Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola. E’ regime

13 Dic

ULTIM’ORA: FACEBOOK HA RIATTIVATO LA PAGINA E RIABILITATO GLI ACCOUNT, ASPETTIAMO DI CONOSCERE MOTIVAZIONI DI QUESTO ATTO E LE COMUNICHEREMO

AGGIORNAMENTO ORE 17.32 – E’ APPENA ARRIVATA QUESTA MAIL DA FACEBOOK AGLI AMMINISTRATORI DELLA PAGINA (TUTTI CON PROFILO REALE)

Senza alcuna motivazione, Facebook ha oggi chiuso la pagina nazionale del popolo viola e bannato gli account degli amministratori. Tutto questo alla vigilia del voto di fiducia a Berlusconi e mentre, negli ultimi giorni, la nostra campagna di informazione era tutta rivolta al mercato dei voti in atto alla Camera e alle manifestazioni di domani contro il governo. E’ un atto di censura gravissimo che qualifica Facebook come strumento dei regimi. Chiediamo la riapertura immediata degli account e di una pagina che era ormai il punto di riferimento di centinaia di migliaia di cittadini e il centro propulsore di tante mobilitazioni a difesa della Costituzione e contro il regime, chiediamo alle forze politiche e democratiche del Paese di intervenire per ripristinare la legalità costituzionale. Ci opporremo in ogni sede, politica e giudiziaria, contro questo atto illiberale.

Facebook ha cerrado la página del popolo viola (pueblo violeta). Estamos en un régimen.

Sin alguna razón hoy Facebook ha cerrado la página nacional del pueblo violeta y las páginas de todos sus administradores. Todo ésto en el día de la vigilia del voto de confianza a Berlusconi y mientras que en los últimos dias estábamos informando sobre la compraventa de votos en acto en la Cámara de los Diputados y estábamos organizando las manifestaciones de mañana contra el gobierno. Ésto es un gravísimo acto de censura que califica Facebook como un instrumento del régimen. Pedimos en seguida que la página, punto de referencia de miles y miles de personas y centro propulsor de las muchas mobilitaciones contra el régimen y a defensa de la Constitución, sea abierta de nuevo y pedimos a las fuerzas políticas y democráticas del País que intervengan para restablecer la legalidad constitucional. Nos oponeremos en todas las sedes políticas y judiciales contra este acto iliberal.

FIRMA L’APPELLO

Il popolo viola

131 Risposte to “Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola. E’ regime”

  1. Enza Flautol dicembre 13, 2010 a 1:27 pm #

    Non che voglia fare polemica, prima di urlare al complotto, mandare una mail per info agli amministratori di facebook?
    onde evitare di fare figure barbine.
    non che il popolo viola non ne abbia fatte, ma per evitare l’ennesima.

  2. Adriano dicembre 13, 2010 a 1:28 pm #

    È inaudito! Propongo di cancellare i nostri account. Ci rincontreremo da un’altra parte.

    • alan dicembre 13, 2010 a 1:53 pm #

      buona fortuna!

    • Viola dicembre 13, 2010 a 1:54 pm #

      Benvenuti su BerluscaBook…. Il Facebook di Berlusconi!

    • Paolo dicembre 13, 2010 a 2:47 pm #

      Anche il link per firmare l’appello è stato bloccato!!
      >_<

    • paoloviola dicembre 13, 2010 a 3:24 pm #

      Il link per firmare l’appello continua ad essere bloccato.
      Questo è il messaggio. “Blocked by mod_slotlimit. More information about this error may be available in the server error log.”

    • Illegal Mind dicembre 14, 2010 a 3:09 pm #

      Concordo ;)

      FACEBOOK SUCKs!
      http://illegalpress.wordpress.com/2010/12/14/facebook-sucks/

  3. valtamr dicembre 13, 2010 a 1:28 pm #

    Presumibilmente, molti borg berluschini l’hanno presa di mira in massa, segnalandola ripetutamente a Facebook con l’apposito tasto “segnala”. In questo caso, la chiusura della pagina è un semplice atto inevtabile e automatico. Diciamo che potrebbe essere stata la versione di DDoS che è possibile attuare su un social network.
    Ma staremo a vedere.

    • Stefi dicembre 13, 2010 a 1:39 pm #

      è vero, è così che funziona, dopo un tot di segnalazioni la chiusura della pagina parte in automatico, le verifiche sull’attendibilità delle segnalazioni vengono fatte dopo.
      Ed è anche comprensibile. ‘sti tizi sono negli USA e non parlano italiano, quindi se ricevono un sacco di segnalazioni su una pagina, del tipo “pagina pornografica” “incita al terrorismo” etc. etc. per motivi di sicurezza viene bloccata subito.

  4. Italo Pattarini dicembre 13, 2010 a 1:30 pm #

    MOBILITAZIONE PERMANENTE DEGLI SPIRITI LIBERI.

  5. Libero dicembre 13, 2010 a 1:32 pm #

    un regime di delinquenti papponi mignotte mafiodi eversori fascistoidi feccia 16 anni di prese per il culo da destra sinistra centro sotto e sopra e fra altri 16 saremo ancora qui forse.. anche se domani cade il degenerato in degenerazione non cambierà nulla finche ci saranno le tv piduiste finche ci sarà questa classe politica non cambierà propio nulla amen …

  6. siatemaggioranza dicembre 13, 2010 a 1:34 pm #

    Cercherò di farlo sapere a più persone possibili.

    E’ assurdo ragazzi…

  7. Erica dicembre 13, 2010 a 1:36 pm #

    chiusa una pagina se ne apre un’altra ! prima di subito!

    • valerio dicembre 13, 2010 a 2:46 pm #

      hehehe vediamo di chiudere quella del berlusconismo e non quella del popolo viola…

  8. vito dicembre 13, 2010 a 1:37 pm #

    non si ha un luogo dove poter mandare email di protesta e di segnalazione di questo abuso?

  9. Marko dicembre 13, 2010 a 1:39 pm #

    Se serve ho un sito molto simile a facebook dove si possono creare gruppi di ogni genere ed io sono libero ed indipendente XD

  10. lucors dicembre 13, 2010 a 1:40 pm #

    e poi chiedono perché facebook non è una cosa buona!!
    concentratevi su questo https://joindiaspora.com/
    se vi serve un invito, datemi la mail (lucors@gmail.com) di un referente che poi estende ad altri 5. è ancora in alpha ma la cosa buona è che non ti “ruba” i dati e non è su un unico server centrale, ma diffuso. ciao

    • luca dicembre 13, 2010 a 2:22 pm #

      lucors per piacere invita me, sono settimane che sono in attesa.

      • luca dicembre 13, 2010 a 2:30 pm #

        la mia mail la trovi cliccando sul mio nome.

    • luca dicembre 13, 2010 a 2:31 pm #

      luca_giordano@libero.it

  11. June dicembre 13, 2010 a 1:43 pm #

    WELCOME ON FASCISTBOOK!

  12. Beatrice dicembre 13, 2010 a 1:44 pm #

    @ Waltamr: é molto probabile che sia andata esattamente così, dubito che Facebook possa controllare veramente in tutte le lingue se una pagina infrange veramente il regolamento o meno e quindi la chiuda per precauzione.
    In ogni caso, resta che la cosa é grave, la cosa migliore sarebbe aprirne almeno due per ogni pagina che chiudono, anche solo per far vedere che non ci scoraggiamo!

  13. gabrybabelle dicembre 13, 2010 a 1:44 pm #

    Sempre scritto che FB puo” essere superpopolare ma che per me rimane SCM ScemoBook oggi addirittura è regime con questa chiusura inspiegabile, e che caso e ancora su ff http://friendfeed.com/gabrybabelle non riesco a fare la condivisione del post che poi automaticamente condivido su Google Reader e tanto altro , ma guarda che caso, ad un giorno dal voto in Parlamento e nel giorno della discussione sulla fiducia al Senato :-(

  14. Ogn'or è buona dicembre 13, 2010 a 1:48 pm #

    Chi lo fa, l’aspetti…

    Un vostro bannato della prima ora.

  15. claudio dicembre 13, 2010 a 1:50 pm #

    Ma dove sono le forze politiche democratiche?
    Oramai siamo al totalitarismo!
    Dopo bgambadilegno la banda bassotti finicasinirutelli è della peggior specie, fascisti picchiatori repressivi con ogni mezzo, manderanno l’esercito contro gli Studenti, Operai, Disoccupati, Precari, Extracomunitari, Donne!
    Questo è solo l’inizio, prepariamoci al PEGGIO!!!

  16. BlackDog dicembre 13, 2010 a 1:51 pm #

    “E’ Regime”
    rubiamo gli slogan al berlusca?

    -.-”

    Probabilmente è “solo” un’azione di mobbing nei confronti della pagina ma vedrete che tornerà apposto.

    Sti titoli mi fanno vomitare, piantatela di comportarvi come i berluscones!

  17. ekkia dicembre 13, 2010 a 1:55 pm #

    Facebook è veramente pessimo, lo sanno tutti. Io non ho un profilo e mai darò i miei dati personali a un pescecane come Zuckerberg… mi rendo conto però che per iniziative come quelle del popolo viola è praticamente indispensabile. A questo punto non vi resta che rendere pan per focaccia e fare altrettanto (cioè segnalare in massa) uno dei siti dei berluschini. In bocca al lupo. Mi unirei a voi ma (per ora) vivo all’estero.

  18. Sergio dicembre 13, 2010 a 1:57 pm #

    Che cosa pretendete? Facebook non è un diritto e non è una “piazza virtuale” è un sito messo su da una persona che ci vuole fare dei soldi. Sapete quanto gliene frega ai gestori di facebook del popolo viola? A loro interessano solo i soldi. La prossima volta sceglietevi un canale di comunicazione più serio di cui siete voi i proprietari, e non una socieà californiana…

    • vito dicembre 13, 2010 a 2:09 pm #

      è proprio forte sta mentalità che, per il libero mercato, un privato può fare quello che vuole; e magari mettere all’entrata del suo negozio “qui non possono entrare gli ebrei” !
      Invece di assecondare e giustificare certe gesti bisognerebbe condannarli… Anche se poi, probabilmente, credo che il problema debba essere slittato sul piano descritto da @valtamr e @Beatrice
      By ;)

  19. Alfonso dicembre 13, 2010 a 2:01 pm #

    Basterebbe inviare centinaia di migliaia di email a Facebook e chiederne il ripristino, semplice e credo più efficace, cosa dite?

  20. ELISABETTA PELLATTIERO dicembre 13, 2010 a 2:02 pm #

    FASCISTI!!!!!

  21. Pasquino dicembre 13, 2010 a 2:06 pm #

    se basta segnalare in massa una pagina e questa viene automaticamente chiusa, facciamo anche noi la stessa cosa segnalando le pagine dei berluskini in massa, se è così funzionerà!

  22. antonio (@) dicembre 13, 2010 a 2:06 pm #

    Cancelliamoci tutti da Facebook che a quanto pare fa il gioco di regime!

  23. maria luisa dicembre 13, 2010 a 2:06 pm #

    Qualcosa bisogna fare, però! Cancelliamoci tutti in massa, dopo aver preso nota degli amici di cui proprio non possiamo fare a meno e riscriviamoci un minuto dopo!

    • Adriano dicembre 13, 2010 a 3:14 pm #

      Se ti riscrivi che cosa vuoi che interessi all’amministrazione?

  24. dario dicembre 13, 2010 a 2:07 pm #

    come faccio a firmare appena ci provo mi spunta la voce sito bloccato.
    Conosco poco delle attività del popolo viola e non so il motivo ufficiale perchè è stato oscurato, ma se non siete un movimento incivile, violento e mensogniero avete tutta la mia solidarietà.
    Contro ogni attentato alla libertà democratica

    • Mario dicembre 13, 2010 a 2:09 pm #

      Allora non esprimergli solidarietà. Sono politicizzati, menzogneri, Violentissimi e altamente incivili!!!

      • vito dicembre 13, 2010 a 2:15 pm #

        buuu Mario… la tua ignoranza è spaventosa

  25. Mario dicembre 13, 2010 a 2:07 pm #

    MA quale regime!!!! Non dite coglionate…

  26. Cristian dicembre 13, 2010 a 2:12 pm #

    Scusate, facebook non è un organo garantito costituzionalmente.
    E’ una società privata che fa quello che le pare legittimamente.
    Se poi avete fatto assurgere Facebook a strumento di libertà…. beh, problema vostro.

    Io non parlerei di regime se il club della pipa non mi ammette fra i suoi soci.

    • vito dicembre 13, 2010 a 2:19 pm #

      io parlo di regime se non fanno salire i neri sugli autobus, se non permettono alle persone di destra o di sinistra di poter parlare in un luogo pubblico… ehm, a chiarirci: facebook è gestito da un privato, ma è un servizio pubblico e come tale deve comportarsi.

      • Cristian dicembre 13, 2010 a 2:20 pm #

        FACEBOOK E’ UN SERVIZIO PUBBLICO??????

        HAI IDEA DI COSA STAI PARLANDO?

      • Cristian dicembre 13, 2010 a 2:33 pm #

        Scusa, potresti segnalarmi quale legge prevede che Facebook sia un servizio pubblico?

        Non è che siccome una cosa la usano in tanti e ti piace automaticamente diventa un servizio pubblico.

      • vito dicembre 13, 2010 a 2:58 pm #

        beh.. di servizi pubblici ce ne sono di diverso tipo, a seconda del tipo di servizio offerto: comunicazione, economico, energetico… Inoltre già nella costituzione italiana qualcosa che si accorda col dire che facebook, così come i media, non può essere soggetto a un regime comunicativo, sicuramente già nella costituzione italiana qualcosa trovi.

    • Irene dicembre 13, 2010 a 2:25 pm #

      hai perfettamente ragione. ma il problema qui è che le pagine fb non vengono censurate per antipatie ma perché violano le regole che il sito si è posto. Quindi: o il Popolo Viola ha violato il “regolamento” di fb oppure, in massa, degli antagonisti al movimento hanno sommerso fb di segnalazioni ottenendo che -per lo meno intanto- la pagina venisse chiusa.

      • vito dicembre 13, 2010 a 2:28 pm #

        @Cristina, solitamente evito di parlare di una cosa che non so.
        La banca è un servizio pubblico, anche se gestita da un privato.
        Il bar è un servizio pubblico, anche se gestito da un privato.
        Facebook è un servizio pubblico, anche se gestito da un privato.

        L’essere un servizio pubblico, in un paese democratico, significa offrire un servizio alla totalità delle persone senza differenza di idee, razza e religione. Nel momento stesso che non soddisfi queste esigenze, allora crei un club (o clan) con delle precise peculiarità d’ingresso.
        Comunque credo giusto che il problema venga osservato come segnalato da @Irene

  27. Antonio dicembre 13, 2010 a 2:13 pm #

    Non riesco a firmare l’appello!!!

    • silvia dicembre 13, 2010 a 2:18 pm #

      Anche a me da errore: Blocked by mod_slotlimit. More information about this error may be available in the server error log.

    • Andrea dicembre 13, 2010 a 2:21 pm #

      Non si riesce a firmare l’appello

  28. Antonio dicembre 13, 2010 a 2:15 pm #

    Dobbiamo ricrearla subito!!!

  29. Roberta dicembre 13, 2010 a 2:16 pm #

    non si riesce a firmare !

  30. Nikolas dicembre 13, 2010 a 2:19 pm #

    Ragazzi temo che la pagina non sia accessibile, probabile un troppo alto numero di connessioni? Volevo firmare ma non posso così

    • Nikolas dicembre 13, 2010 a 2:20 pm #

      Perdonatemi non avevo letto gli altri commenti, beh spero ritorni presto attiva, intanto buona fortuna ragazzi!

  31. Irene dicembre 13, 2010 a 2:20 pm #

    bloccare la pagina il giorno prima della manifestazione… in quanti hanno paura di noi?!

  32. Fabrizio dicembre 13, 2010 a 2:21 pm #

    Ritroviamoci tutti su questa pagina: http://www.facebook.com/?ref=home#!/popoloviola.gruppi

  33. rosy dicembre 13, 2010 a 2:21 pm #

    Neanche io riesco ad aprire la pagina, ditemi che è solo un problema tecnico!!!!!!!!!!

    • salvatore genovese dicembre 13, 2010 a 2:31 pm #

      non sono d’accordo con te ma farei di tutto perchè tu possa esprimerti…

      Magari visto il periodo natalizio vi possa servire da lezione e quando vi ridaranno la pagina levare le migliaia di ban dati alla gente solo perchè esprimeva un pensiero che non era uguale al vostro..

  34. Gabrielle dicembre 13, 2010 a 2:25 pm #

    Non riesco a firmare l’appello!!! Hanno bloccato anche questa?

  35. maurilio dicembre 13, 2010 a 2:30 pm #

    non riesco neanche ad accedere alla pagina per firmare l’appello

  36. vincenzoborriello dicembre 13, 2010 a 2:30 pm #

    Avrei voluto firmare, ma c’è un errore della pagina. Spero sia momentaneo

  37. Maura dicembre 13, 2010 a 2:31 pm #

    Non riesco a firmare l’appello!!! mi dice “pagina non valida”! Help me!!

  38. anna quercia dicembre 13, 2010 a 2:31 pm #

    quando vi chiedevo aiuto perchè mi hanno bloccato per una petizione mi avete abbandonata, adesso cpirete che stanno scorazzando per il web,non da adesso, ma da anni,rimettiamo la raccolta firma che vi hanno bloccato, rifacciamola subito, ragazzi dobbiamo spostenerci e subito

  39. MARIO dicembre 13, 2010 a 2:31 pm #

    NON E’ POSSIBILE FIRMARE

    • Raffaella dicembre 13, 2010 a 2:36 pm #

      anche a me non si apre il link per firmare

  40. goran primo dicembre 13, 2010 a 2:31 pm #

    cambiamo piattaforma.
    L’unico modo per punire facebook è cancellarsi in massa.

    • Maurizio dicembre 13, 2010 a 2:50 pm #

      ciao,ma che bravi!!! definirli fascisti è poco.
      mi hanno chiuso l’accaunt con un motivo infamante,avrei pubblicato foto porno.cosa che NON ho mai fatto.non sono il solo ad aver avuto un trattamento simile.questi “signori” usano questi metodi vergognosi.se vogliamo fare un azione collettiva sono pronto.saranno sciocchezze ma,non tollero essere accusato di aver fatto cose che non ho mai fatto.
      per quanto riguarda voi,con che motivazione vi hanno espulso?
      usano il sistema delle segnalazioni.quindi,bastano un ammasso di idioti che segnalano e ti buttano fuori.
      il bello è che facebook NON controlla minimamente la vericidità delle segnalazioni.
      è questa la loro democrazia.
      il duce era + serio. ;-))
      forza ragazzi non mollate.
      ciao

  41. Rosa dicembre 13, 2010 a 2:41 pm #

    HANNO PAURA DELLA VERITA’!

  42. Greg Petrelli dicembre 13, 2010 a 2:42 pm #

    E’ terribile! Chi sono gli amministratori di FB Italia? Che sia stata una mossa controllata? Il potere di un SNS così distribuito è tanto grande che ogni stato sovrano dovrebbe avviarne l’implementazione, per migliorare le relazioni con i cittadini… qui siamo al lampante esempio di come la castacrazia tema la diffusione di idee e notizie.

    • Cristian dicembre 13, 2010 a 2:46 pm #

      Castacrazia de che?

      hai firmato questo contratto

      http://it-it.facebook.com/terms.php?locale=en_US

      Leggiti il punto 5.2

      Nessuno ti ha puntato una pistola alla testa obbligandoti a firmare questo contratto.

      • Greg Petrelli dicembre 13, 2010 a 2:50 pm #

        Mi sono spiegato male… i poteri costituiti (nel mondo) schifano lo sviluppo di reti sociali pubbliche, perchè li moderazione dei commenti e politiche di log-in sarebbero molto diverse da quelle “private” di facebook.
        Qui non è stato commesso un reato da parte di FB, però fa strano come giusto oggi venga cancellato il profilo del popolo viola, fa pensare….

    • Maurizio dicembre 13, 2010 a 2:53 pm #

      chi sono???
      eheheheheh
      vuoi sapere l’ultima chicca di fb???
      chiedono un numero di telefono x controllare che sia un vero accaunt.
      il bello è che di lor signori non si può sapere nulla.
      spero di sapere quanto prima chi sono questi tipi.
      poi,mi tolgo la soddisfazione di bannarli io.a suon di sberle.

  43. gisella dicembre 13, 2010 a 2:46 pm #

    non c’è neanche bisogno di commentare…è assurdo e inaudito

  44. ale dicembre 13, 2010 a 2:48 pm #

    Qualcuno faccia di tutto per recuperare la pagina del Popolo Viola,al più presto anche in queste ore.Inviamo un email a Beppe Grillo che diciamogli che ci aiuti

  45. gabrybabelle dicembre 13, 2010 a 2:50 pm #

    be ragazzi anche il sito propietario è stato attaccato quindi non è solo questione di Facebook allora guardate qui http://www.ilpopoloviola.it/ ,Blocked by mod_slotlimit. More information about this error may be available in the server error log. –

    • valtamr dicembre 13, 2010 a 2:52 pm #

      Come dicevo, è un attacco DDoS.
      La stessa cosa che, in tutt’altro ambito, stanno facendo coi siti delle organizzazioni che hanno boicottato WikiLeaks.
      Qui si tratta di berluschini pagati per abbattere le pagine internet oppositrici. Colpendo ripetutamente un sito, lo si blocca con un sovraccarico di contatti.
      Guerriglia digitale, tutto qui.

  46. valtamr dicembre 13, 2010 a 2:50 pm #

    Se si tratta, come penso, di un DDoS di gruppo, ossia di un ripetuto uso del tasto “Segnala”, fino a che la pagina non è stata bloccata automaticamente, allora si può rispondere con le stesse armi della guerriglia digitale.
    Ci si coordina, si scelgono le pagine del PdL da colpire e poi le si segnala tutte assieme, mettendo come motivazione un contenuto pedopornografico o cose simili. Le segnaliamo in migliaia e anche quelle pagine chiuderanno.
    Non parliamo di complotti o dittature, quando è un semplice attacco di terrorismo digitale, alla portata di qualsiasi gruppo ben organizzato (fino a prova contraria, almeno). E al quale si può rispondere allo stesso modo ;)

    • JADE dicembre 13, 2010 a 3:05 pm #

      ecco appunto ;)

  47. ale dicembre 13, 2010 a 2:50 pm #

    Qualcuno faccia di tutto per recuperare la pagina del Popolo Viola,al più presto anche in queste ore.Inviamo un email a Beppe Grillo che diciamogli che ci aiuti

  48. gabrybabelle dicembre 13, 2010 a 2:51 pm #

    se aprite il sito propietario del popolo viola su Explorer ti da l’error 404 se lo fai da chrome invece:Blocked by mod_slotlimit. More information about this error may be available in the server error log. se lo richiami eseguendo F5 Bloccato da mod_slotlimit. Maggiori informazioni su questo errore possono essere disponibili nel log degli errori del server.

  49. Emiliano dicembre 13, 2010 a 2:54 pm #

    Come ho scritto anche or ora sul blog di Metilparaben, in questo tipo di lamentele (come quando YouTube rimuove certi filmati) c’è una cosa che non mi è chiara: Facebook, YouTube etc. sono aziende private che fanno quello che meglio credono. Se domani decidono di eliminare file/gruppi/filmati di tutti quelli che non si chiamano Piripicchio e canta l’Aida in sanscrito, è nel loro pieno diritto. Sbaglia chi pensava che questi siti commerciali fossero garanti della libertà d’opinione, o chissà che altro.

  50. domenico dicembre 13, 2010 a 2:54 pm #

    Nn si puo firmare la petizione

  51. goran primo dicembre 13, 2010 a 3:00 pm #

    non esiste più nemmeno la pagina originaria del no berlusconi day.
    Lo hanno fatto chiaramente per impedire qualunque azione.

  52. Giordano dicembre 13, 2010 a 3:02 pm #

    Create un altro profilo al volo e spargete la voce…fb serve anche a raccogliere ‘amici’ in modo veloce con il passaparola

  53. Francesco Casaretti dicembre 13, 2010 a 3:02 pm #

    vorrei tanto che facebook giustificasse pubblicamente questo vero e proprio atto di censura

  54. gabrybabelle dicembre 13, 2010 a 3:02 pm #

    Allora è molto semplice recuperare le pagine di Facebook del popoloviola,basta andare sulle pagine cache di Google

    qui—->

    http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:D1OCaaNAUG8J:www.facebook.com/popviola+facebook+popolo+viola&cd=4&hl=it&ct=clnk

    mi raccomando fate l’Upload delle pagine dalla cache,se ci tenete a recuperarle,sempre che il can can che sta facendo la rete non serva a far si che riaprire l’intero Social del popoloviola Ad ogni buon conto io darei retta anche a quel che ha scritto @valtmar

    “Presumibilmente, molti borg berluschini l’hanno presa di mira in massa, segnalandola ripetutamente a Facebook con l’apposito tasto “segnala”. In questo caso, la chiusura della pagina è un semplice atto inevitabile e automatico. Diciamo che potrebbe essere stata la versione di DDoS che è possibile attuare su un social network.

    O molto semplicemente è un attacco ping tramite look ,un po’ come dire,tutti insieme in attacco all’home principale a ripetizione(tipica azione da cracker (no aker)craker,ma possibile che nessuno abbia mai pensato di fare Backup del S.N di F.B.?Ma chi fa l’amministratore delle pagine un capraio? non parliamo poi del sito proprietario!!!

  55. cosimo dicembre 13, 2010 a 3:02 pm #

    vaffanculo facebook!
    ho chiuso i miei due accaunt

  56. JADE dicembre 13, 2010 a 3:03 pm #

    Scusate ma fb è americano sai che gli interessa delle pagine italiane.. se una pagina viene segnalata ripetutamente loro per precauzione la chiudono.. succede a tutti e non è berlusconi che da l’ok.. ve prego.. non diciamo stupidaggini e non ragioniamo come loro.. cmq poi se non ci sono problemi dopo i controlli lo riaprono..
    in alternativa mandate una mail al centro assistenza, in inglese ovviamente e sicuramente vi ascolteranno.. almeno spero! spero di vedere la più presto la pagina :)

  57. PAPI NATALE >> >> dicembre 13, 2010 a 3:07 pm #

    Bene così! voi pericolosi sovversivi dovete stare buoni… KOMUNISTI!! SIETE VIOLA PER L’INVIDIA.. IO SONO BUONO E VOI CATTIVI E INVIDIOSI!!!E PER VOI NIENTE DONI DI PAPI NATALE!!SOLO CARBONE… VIOLA!! ;-)

    PS: non ci resta che..RIDERE! fate clic sulla firma e godetevi PAPI NATALE!!! :-)

  58. Giordano dicembre 13, 2010 a 3:08 pm #

    Il regime è crollato, i viola son tornati

  59. gabrybabelle dicembre 13, 2010 a 3:09 pm #

    Allora è molto semplice recuperare le pagine di Facebook del popoloviola,basta andare sulle pagine cache di Google

    qui—->

    http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:D1OCaaNAUG8J:www.facebook.com/popviola+facebook+popolo+viola&cd=4&hl=it&ct=clnk

    mi raccomando fate l’Upload delle pagine dalla cache,se ci tenete a recuperarle,sempre che il can can che sta facendo la rete non serva a far si che riapra l’intero Social del popoloviola Ad ogni buon conto io darei retta anche a quel che ha scritto @valtmar

    “Presumibilmente, molti borg berluschini l’hanno presa di mira in massa, segnalandola ripetutamente a Facebook con l’apposito tasto “segnala”. In questo caso, la chiusura della pagina è un semplice atto inevitabile e automatico. Diciamo che potrebbe essere stata la versione di DDoS che è possibile attuare su un social network.

    O molto semplicemente è un attacco ping tramite look ,un po’ come dire,tutti insieme in attacco all’home principale a ripetizione(tipica azione da cracker (no aker)craker,ma possibile che nessuno abbia mai pensato di fare Backup del S.N di F.B.?Ma chi fa l’amministratore delle pagine un capraio? non parliamo poi del sito proprietario!!!

    • valtamr dicembre 13, 2010 a 3:52 pm #

      Ho cercato di non usare termini troppo complicati nello spiegare un possibile modo di bloccare la pagina, per essere chiaro a tutti. Dubito che in molti avrebbero capito, parlando di “pingare” un sito o una pagina :)

  60. Nadia dicembre 13, 2010 a 3:10 pm #

    Propongo di iscriversi in massa al social network sardo Sozial :D

  61. raffaele dicembre 13, 2010 a 3:12 pm #

    non si riesce nemmeno a firmare l’appello!

  62. huckleberry dicembre 13, 2010 a 3:14 pm #

    siano presi di mira tutti

  63. gabrybabelle dicembre 13, 2010 a 3:14 pm #

    https://joindiaspora.com/

    il mondo è bello perché vario,e di S.N ce n’è abizzeffe

  64. Rafa dicembre 13, 2010 a 3:18 pm #

    sono d’accordo con Valtamr, scegliete alcune pagine del PDL su Facebook e ribattiamo colpo su colpo

  65. SERENELLA dicembre 13, 2010 a 3:18 pm #

    CARO FB DEVO ANNOTARE CHE ANCHE TU SEI SOLO UN BLUFF A CHI DAVA TANTA NOIA IL POPOLO VIOLA SCUSAMI MA UNA DOMANDA DIFFICILE COME QST NN AVREI DOVUTO FARTELA …FELICE DI CONSTATARE CHE PUR ESSENDO PRESENTI SU FB TANTE COSE SPIACEVOLI ,PIACEVOLI PURE MA INUTILI,IL POPOLO VIOLA DAVA FASTIDIO PROPRIO A COLORO COLPITI A MORTE DALLE VERITà PROFESSATE DA UN GRUPPO DI BBBELLLE PERSONE A DIFFERENZA DI CHI HA DECISO PER QST ATTO VILE E FASCISTA …A VOI IL MIO SDEGNO E OGNI GENERE DI SENTIMENTO NEGATIVO OOOVVVIAMENTE NN VIOLENTO …P.S IO FACCIO PARTE DEL POPOLO VIOLA…CHIUDI ANCHE ME

  66. Rafa dicembre 13, 2010 a 3:19 pm #

    e visto che non si riesce nemmeno a firmare l’appello, non è escluso che anche questa pagina sia sotto attacco!

  67. Cristian dicembre 13, 2010 a 3:20 pm #

    Invito a ricrearla nuova…….non bisogna mollare :-)

  68. Kheimon dicembre 13, 2010 a 4:05 pm #

    Però siete un po’ ingenui voi a scegliere FB (un prodotto con più luci che ombre) come mezzo per esprimere la vostra libertà. FB non è una onlus, è gestito da una società privata che ha il diritto di cancellare tutto il cazzo che le pare. Fatevi un vostro server e nessuno può oscurarvi fintantoché rispettate la legge.

    • mistake89 dicembre 13, 2010 a 4:10 pm #

      Come darti torto… Come espressione di libertà FB non è che sia il massimo!

    • Kheimon dicembre 13, 2010 a 6:08 pm #

      Ah, ovviamente intendevo “più ombre che luci”. Perdonate l’errore.

  69. loris masserini dicembre 13, 2010 a 5:04 pm #

    brutta gentaglia. hanno cancellato il sito per non avere nessuno contro.

  70. zannino francesco dicembre 13, 2010 a 5:14 pm #

    Si stanno accorgendo che la rete è un “luogo” libero, dove i liberi cittadini possono esprimere le propie opinioni. E’ anche un luogo “eversivo” ( agli occhi dei politici , soprattutto di Berlusca ) perchè la gente si organizza senza aver bisogno della Tv , quindi senza filtri. Da un certo punto di vista, il fatto che abbiano oscurato il sito del Popolo Viola, è una notizia poistiva e cioè vuol dire che effettivamente qualcosa di concreto la rete sta facendo contro questa politica marcia piena di gente putrefatta. Ho un’idea. Segnaliamo come inappropriati tutti i siti e le pagine pro “Nano”.

  71. Mi....semplicemente dicembre 13, 2010 a 5:22 pm #

    E’ assurdo ….

  72. mf dicembre 13, 2010 a 6:08 pm #

    chissà come vi siete sentiti ad essere bannati anche voi. avete la faccia come il culo

  73. Aelthas dicembre 13, 2010 a 6:14 pm #

    Facebook aveva anche momentaneamente cancellato la pagina del Milan (di Berlusconi), quindi non dite cagate che non siamo per nulla in un regime, altrimenti voi qui su WordPress non ci sareste di sicuro.

  74. Aelthas dicembre 13, 2010 a 6:29 pm #

    Buffoni, vi hanno già riaperto la pagina in tempo record! Neanche il Milan (squadra del così indicato “dittatore”) ha avuto un trattamento così benevolo!

  75. Ciccio Pasticcio dicembre 13, 2010 a 7:01 pm #

    Facebook è un posto “neutro”.. appena accade qualche cosa siete pronti a gridare “è colpa di B….”… e poi, “Blocked by mod_slotlimit” significa che il server (scarso) ha avuto troppe connessioni contemporaneamente (anche 10) , avete la coda di paglia !!! Svegliaaaaaaaaa

    • Ciccio Pasticcio dicembre 13, 2010 a 7:02 pm #

      E comunque, continuerò a segnalare la pagina… :) :) :)

  76. snip dicembre 13, 2010 a 7:50 pm #

    quindi è stato solo un errore ?

    Vi segnalo un link interessante:
    http://www.leprimepagine.com

  77. Illegal Mind dicembre 14, 2010 a 3:17 pm #

    || PS ||

    Hanno un sacco di soldi quelli di Facebook Inc.
    Che aprano una vera sede a Roma con operatori
    capaci di gestire queste situazioni italiane!
    Ovvio che in america non stanno a vedere se il
    gruppo è “buono” o “cattivo” e dopo 100 inviti
    di segnalazione lo chiudono e fine. Hanno $$$$
    quindi potrebbero anche dare lavoro ai giovani
    invece di lasciar sempre tutto allo sbando….

    Poi se non erro l’Italia è un utilizzatore
    “in classifica” riguardo l’accesso a FB…

    Per me è negativa la cosa, vista la poca
    cura e la finta “Dichiarazione dei Diritti
    e delle Responsabilità di Facebook” bla bla.

    Io sono stato disabilitato senza una valida
    spiegazione, se questa è la libertà .. bye!

    Facebook SUCKs!
    http://ff.im/vd2EY

  78. Consigli per dimagrire dicembre 15, 2010 a 8:56 am #

    Voglio essere possibilista… manon potrebbe semplicemente essersi stato realmente di coincidenza e di un un disguido, come ne succedono tanti su altre pagine di FB ?

  79. Michele Bellazzini dicembre 15, 2010 a 10:03 am #

    La fotografia n. 18 della galleria “scontri con la polizia/3”
    http://www.repubblica.it/scuola/2010/12/14/foto/roma_gli_scontri_con_la_polizia_3-10192900/1/?ref=HRER3-1
    mostra l’infiltrato che porta il maglione grigio a mo’ di bavaglino sopra il piumino col cappuccio e porta i jeans mentre capeggia al folla in una barricata portando un asse di legno come arma

    M

  80. Aelthas dicembre 16, 2010 a 11:12 am #

    Se voi del Popolo Viola vi informaste ogni tanto forse non pubblichereste certe stronzate a go-go! Leggete e poi eventualmente parlate!!!! Di pagine su facebook ne spariscono migliaia al giorno, molte delel quali ritornano dopo pochissime ore, come nel vostro caso o come quello, ancora più inspiegabile, del Milan (squadra di Berlusconi).
    Quindi tacete e rendetevi meno ridicoli!
    http://www.corriere.it/sport/10_novembre_13/chiuso-facebook-milan-burchia_affd1552-ef3d-11df-979e-00144f02aabc.shtml

    • alma12 dicembre 16, 2010 a 12:19 pm #

      che pretendi da dei comunisti stalinisti AMICI dei teppisti e dei brigatisti?

      Scrivono quel cazzo che gli pare e poi si lamentano che ci sia una censura. Ipocriti stalinisti!

  81. Neo-Machiavelli gennaio 16, 2011 a 9:32 pm #

    Quale è la missione del “Popolo Viola”? Condizionare giustizia, politica e informazione?

  82. Aelthas gennaio 17, 2011 a 3:19 pm #

    Lo sapevate che facebook ha cancellato anche la pagina “Questa è la sinistra italiana”? E loro non sono stati fortunati quanto voi: la pagina è rimasta inattiva per così tanto tempo che ne hanno dovuta creare una nuova. Quindi siete ridicoli, ome sempre. Bla bla bla, mille parole al vento le vostre.

    • James aprile 6, 2011 a 11:00 am #

      Sai che è stata chiusa la pagina della lega di Fn e del PDL una di queste definitivamente, sai che tutte le pagine di CDX vengono costantemente segnalate da pagine di CSX facendole chiudere definitivamente (caso di no all’islam in Italia iscritti in un mese 16.000 persone chiuso dopo 3 mesi ed era arrivato a circa 60.000 persone)…questa e la vostra giustizia…ipocriti

  83. pippo aprile 6, 2011 a 10:17 am #

    Finalmente siete stati riconoscouti.Il viola è il colore dell’invidia.Bene alla chiusura.Siete stati messi col culo per terra.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pronto, Mark? » Piovono rane - Blog - L'espresso - dicembre 13, 2010

    […] chiusa pochi minuti fa e gli account privati dei suoi  amministratori disabilitati, secondo quanto denuncia il loro […]

  2. Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola E’ regime | Il Blog Della Libertà - dicembre 13, 2010

    […] ha chiuso la pagina del popolo viola E’ regime leggi su il Post Viola Questo articolo è stato pubblicato in feccia berlusconiana ed etichettato con Facebook ha chiuso […]

  3. CHIUSA LA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE DEL POPOLO VIOLA: E’ REGIME | Il Popolo Viola di Parma - dicembre 13, 2010

    […] Fonte: https://violapost.wordpress.com/2010/12/13/facebook-ha-chiuso-la-pagina-del-popolo-viola-e-regime/ […]

  4. Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola. E’ regime « ….. blogheraggio….. - dicembre 13, 2010

    […] Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola […]

  5. Facebook Login » Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola. E' regime « Il Post … - dicembre 13, 2010

    […] che era ormai il punto di riferimento di centinaia di migliaia di cittadini e il centro … Leggi l`intero post » Post a Comment […]

  6. Tweets that mention Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola. E’ regime « Il Post Viola -- Topsy.com - dicembre 13, 2010

    […] This post was mentioned on Twitter by elena sofia russo, Mariangela Lecci, Nikolas De Giorgis, Matteo, Davide Montersino and others. Davide Montersino said: Facebook has banned the page Il popolo Viola, organizer of huge demonstrations against Berlusconi last year http://bit.ly/ggIyiX #Censorship […]

  7. Il regime di Zuckerberg | Tutte cose - dicembre 13, 2010

    […] queste parti si sostiene che Facebook è uno “strumento del regime” di […]

  8. Blog di Andrez » Blog Archive » Cancellata da Facebook la pagina del popolo viola - dicembre 13, 2010

    […] e democratiche del Paese di intervenire per ripristinare la legalità costituzionale”. Sul blog viola è già partita riguardo una petizione. Share | CommentaIscriviti agli RSS […]

  9. Top Posts — WordPress.com - dicembre 14, 2010

    […] Facebook ha chiuso la pagina del popolo viola. E’ regime ULTIM’ORA: FACEBOOK HA RIATTIVATO LA PAGINA E RIABILITATO GLI ACCOUNT, ASPETTIAMO DI CONOSCERE MOTIVAZIONI DI QUESTO […] […]

  10. Censura su Facebook? Chiude il Popolo Viola | GigaBlog - luglio 21, 2011

    […] Per chi è interessato qui potete leggere un post specifico circa la chiusura della pagina del Popolo Viola: Post Viola […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: