Ma quanto ci costa lo shopping della Fornero? Foto

23 Mar

Un imponente dispiegamento di forze, una ostentata parata di auto blu e un intero isolato bloccato sabato mattina a Torino per consentire al ministro del lavoro, Elsa Fornero, di fare shopping nell’esclusiva boutique Sancrispino  di via Carlo Alberto 41/G  specializzata in borse e scarpe (nella foto sotto). La segnalazione arriva in aula alla Camera grazie al deputato Stefano Allasia nel corso del dibattito sugli ordini del giorno al decreto liberalizzazioni.

“Oltre al ministro – conferma poi il giornale piemontese “Lo Spiffero” – compaiono sei uomini di scorta, in borghese, che bloccano tutto il tratto di strada sul quale si apre il sontuoso l’atelier. Ma non basta, perché a presidio dell’area a rischio, ci sono anche due “gazzette” dei carabinieri: una a bloccare l’incrocio con via Cavour, una a presidiare la piazzetta al fondo di via dei Mille. Totale: dieci uomini. I testimoni dello shopping riferiscono di una atmosfera tesa che si scioglie solo dopo che la ministra Fornero se ne va tra lo sgommare di quattro macchine, tutte per lei.”

Ma tra auto blu, agenti di scorta e presidi di gazzelle quanto ci costa lo shopping della Fornero?

LO SHOPPING IN AUTO BLU DELLA FORNERO FINISCE SUL GUARDIAN

LE SCARPE DI CRISPINO

36 Risposte to “Ma quanto ci costa lo shopping della Fornero? Foto”

  1. lilli marzo 23, 2012 a 5:55 pm #

    Il metodo Boffo non ha insegnato nulla? Vi siete accertati della veridicità di questa notizia?
    A me pare di no…

    • violapost marzo 23, 2012 a 5:59 pm #

      Lo ha denunciato il deputato Allasia alla Camera

      • carlo marzo 23, 2012 a 6:05 pm #

        ma per favore………….. cosa vogliono dire 2 foto che non sono collegate tra loro e la denuncia di un deputato che quando non conviene è un cretino della lega, altrimenti è portatore di verità!!

        ha ragione Lilli, il metodo boffo non ha insegnato nulla, neanche a voi.

  2. lilli marzo 23, 2012 a 6:21 pm #

    Notizie simili vanno sempre verificate e da voi maggiormente, ho letto commenti osceni nei confronti della Fornero, che non amo ma, che debbo rispettare come persona!

  3. Pelliccia marzo 23, 2012 a 6:21 pm #

    Appunto perche’ e’ un deputato della Lega x me e’ una fote di notizia distorta..magari non falsa..ma sicuramente distorta.. A me scandalizza di piu che il Trota guadagni 10mila euro al mese..

    • rosaria chiaiese marzo 23, 2012 a 6:31 pm #

      BEN DETTO, il Trota quanto ci costa? E chi lo ha chiamato? Che lavoro fa di preciso???? BOH!!!!!!!!!

  4. Nicola marzo 23, 2012 a 6:28 pm #

    Quindi “Lo spiffero” inventa tutto:
    http://www.lospiffero.com/cantina/shopping-blindato-per-la-fornero-3448.html
    Quindi Ansa, Libero, Giornalettismo, Infosannio, TMNews… TUTTI inventano TUTTO?
    A me pare che quando conviene a VOI le notizie non siano vere. Indipendentemente da chi le rivela.

  5. lacasadeldoganiere marzo 23, 2012 a 6:31 pm #

    Due “gazzette” dei carabinieri?
    Ma chi ha scritto il pezzo, Frassica?

  6. Mario Rossi marzo 23, 2012 a 6:37 pm #

    A prescindere da chi sia, quando qualcuno rischia il linciaggio è giusto che sia protetto, ed ha tutto il diritto di vivere una vita normale (andare a fare shopping, eccetera). Si può discutere se per la Fornero sussista questo rischio oppure no, si può discutere se la scorta non sia stata eccessiva, ma non si può utilizzare un mezzo come questo blog per diffondere idee qualunquiste.

    • violapost marzo 23, 2012 a 6:39 pm #

      Ha fatto una certa impressione anche all’estero, notizia finita sul Guardian che non è un giornaletto di Gossip http://www.guardian.co.uk/world/2012/mar/23/italy-jobs-minister-elsa-fornero?newsfeed=true

      • raffaella grasso marzo 23, 2012 a 6:55 pm #

        forse la notizia è vera, altamente probabile considerato che la riportano altre fonti, non tutte controverse, compreso il guardian. che giustamente però la inquadra nella condizione di rischio a cui fornero è esposta, al contrario di molti ‘scortati’ senza alcun motico. cosa che è al post sfugge completamente. eppure non è un dettaglio di poco conto….

  7. MARIA NARO marzo 23, 2012 a 6:56 pm #

    E` UNA VERGOGNA!!!

  8. lula marzo 23, 2012 a 7:33 pm #

    E io pago………

  9. emi marzo 23, 2012 a 9:14 pm #

    ma quale rischio e rischio, credete veramente ce ci sia qualcuno in italia capace di fare qualcosa contro questi bastardi parassiti? no. Politici e faccendieri sono dove sono proprio perchè ormai in italia non c’è più nessuno con le palle in grado di contrastarli.

  10. Claudia marzo 24, 2012 a 3:48 am #

    non potresti mandare un fattorino a ritirarti gli abiti?

  11. Paolo marzo 24, 2012 a 8:14 am #

    Ma chi ha scritto il post lo ha letto l’articolo del Guardian? La conclusione è che i precedenti di Biagi e D’antona non possono non giustificare a pieno il dispiegamento di forze necessario per proteggere la fornero… Ve la sentite di dar loro torto? Questo post potevate evitarlo, qualunquismo è dire poco….

    • marifior marzo 24, 2012 a 6:04 pm #

      Concordo pienamente sul qualunquismo che esonera da ogni impegno personale di lotta e di rivendicazione vera!

  12. patrizia marrese marzo 24, 2012 a 1:03 pm #

    siete sicuri che sia vero? ricominciamo come con il governo b. E basta…

  13. fijio der giaguaro marzo 24, 2012 a 1:12 pm #

    Ma quale sarà mai la differenza tra Sti 4 professori da operetta e Silvio? Almeno lui trombava e faceva del bene alle veline che ci andavano. Questi predicatori da strapazzo invece affamano mezzo paese …. d’altronde li appoggia quello della barca a vela che ha candidato e fatto eleggere il figlio di Colannino… e pure l’altro che c’aveva il bancomat umano ma che non vuole rotte le palle…e poi a voi chi le porta le cozze pelose gratis?

  14. marifior marzo 24, 2012 a 6:00 pm #

    Ma per piacere! La Fornero come tutto il governo dei tecnici ci costa per ben altri motivi! Abbiamo una Germania che vuol fare la parte del leone in mezzo ad una prevedibile ma atroce crisi globale, conflitti per ogni dove, la finanza che devasta in modo delirante l’economia e contestiamo il diritto sacrosanto di un ministro della repubblica ad essere protetta da eventuali deliri della contestazione. Andiamo in piazza a sostenere le nostre ragioni come ci consente la democrazia e proponiamo qualcosa di concreto! I ricchi esistono e sono sempre esistiti. Ma indignatevi per le mafie,la corruzione,l’ingordigia dei monopoli la rapacità delle lobbies e non dello shopping di una donna che deve essere rispettata come tutti quelli che assolvono il proprio compito in base alle proprie convinzioni. parliamo di questo piuttosto e confrontiamoci civilmente!

  15. kiriosomega marzo 24, 2012 a 7:18 pm #

    a me sembra che tutti questi articoletti che vanno qui passando, ed in altri blog, sono soltanto provocazioni ad arte voluti per capire a che punto è il malumore della gente.
    Che poi questo Governo è ILLEGITTIMO E ANTI COSTITUZIONALE E’ LAMPANTE, ANCHE I SUOI RAPPRESENTANTI LO SANNO ED HANNO PAURA, ma questo è un discorso serio per ben altre pagine. Qui si può solo aggiungere: “Benvenuti nel Paese dei Soviet Bancari”!
    kiriosomega

    • Max marzo 26, 2012 a 10:12 pm #

      Non so perchè non mi è permesso di replicare a mia volta alla sua replica più avanti, assolutamente priva di argomenti e piena di illazioni gratuite tipiche di chi non ha appunto argomenti per replicare. Le posso assicurare che non sono un professore universitario. Ho solo studiato all’Università ed i miei studi mi hanno insegnato a pensare con la mia testa ed a formarmi le opinioni ragionando sulla realtà delle cose anziche utilizzare i luoghi comuni più di moda.
      Quello che ho detto per la Fornero vale anche per Monti, il quale non è un imprenditore pieno di debiti e con dei problemi con la giustizia che ha usato qualche milione di imbecilli che lo hanno votato per tirarsi fuori dai guai, ma uno cattedratico, rettore della Bocconi, stimato in tutto il mondo, che sta cercando di dare una mano al suo paese per farlo uscire dalla difficile situazione in cui un branco di cialtroni lo ha portato.
      Sono sicuro che prescriverà delle cure dolorose, come tutte le cure che si devono propinare ad un malato grave, non ho la presunzione di giudicare se siano o meno quelle giuste, ma preferisco farmi curare da lui piuttosto che da qualche altro politico, che promette chissà quali meraviglie per spillare consensi per poi farci ritrovare in situazioni ancora più difficili di quella attuale.
      Si svegli, non siamo Alice e questo non è il Paese delle Meraviglie, questa è l’Italia un Paese che ha accumulato un debito mostruoso dal quale deve assolutamente rientrare e non ci sono altri metodi se non stringere la cinghia tutti insieme e per un periodo anche abbastanza lungo, come stanno facendo, chi più chi meno, tutti gli altri Paesi nelle nostre medesime condizioni.
      Se poi le fa piacere prendersa con qualcuno, faccia pure come vuole, le costerà sicuramente molto meno che lo psicanalista.

      • maria marzo 29, 2012 a 2:52 pm #

        SI ,TUTTO VERO, MONTI CI HA RESTITUITO CREDIBILITA’ DI FRONTE AL MONDO, MA E’ ANCHE VERO CHE SE LA STA PRENDENDO CON CHI NON C’ENTRA, SE LA PRENDE CON I POVERACCI CHE GIA FATICANO A TIRARE FINE MESE.
        SE LA DEVE PRENDERE CON I RICCONI , CON LE BANCHE, CON LE L’HOBBY CHE LA CRISI L’ HANNO PROVOCATA.
        E COSA C’ENTRA IN TUTTO QUESTO L’ARTICOLO 18????
        COSA C’ENTRANO GLI OPERAI AI QUALI TOGLI E I DIRITTI CHE CON FATICA PRIMA DI NOI SI E’ LOTTATO PER AVERE????
        COSA C’ENTRANO L DONNE ALLE QUALI ALLUNGHI L’ATTIVITA’ LAVORATIVA, NON FANNO GIA ABBASTANZA PER LA SOCIETA’???? LAVORANO DENTRO E FUORI CASA, ALLEVANO ED EDUCANO I FIGLI,. I NOSTRI PADRI COSTITUENTI , QUESTO LO AVEVANO RICONOSCIUTO, PER QUESTO AVEVANO DECISO DI FAR LAVORARE CINQUE ANNI DI MENO LE DONNE RISPETTO AGLI UOMINI.
        ORA ARRIVA LA FORNERO E CANCELLA TUTTO.
        NO GRAZIE NON CI STO!!!! E PENSARE CHE SOGNAVO UN MONDO POLITICO FATTO DI DONNE, CHE SONO PIU’ IN GAMBA E CHE HANNO UNA CERTA SENSIBILITA’ IN PIU’, PERCHE’ SONO DONNE, MOGLI E SOPRATTTO MADRI. ciaoooooooo

  16. Diana marzo 25, 2012 a 12:48 pm #

    Articolo qualunquista e populista; la Fornero, che piaccia o no il suo operato, rischia oggettivamente di essere aggredita, in quanto responsabile di un tema delicato come il lavoro. E rischia proprio grazie a post come questo qua, che cercano palesemente di seminare il livore a prescindere. Gli omicidi di D’antona e altri insegnano, e a me sarebbe stato bene che parte delle mie tasse fosse stato utilizzato per proteggerli. Il Post Viola ha toppato alla grande, con la supponenza del suo titolo.

    • fijio der giaguaro marzo 25, 2012 a 7:15 pm #

      Mamma mia chissà che paura deve avere…..hai visto mai che qualcuno li sputa in faccia come si meritano sti 4 corrotti….

  17. Kono marzo 25, 2012 a 5:45 pm #

    Ma come facciamo a salvarci in Italia

  18. Antonio marzo 25, 2012 a 5:46 pm #

    Beata lei che ha i soldi per fare shopping

  19. algernom marzo 25, 2012 a 7:24 pm #

    Se “la Fornero” avesse voluto poter andare in giri tranquilla senza rischi di aggressioni ed altro avrebbe dovuto evitare di fare carico, insieme a Monti, solo a pensionati e dipendenti di tutti i problemi dell’italia. Non una spesa tagliata, non un privilegio tolto, ma aumento dell’età pensionabile, blocco delle pensioni, aumento delle aliquote regionali e comunali retroattivo (uno scandalo) e ora anche abolizione dell’articolo 18 così le grandi aziende, banche, ecc. potranno mettere fuori con pochi soldi tutti quelli sopra i 50, che resteranno disoccupati, nessuno li assumerà più a quell’età e senza pensione. E nessuno assumerà altrettanti giovani, forse solo qualcuno e con contratto a tempo determinato.
    Questa è “la Fornero” che dall’alto delle sue ricchezze milionarie piange lacrime di coccodrillo per i poveri pensionati che lei ha tartassato. Se continua così non le basterà nemmeno una brigata di carabinieri per proteggersi.
    Si ricordi poi che le più grandi rivoluzioni moderne, americana e francese, sono nate da un eccessiva tassazione

    • Max marzo 26, 2012 a 7:44 am #

      La Fornero era una tranquilla e stimata professoressa universitaria senza grossi problemi con e senza art.18, con e senza riforma delle pensioni, con e senza crisi. Tenendo presente che non ha guadagnato nulla dalle iniziative da lei avanzate se non vili e vergognose scritte tipo “FORNERO AL CIMITERO”, direi che tutte le sue osservazioni sono indice di ignoranza e infantilismo.

      • kiriosomega marzo 26, 2012 a 12:20 pm #

        mi sorge il dubbio, per il suo scrivere, che Lei debba sostenere un esame con la/il sostituta/o della signora in questione o che sia l’avvocato d’ufficio o la stessa signora “nascherata” da max! Tenga presente che anche tra chi commenta potrebbero esserci personaggi che hanno insegnato in università italiane o estere e che nulla hanno da invidiare alla signora Fornero.
        kiriosomega

      • maria marzo 29, 2012 a 3:04 pm #

        NON E’ GIUSTO” FORNERO AL CIMITERO” MA NON E’ NEACHE GIUSTO CHE LA FORNERO MANDI AL CIMITERO I PENSIONATI PRIMA DEL TEMPO,
        PERCHE’ NON HANNO COMINCIATO PRIMA DAI POLITICI E DAI LORO STIPENDI MILIONARI E DAI LORO PRIVILEGI CHE COSTANO AGLI ITALIANI LACRIME E SANGUE, PERCHE’ NON TAGLIARE LA SPESA PUBBLICA DI CUI FANNO PARTE LE VARIE ” MINETTI, IL TROTA, ETC…CHE NON SI SA CHE COMBINANO E SI PORTANO A CASA 12.000,00€ AL MESE SENZA FARE UN ….BEL NIENTE????? PERCHè NON COMINCIARE DAI GRANDI EVASORI , E DA CHI PORTA I PROPI SOLDONI ALL’ESTERO????? ECCO QUANDO AVRA’ RIFORMATO UN PO DI COSINE DI QUESTO TIPO, ALLORA POTRA’ PRENDERSELA CON I PENSIONATI E I LAVORATORI CHE GIA PAGANO ALLA FONTE LE TASSE. ciaooooooooooo

      • fijio der giaguaro marzo 29, 2012 a 7:32 pm #

        Tu mangi pane e credibilità? pane e chiacchiere? pane e stima internazionale? a quanto lo fanno al kilo?

  20. benedetta marzo 31, 2012 a 1:49 pm #

    Un paio di scarpe per la ministra Fornero, viene a costare parecchio!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il vestito fa il monaco e il miracolo « Le ali della farfalla - marzo 24, 2012

    […] via Ma quanto ci costa lo shopping della Fornero? Foto « Il Post Viola. Share this:TwitterEmailDiggRedditFacebookStampaStumbleUponLinkedInLike this:LikeBe the first to like this post. società elsa fornero, governo, politica ← Pratiche barbare e tribali negli ospedali pubblici […]

  2. Dieci ragazzi per me… posson bastare! « Un po' di mondo - marzo 26, 2012

    […] “Ma quanto ci costa lo shopping della Fornero?” Dal blog de “Il post viola” […]

  3. Quanto ci costano le caste « Gialappas's Weblog - marzo 29, 2012

    […] Quanto ci costa lo shopping della Fornero? […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: