L’uguaglianza dei nullatenenti

Nelle moderne democrazie, rette sull’ideologia del consumo e della ricchezza, a dispetto dei solenni proclami di “Libertà” e di “Uguaglianza” contenuti nelle Carte Costituzionali, la prima è sempre più appannaggio dei soli possidenti (ricchi o benestanti), mentre la seconda è riservata ai nullatenenti, i quali, trattandosi di “uguaglianza nella miseria”, ne farebbero volentieri a meno.

di Vito Toffanetti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: