Coordinamento del popolo viola

Sei donne e quattro uomini: il coordinamento del popolo viola, costituito ieri a Roma, parte con quest’impronta innovativa e con un mandato chiaro. Essere strumento al servizio del movimento, coordinare il lavoro di supporto alle campagne in corso nel Paese (dai referendum di giugno alle iniziative promosse da altri movimenti) e costruire una rete di rapporti con tutte le forze vive della società che lavorano per un’alternativa al berlusconismo. La pagina nazionale del popolo viola (e tutti gli altri strumenti che a questa fanno riferimento a partire dal blog) è al servizio delle iniziative promosse dal coordinamento che è composto da:

Anna Maria Grieco

Juan Arribas

Elisa Paolino

Adele Palazzo

Amedea Di Somma (area web)

Franz Mannino

Andrea Antonelli

Fabrizio Cattaruzza

Valeria Rossini

Cristiana Dominici (realtà locali)

Ad essi si affiancheranno una serie di figure tecniche o di supporto alle campagne politiche:

Ufficio stampa: Giuseppe Macrì, Valentina Patacchiola

Coordinamento delle realta locali: Chiara Pasinato

Iniziativa del 9 aprile, “Il nostro tempo è adesso”: Emanuele Toscano

Il coordinamento del popolo viola, che scade tra tre mesi, ha anche il compito di organizzare, entro metà giugno, una riunione nazionale (aperta) per la verifica del lavoro svolto e la ridefinizione (totale o parziale) del coordinamento stesso.

Verbale n. 1 Coordinamento del 17 marzo 2011

2 Risposte to “Coordinamento del popolo viola”

  1. romano marzo 26, 2011 a 12:01 pm #

    Teatro Cassia
    Via Santa Giovanna Elisabetta, 69 (zona San Godenzo-inizio Cassia Nuova) – Roma
    tel. 06-96527967 – cell. 338-4768700 – http://www.teatrocassia.it

    sabato 2 e sabato 9 aprile 2011 – ore 21,00
    domenica 3 e domenica 10 aprile 2011 – ore 17,30

    Grazia Scuccimarra
    in

    facce di bronzo

    musiche: Pino Cangialosi e Grazia Scuccimarra
    luci: Flavio Bruno

    L’effervescente Grazia Scuccimarra torna oggi a entusiasmare il pubblico con il suo nuovo spettacolo “Facce di bronzo”, che ci offrirà un mix di ironia, sarcasmo e risata liberatoria, senso del ridicolo e paradosso: uniche armi utili, secondo la Scuccimarra, a provocare almeno un graffio su quella “dura, liscia e insopportabile faccia di bronzo”.

    La faccia di bronzo ce l’ha chi compie le peggiori azioni e sembra non accorgersene nemmeno, ce l’ha chi non ha remore rimorsi o ripensamenti, chi non conosce vergogna per quello che fa e che, perciò, imperterrito continua a fare.
    “Guarda, come se niente fosse!” è la frase che solitamente accompagna il passaggio di quelle facce.
    E questo essere impermeabili, inattaccabili che è proprio delle facce di bronzo provoca, in chi entra in contatto con tale duro metallo, un ineluttabile senso di impotenza, di frustrazione: vorresti spaccargliela quella inalterabile faccia, ma è di bronzo appunto, ti farai male solo tu, ti spaccherai qualche osso mentre lei ti sfilerà sotto il muso beffarda.

    Il consiglio? Per non soccombere fai appello a tutte le qualità che la gente ti ha riconosciuto, accettando la mano complice dell’ironia e della comicità.
    Noi spettatori, intanto, prendiamo spunto dalle brillanti intuizioni che la Scuccimarra mette in scena, per far fronte alle facce di bronzo in cui, purtroppo, spesso ci imbattiamo.

    Ufficio Stampa: Maurizio Quattrini – Teatro Cassia

    • Giuseppe maggio 26, 2011 a 8:10 pm #

      MI SAI DIRE CARO ROMANO CHE C’ENTRA QUESTA CAGATA CON IL COMUNICATO DI QUESTO FANTOMATICO COORDINAMENTO DEL POPOLO VIOLA CHE NON HA NULLA A CHE VEDERE CON IL COORDINAMENTO DEI GRUPPI LOCALI DEL POPOLO VIOLA?

      FORSE VOLEVI RIFERIRTI ALLE FACCE DI BRONZO DEI 4 GATTI SE SI SONO AUTODEFINITI COORDINAMENTO DEL POPOLO VIOLA? :-)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: