Strage di Piazza della Loggia, il danno e la beffa: le spese processuali le pagano i parenti delle vittime

14 Apr

Come se non bastasse l’assoluzione del  tribunale di Brescia nei confronti di Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte e il generale dei carabinieri Francesco Delfino  e nei confronti del quinto imputato del processo di primo grado, Pino Rauti, anch’egli assolto, non era stato presentato ricorso da parte della Procura, ma solamente da due parti civili e quindi uno dei ricorsi è stato dichiarato inammissibile con la conseguente disposizione del pagamento delle spese processuali a carico delle parti civili. Vale a dire che saranno i parenti delle vittime a pagare le spese processuali . Possiamo dire che è stata scritta l’ennesima pagina nera della giustizia italiana. Al danno di una strage di stato impunita con i mandati assolti e il latitante Delfo Zorzi ancora garantito in Giappone si aggiunge la beffa delle spese processuali. I parenti delle vittime costretti ad una umiliazione e un senso di giustizia che non c’è. Questo è un appello che rivolgo alle istituzioni democratiche e agli uomini e le donne che cercano verità sulle stragi. Sosteniamo noi i parenti delle vittime sella strage di Piazza della Loggia e chiediamo la revisione di questo processo farsa. La questione deve essere posta all’attenzione della Presidenza della Repubblica poiché il presidente Napolitano ha l’obbligo morale di intervenire sulla vicenda.

Giuliano Girlando

3 Risposte to “Strage di Piazza della Loggia, il danno e la beffa: le spese processuali le pagano i parenti delle vittime”

  1. grazia aprile 14, 2012 a 3:04 pm #

    Sono indignata per l’assoluzione,in italia per le stragi non paga mai nessuno,adesso la beffa le spese processuali da far pagare facciamo intervenire lo stato facciamo una petizione raccogliamo le firme mandiamole al presidente della repubblica mobilitiamoci

  2. icittadiniprimaditutto aprile 14, 2012 a 4:59 pm #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. Cose da Blog aprile 14, 2012 a 8:02 pm #

    Sono pronto a firmare e arrivare a Roma.
    Temo che non avremo miglioramenti fintanto che coloro che comandavo all’epoca saranno in vita. Non è possibile dopo 38 anni non sapere chi ha compiuto stragi che hanno ucciso cittadini e cittadini di uno Stato, senza dare per scontata una copertura molto… “alta”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: