corso di una manifestazione di un partito secessionista, com’è accaduto recentemente a Milano, venga bandita l’esibizione del tricolore, simbolo della Nazione e dell’Unità del paese.

Povera Italia, verrebbe da dire, “nave sanza nocchiere in gran tempesta,
non donna di province, ma bordello!”
(Dante, Purgatorio, Canto VI)

Luigi Pandolfi

14 Risposte to “Se le parole di Bossi le avesse pronunciate un No Tav”

  1. gianky55 marzo 6, 2012 a 10:52 am #

    Ciao a tutti. Vorrei fare notare come quell’individuo di dubbia moralità, intelligenza e capacità intellettiva (è da psichiatria) si permette di vomitare offese e di ricostituire il partito fascista anche se con colore diverso e NESSUNO muove un dito. Inoltre è INACCETTABILE che un governo si OSTINI con arroganza a sputtanare soldi pubblici per un’opera chiaramente inutile e contrastata dall’opinione di gente direttamente interessata. Affermazioni come “si farà comunque” sono da far rimangiare a questi ministri che si arrogano diritti che non hanno anche perché non eletti: come si permettono, chi sono, chi li vuole?!

    • rosaria chiaiese marzo 6, 2012 a 10:57 am #

      GIANK, sono d’accordo con te, ma qui si parla soltanto e si subisce sempre. Cosa possiamo fare? Tutti ci lamentiamo, ma nessuno ha una soluzione a questo sfascio!

  2. rosaria chiaiese marzo 6, 2012 a 10:54 am #

    MA VI RENDETE CONTO DA CHI SONO PRONUNCIATE QUESTE FRASI? E’ SOLO UN POVERO DEMENTE CHE VIENE SOPPORTATO ANCHE DAI SUOI MILITANTI, ANZI DAI SUOI BADANTI!!!!!!!!!

  3. varanelli pasquale marzo 6, 2012 a 1:36 pm #

    se bossi dice male della bandiera italiana è un demente viscido verme.

  4. cordialdo marzo 6, 2012 a 3:01 pm #

    Sarebbe già in galera! Ma lui ha l’immunità e non la molla.

  5. Sebastiano marzo 6, 2012 a 4:11 pm #

    Secondo me …Bossi è un povero malato di mente(demente) che ha urgente bisigno di cure ….Interniamolo ..

  6. Domenico marzo 6, 2012 a 6:38 pm #

    Prima con la Bandiera; ora con l’Inno. Ma questi parlamentari non hanno giurato fedeltà alla Repubblica? E non dovrebbero essere cacciati a pedate dal Parlamento?

  7. Elena Saita marzo 6, 2012 a 7:04 pm #

    Se il Nord Italia, che viene considerato il ”meglio” del Paese … ha ”partorito” politici come bossi, berlusconi, borghezio … c’è poco da essere allegri. :-(((

  8. Alfredo Stella marzo 6, 2012 a 8:22 pm #

    Cara Elena,qui di allegro non c’è niente! xò qualcuno lo ha votato e con la volpe(lui è il gatto,infatti quando parla non si capisce mai) si possono permettere di tutto anche quanto detto ieri,il governo Monti che in primo momento credevo + neutrale,invece è sempre di dx,che fa quello che doveva fare Berlusconi e tira a campare fino al 2013,l’unica cosa che è cambiata è la sobrietà e il parlare forbito che non ci fa fare brutte figure d’immagine,certo se lo avesse detto un ragazzo dei centri sociali avrebbe passato sei guai!Monti guarda che ha detto che ti faranno fuori,vedi un po tu cosa devi fare?

  9. rodixidor marzo 7, 2012 a 7:45 am #

    Quello dei discorsi terroristici di Bossi è un vecchio problema. Una volta dice che il Nord imbraccerà i fucili, un’altra insulta il presidente della Repubblica terrun e via dicendo, oramai non le ricordo più tutte. Ma le giustificazioni che si danno a questo comportamento sono un’ulteriore offesa alla democrazia. Infatti i politici giustificano Bossi dicendo che quelle parole sono solo “sparate” pronunciate a fini elettorali, esagerazioni a cui non crede il Bossi stesso. Ma questa giustificazione della classe politica rappresenta l’ammissione che il discorso politico è solo uno slogan privo di contenuto fatto giusto per richiamare l’attenzione degli elettori bovini, alla stregua di uno spot pubblicitario. Si passa quindi dalla rabbia allo sconforto, unico elemento positivo è sapere che i suoi elettori, dopo anni di governo, hanno ormai capito da che pulpito viene la predica.

  10. Li marzo 7, 2012 a 10:15 am #

    Una delle cose pericolose che non mi piacciono di questa classe politica è proprio questa, è gente che non ha idea di quanto sia importante utilizzare un linguaggio adeguato.
    Noi Italiani siamo un popolo di pecore, Ministri e Presidenti del Consiglio ci danno dei coglioni, sfigati, bamboccioni, e noi zitti. I pochi che s’indignano per il linguagio sbagliato di una classe politica che ha rovinato l’Italia vengono abbandonati a se stessi, come se fosse una battaglia persa.
    Beh io dico che se questo paese deve rialzarsi, se il popolo deve riappropriarsi della sua dignità INIZI A PRETENDERE RISPETTO DAI SUOI DIPENDENTI: questi politici da stapazzo. Maleducati, arroganti, indegni di far politica.

  11. stefano re marzo 7, 2012 a 10:46 am #

    Credo che Bossi (e lo dico da Lombardo!) sia il risultato di anni bui di politica. Non esistono più valori civili e di confronto e la politica ne è sconvolta ridicolizzandosi.
    Stefano

  12. redpoz marzo 7, 2012 a 11:41 am #

    è decisamente troppo tempo che alla Lega si lasciano passare sparate simili senza le debite conseguenze.
    il fatto che Bossi sia un parlamentare potrà tutelarlo dalle -dovute- azioni giudiziarie per simili affermazioni, ma non lo esime certo dalla responsabilità politica di quel che dice.
    ed i politici seri (tutti, nessuno escluso: Di Pietro? Vendola? Grillo? Alfano? Fini? Casini? Bersani?) dovrebbero farlo presente.
    perchè come gisutamente scrivi, se quelle parole le avesse pronunciate un qualsiasi cittadino si sarebbero levate mille voci a protesta.
    no, è ora di rimettere la Lega al suo posto in un ordine costituzionale e rispettoso delle istituzioni.

  13. g.f. capiluppi 3358332702 marzo 7, 2012 a 6:47 pm #

    Provo una pena infinita a lèggere le battute di Bossi, tanto più che stavolta non ha provato neppure a giustificarle. Spero che qualche politico di alto profilo gli dica quello che si merita.

    Gianlorenzo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: